Condividi


In Italia all’inizio degli anni 90 c’erano un milione di metri quadrati di amianto. Che fine hanno fatto?
“Beppe! Un mese fa ho avuto l’idea di mettere online il sito www.emergenzarifiuti.org per permettere a tutti di segnalare in modo indelebile disagi ambientali e di poterli poi segnalare alle autorità senza alcun costo. Questo è il link alla pagina con l’auto rimossa. Ma lo sai quanto costa oggi alle Regioni fare un censimento dei rifiuti abbandonati e delle coperture in eternit? Milioni di euro e con scarsi risultati. Con un semplice strumento di rete gratuito e con l’aiuto di persone volonterose sul territorio che vogliano spendere una decina di minuti per documentare disagi ambientali nelle loro vicinanze possiamo ottenere online una mappa dell’emergenza rifiuti. Sarebbe bello se i meetup potessero dare una mano con le segnalazioni. A presto!”. Mario Bruscella