Condividi

Siamo arrivati all’ottava settimana del Blog. Abbiamo scoperto insieme alcune meraviglie di questo mondo, ma il più bello deve ancora venire.

La settimana è iniziata con il primo cuore artificiale a poter funzionare per sempre e con batterie infinite.

Gunter Pauli ci ha svelato come è possibile riciclare il 100% di tutta la carta e perché fino ad adesso non è stato possibilie.

I droni oggi possono svolgere compiti incredibili, ma grazie all’intelligenza artificiale, ora svolgono un lavoro senza paragoni. Come controllare i lavori di tutta una città.

C’è stata una nuova entrata nella scuderia del Blog. Paolo Mai ci ha spiegato i segreti della felicità interna lorda.

Ci sono arrivate nuove news dalla capitale, soprattutto abbiamo capito come poter inquinare di meno, spostando le tasse e facendole pagare di meno a chi ha un comportamento virtuoso.

Harari ci ha mostrato come l’uomo è diventato il dominatore della Terra.

Siamo scesi più nel dettaglio sulla tecnologia Blockchain, scoprendo Ethereum e le sue incredibili capacità. Permetterà a breve di far scomparire tutte le mediazioni. Come in Sierra Leone, dove la blockchain è stata usata per la prima volta al mondo in una elezione, in un paese con gravissimi problemi di legalità

Abbiamo poi scoperto che molte cose stanno cambiando radicalmente. Pensavamo che non fossimo ancora pronti a comprare auto online, ma non è cosi.

Abbiamo visto il progetto in costruzione, nei Paesi Bassi, del più grande parco eolico marino.

Come stiamo ancora prendendo sotto gamba il cambiamento climatico. Ma anche come è ormai possibile monitorarlo grazie ad una mappa globale interattiva.

Inoltre siamo venuti a conoscenza di come è possibile monitorare i nostri consumi, le nostre malattie, ciò che ci fa male ed altro ancora, attraverso il monitoraggio di ciò che mangiamo. Tutto questo grazie ad un chip attaccato sui nostri denti.

Abbiamo voluto ricordare di come i nostri mari sono inquinati. Tanto che se continuassimo come oggi, nel 2050 ci sarebbe più rifiuti di plastica che pesci nei mari.

Infine abbiamo visto cos’è l’impronta ecologica. Cioè come tutti noi abbiamo un impatto su questo pianeta e di come si aancora del tutto ignorata dai paesi industrializzati del mondo.

Buona domenica.

Beppe