Condividi

Sul Lago des Toules nel Canton Vallese, in Svizzera, si sta installando la prima centrale solare galleggiante al mondo sulle montagne. Esattamente sul bacino idrico a pochi chilometri dal Gran San Bernardo, a 1.800 metri sul livello del mare.

18 piattaforme saranno posizionate sul lago con un elicottero, questa settimana, e altre 18 piattaforme entro la fine di ottobre.

La centrale avrà un’estensione di 7696 metri quadrati, appena più grande di un campo di calcio. Alla fine dell’anno, quando la centrale entrerà in funzione, dovrebbe fornire ben 800.000 chilowattora di elettricità, che corrisponde al consumo annuo di 220 famiglie.

Piuttosto che la produzione di energia l’impianto pilota dovrà dimostrare che i parchi solari galleggianti nelle aree alpine sono tecnicamente fattibili e convenienti.

“I pannelli solari nella regione alpina offrono il vantaggio di essere molto produttivi”, afferma il project manager Guillaume Fuchs. “Secondo studi precedenti, la resa dei parchi solari ad alta quota è fino al 50%  superiore rispetto a quelli nelle pianure.” L’atmosfera è più sottile e la radiazione UV più alta. La neve riflette la luce in inverno. E le temperature sono più basse, il che aumenta l’efficienza. “Se il parco solare è installato anche su un lago che serve già per produrre elettricità, possiamo beneficiare delle strutture esistenti”, sottolinea Fuchs. Lo spazio richiesto esiste già, nonché l’infrastruttura elettrica e le strade di accesso. Di conseguenza, il sistema galleggiante non influisce direttamente sull’ambiente naturale.

Romande Energie, la società che sta sviluppando l’idea, in uno studio, ha identificato “diversi laghi” su cui si sarebbero potuti installati grandi impianti solari con oltre mille chilowattora di potenza. Non si può però ancora dire se i bacini idrici in generale e su larga scala possano essere utilizzati per l’energia solare. Secondo Romande Energie, i principali ostacoli sono le condizioni climatiche estreme in montagna, con neve e ghiaccio, nonché la situazione dei singoli laghi. A differenza del Lac des Toules, molti si trovano in aree paesaggistiche.