Condividi

La Notte dell’Onestà il 24 gennaio a Roma in piazza del popolo a partire dalle 17.00. Gli onesti di tutta Italia sono invitati a partecipare! Insieme a noi ci saranno Sabina Guzzanti, Dario Fo, Jacopo Fo, Fedez, Salvatore Borsellino, Ferdinando Imposimato, Enrico Montesano, Andrea Sartoretti, Claudio Santamaria e Claudio Gioè che reciteranno brani tratti dalle intercettazioni di Mafia Capitale e tanti altri che stanno dando la loro adesione in queste ore. Sostieni l’evento con una donazione! Ti aspettiamo! Paola Taverna ha raccolto la testimonianza di Enrico Montesano. Di seguito il resoconto dell’incontro. Guarda il video!

Paola Taverna: Il 24 Gennaio alle 16,30, a Piazza del Popolo a Roma, la #nottedellonesta. Un’iniziativa che nasce dal triste tracollo che sta vivendo Roma in questo periodo, legata ormai solamente alla corruzione, al degrado, alla mondezza, legata alla mafia. Bene, noi vogliamo dare un’altra immagine di Roma, una Roma differente, per questo motivo avremo il piacere di avere con noi, quella sera, anche Enrico Montesano.

Enrico Montesano: Grazie dell’invito! Ci sarò sì, perche primo: io sono un romano antico. E tutti i romani, romani de Roma, la loro città la vorrebbero sicura, bella, pulita, illuminata, ospitale, allegra. Per fare questo occorrono delle risorse, perché tutto costa oggi. Però, se poi queste risorse spariscono, ndo vanno a finì? E ndo vanno a finì tutte ste risorse? Bisogna che chi amministra Roma, chi è in prima linea, ma anche chi non appare mai, chi ad esempio sta in quella fascia di mezzo, nella zona de mezzo dove se incontrano tutti… mejo che non se incontrano! Cioè, ecco fosse più pulito, più onesto, che ne so, una crisi di coscienza come l’Innominato che si pente e si converte, che possiamo fare? Speriamo in un miracolo! Questa manifestazione, la #nottedellonesta, io la condivido. Ci sarò, verrò, e speriamo che ci sia pure l’alba dell’onestà, e inizi un nuovo giorno con persone che veramente vogliono bene a questa città. Poi non ci levate i serci (i sassi) che ci servono… non si sa mai!

Paola Taverna: Le persone che vogliono bene a questa città siete voi. Vi aspettiamo tutti quanti alle 16,30 a Piazza del Popolo, e facciamo anche una piccola donazione: questo per garantire che non abbiamo bisogno di soldi pubblici, abbiamo bisogno di cittadini che vogliono riportare l’onestà.

Enrico Montesano: Questa dei soldi pubblici la firmo e la controfirmo, e come diceva Totò: e io pago! Siamo stanchi di pagare, e non avere nessun servizio, quindi: affamare la bestia! Ti vuoi fare un giornale? Pagatelo con i soldi tuoi! Ti vuoi fare un viaggio in Siria? Pagatelo con i soldi tuoi! Invece i soldi pubblici vanno usati bene, per la sanità, per l’educazione, per la sicurezza. Io sono d’accordo, e per esempio la mia compagnia non riceve alcun finanziamento pubblico, soltanto l’affetto di chi va al botteghino, si compra il biglietto e ci viene a vedere. Speriamo di regalargli due risate.