Condividi

di Beppe Grillo – Come ogni domenica eccoci arrivati alla settimana del Blog, la numero 134. Rivediamo insieme gli articoli che hanno suscitato più dibattito in questi ultimi 7 giorni.

Il volume di plastica che il mondo butta via ogni anno potrebbe ricostruire la Grande Muraglia Cinese della dinastia Ming, lunga circa 21.000 Km. Dobbiamo trasformare i rifiuti di plastica in qualcosa di più prezioso. Ecco l’innovazione di un team di ricerca.

“L’emergenza Covid ha riportato lo Stato al centro della vita economica del Paese e sta mettendo in primo piano la necessità di ripensare il welfare con strumenti unici e universali di sostegno al reddito e di lotta alla povertà, in una visione d’insieme che tenga conto delle innumerevoli sfaccettature del nostro tessuto sociale e del mercato del lavoro.” Sono le parole del Presidente dell’Inps Pasquale Tridico durante la presentazione di ieri del XIX Rapporto Annuale Inps. Leggete qui la rivoluzione che si sta mettendo in atto!

Il poeta e contadino Wendell Berry una volta disse che “mangiare è un atto agricolo”. Ma mangiare è anche un atto politico. L’ho sempre ripetuto. La disuguaglianza storica e la discriminazione razziale hanno portato all’apartheid alimentare in molte comunità del mondo. Ecco l’importanza di essere un “Citizen Eater”. Leggete qui!

Un team di scienziati ha aumentato la capacità dei pannelli solari di assorbire la luce di un incredibile 125%, semplicemente attraverso un innovativo design. Ecco in che modo.

Con un punteggio di 67,9 su 100, l’UE è lontana almeno 60 anni dal raggiungere la completa parità di genere, se continuiamo al ritmo attuale. L’ultimo rapporto “Gender Equality Index” dell’Istituto Europeo per l’uguaglianza di genere mostra che l’UE sta migliorando di appena mezzo punto ogni anno. Dobbiamo attendere tutto questo tempo?

Ed ancora una notizia che ci fa ben sperare. Un team di ricercatori in Germania ha sviluppato un farmaco in grado di distruggere le proteine associate alla crescita del cancro. Leggete qui!

Nonostante la pandemia, le vendite di veicoli elettrici sono aumentate, proprio quando sono entrati in vigore gli standard sulle emissioni, e raggiungeranno il 10% quest’anno e il 15% nel 2021. Ecco l’ultima analisi di Transport & Environment.

Nel 2019, 476.000 neonati sono morti a causa dell’inquinamento atmosferico. 7 milioni sono invece i morti in tutto il mondo. Ecco i dati allarmanti.

Vi rinnovo sempre la possibilità di firmare la petizione per chiedere all’Europa l’introduzione di un Reddito Universale per gli stati membri. Se non lo avete ancora fatto, leggete, firmate e condividete!

Che sia una serena domenica per tutti voi,
B.