Condividi

di Beppe Grillo – É il momento di vedere cosa veramente ci ha colpito in questi ultimi 7 giorni appena trascorsi. Il Blog è sempre in movimento e anche in questa settimana i contributi sono stati davvero tanti. Voglio ringraziarvi per il grande sostegno che date. Il Blog sta crescendo sempre più e questo vuol dire che la strada che stiamo percorrendo è quella giusta.

Gunter Pauli questa settimana ci ha fatto scoprire due innovazioni senza precedenti: le serre di nuova generazione, in cui non è necessaria acqua o riscaldamento e che per questo sono veramente alla portata di tutti, soprattutto in quei Paesi con poche risorse.

Ho voluto recuperare un video del 1997, parlavo della canapa, degli spinelli. Sono sorpreso nel vedere che ancora c’è tanta ignoranza a riguardo. Abbiamo messo al bando una pianta che era utilissima. Leggete qui.

Poi ho raccolto l’allarme di GreenPeace. I petrolieri minacciano ancora una volta i mari italiani. Mar Adriatico e Ionio sono a rischio. Per la ricerca di nuovi giacimenti stanno bombardando i fondali italiani. Vi prego leggete e diffondete.

Sono arrivati i dati dell’OMS sull’inquinamento dell’aria nelle città di tutto il modo. Risultato? 9 persone su 10 sono esposti a livelli troppo alti.

Abbiamo parlato poi di Kiva, un progetto fantastico: dare alle persone l’occasione per riscattare la propria vita. É questa la nuova forma di assistenzialismo che ci serve, una nuova visione che esca dalle tradizionali logiche.

La rivista Newsweek mi ha intervistato, ecco ciò di cui ho parlato:

Diego Fusaro ha presentato il suo libro Storia e Coscienza del Precariato, ecco il suo video.

Paola Pisano ci ha poi regalato uno degli articoli più belli. Sono davvero soddisfato quando leggo in visioni che guardano oltre quello che c’è e iniziano a realizzarlo. Innovare significa alterare il senso delle cose. É così che deve essere. Leggete.

Ho voluto poi consigliarvi una gustosa ricetta estiva. Appropriata nei momenti di attesa.

Elena Tioli ha scritto un report dettagliatissimo sul drammatico problema della Xylella. Leggetelo e condividetelo se non lo avete fatto ancora.

Alberto Nigi ci fa capire cosa sta succedendo ai nostri percorsi di vita e professionali, con questa specializzazione eccessiva sul lavoro, con questo concentramento su “fare” e non sull’”essere”.

Invece Paolo Ermani ci mostra cosa succederebbe se non ci fossero più le api. E lo fa facendoci vedere come sarebbe un supermercato e quali prodotti mancherebbero. Rimarrete sorpresi, questi piccoli esserini sono davvero uno dei motori della vita.

La California è il primo stato Usa a rendere obbligatorio il solare nelle nuove costruzioni. Il mondo sta cambiando.

Abbiamo un problema con lo smog e l’UE ci segnala che così non si può andare avanti. Serve una rivoluzione nella mobilità. Leggete qui.

Dubai fa un passo ancora più nel futuro, diventando la capitale mondiale del blockchain. Molti dei servizi sono ormai erogati con questa teconologia e la vita delle persone sta già cambiando notevolmente. Spero che sia prodromo per un cambio di rotta anche nel nostro paese.

Ho voluto scrivere qualcosa sulla Scuola. Era ora di tornare a parlare dei banchi in cui si scrive molto del futuro delle persone. C’è molto da fare, soprattutto nella mentalità che il sistema ci inculca da piccoli. Una scuola diversa è possibile.