Condividi


“Evabbè annamo con l’amarcord??? Preparate un chilo di fazzoletti…via!
Casetta costruita da mio padre mezza grezza/ Piattina sui muri/ Una stufa a legna che scaldava solo una stanza/ Scaldino a cenere dentro al letto/ Lesso il sabato, carne la domenica, forse/ Tv in b/n dopo anni di radio, c’era pure il maestro Manzi, mica la Gelmini/ Il campionato jugoslavo di calcio su telecapodistria (il campionato preferito da Marx)/ I tappi a corona e le biglie di vetro/plastica con l’effigie di Bitossi/ Mi sono costruito pure la scure di Zagor. Provateci voi a costruire la scure di Zagor!!! Dopo vari tentativi andati a vuoto l’ho ritagliata in compensato col traforo e ho disegnato le corde…praticamente la scure di Zagor egizia/ I cartoni animati di Gustavo/ Oggi le comiche/ E, rigorosamente, MANCO UNA LIRA IN TASCA! E voi pensate che la Play station e il telefonino siano indispensabili?Guardate mò come sono cresciuto bello deficiente anche senza! Hasta scelleratoni.” maurizio spina

Condividi
Articolo precedenteLicenziamoli tutti!
Prossimo articoloDittatura diretta