Condividi


Clicca per visualizzare la tabella!

“Come da nostra abitudine, ed a maggior ragione sulla scia di quanto succede in questi giorni in tema di malcostume nella spesa pubblica, desideriamo dare trasparente evidenza a certe spese di pubblici denari. Partiamo dai cellulari di servizio, quelli usati da noi “amministratori” per le telefonate di servizio e che paghiamo tutti con le tasse. Passiamo ai numeri: parlano (e suscitano domande!) da soli: clicca qui per visualizzare la tabella riassuntiva.
Come “politici” ora spendiamo UN VENTESIMO, UN QUARANTESIMO ed anche meno di chi telefonava prima di noi. Non riusciamo neanche a capire come. Ero un po’ spaventato di me stesso. Nessuno sa spiegarci come fosse possibile. Quando abbiamo chiesto lumi sulle attività telefoniche dei precedenti amministratori, i funzionari si guardavano in giro quasi smarriti, allargando le braccia.
Qualcuno sa spiegarci come hanno fatto a totalizzare certe cifre? I dati completi di nominativi sono già da anni sul sito del Comune, anche se poco evidenti. E non è finita qui: l’assessore al bilancio ed alla sicurezza ci segnala che oltre questo era attivo al nostro arrivo un bizzarro “Servizio SMS” che costava al cittadino qualcosa sui 13.000 euro all’anno. Non male, altro che Christmas Card.” Alvise Maniero, M5S, Sindaco di Mira