Condividi


Le firme del MoVimento a 5 Stelle per le Regionali sono state depositate per prime quasi ovunque. Altri hanno fatto firmare i morti o non si sono neppure presentati. Ognuno conta uno. Grazie ragazzi!
“Ho appena visto l’intervista a Beppe di stamattina su Sky… si sta impegnando a rimanere calmo durante le interviste. Ce l’ha fatta quasi fino alla fine. Lo ringrazio, è commovente seguire il cambiamento che si sta imponendo per essere più convincente nei confronti dei cittadini che si avvicinano al nostro MoVimento solo ora. Negli ultimi due anni ho riflettuto sulle difficoltà che incontro nel divulgare ciò che ho appreso in cinque anni di blog e ho compreso che è impossibile pretendere che una persona possa in mezz’ora o mezza giornata completare un percorso per il quale a noi sono serviti minimo 2 anni. Si rischia di confondere l’interlocutore e diventare arroganti. Mi è stato fatto notare che il mio ragionamento coincide con quello denominato “La maledizione della Conoscenza” in un famoso libro di marketing che non conoscevo, “Made to stick“, che cito: “… quando sappiamo troppo sembra impossibile riuscire a metterci nei panni di chi al contrario non sa nulla, condizione però indispensabile per elaborare e scrivere un messaggio che arrivi, resti, cambi un’opinione, convinca all’azione…” Impariamo da Beppe, partiamo dal Programma a 5 Stelle, susciterà curiosità invece che sospetto. E aspettiamo le domande dell’interlocutore…”. Jacopo della Quercia (jdq)