Condividi


“La multinazionale del farmaco Merck ha deciso di chiudere lo stabilimento di Pavia che da lavoro a oltre 250 lavoratori. Ai primi di giugno i lavoratori sono stati informati con una gelida comunicazione in assemblea. Nessuna informazione preventiva ne ai sindacati ne alle Istituzioni locali e nazionali. Uno stabilimento presente a Pavia dal lontano 1961 che produce un farmaco, il Januvia anti-diabetico, che ha fatturato oltre 4 miliardi di dollari nel 2012. Perché quindi la chiusura? Nella sede centrale negli USA è stato deciso così in un’ottica di riduzione degli stabilimenti senza ulteriori spiegazioni. Questa logica delle aziende che agiscono senza responsabilità sociale è inaccettabile. Sia in Senato sia in Regione Lombardia,ci siamo attivati per un intervento deciso e risolutivo da parte del Governo. In questo momento di crisi è questa la responsabilità sociale che ogni azienda deve avere. Il M5S chiede che il Governo non accetti supinamente queste decisioni e reagisca.” Luis Alberto Orellana, M5S Senato