Condividi


“Ho un nodo in gola e le lacrime agli occhi. Ho appena letto questo articolo: “La Terra dei fuochi, la strage de bambini“. Nel filmato allegato si vede uno striscione con il volto di una bambina di 6 anni morta per un tumore, l’ennesima di una lunga lista destinata a crescere. E’ ORA DI DIRE BASTA! Ci vuole una manifestazione nazionale per dire basta alle ecomafie e per pretendere che si inizi subito una seria opera di bonifica. Serviranno MILIARDI DI EURO per PROVARE a fare qualcosa di serio. E non ci interessa minimanente se i soldi non ci sono, se l’Europa ci dice che non dobbiamo sforare il deficit o altre baggianate del genere. Qui la gente sta morendo con un ritmo impressionante. I soldi li trovassero con il taglio degli inutili F35, con i 2 miliardi delle societa di gestione dei giochi, con il taglio delle opere inutili, con il taglio delle pensioni d’oro, etc. Trovassero i soldi come vogliono, ma il territorio va risanato e i reati contro l’ambiente DEVONO DIVENTARE CRIMINI CONTRO L’UMANITA’. Perchè qualcuno mi deve spiegare che differenza c’è tra i gas usati in Siria che hanno fatto migliaia di vittime e le migliaia di vittime dovute ai rifiuti tossici. La Campania (ma non solo) ha bisogno di gesti eclatanti per attirare l’attenzione della nazione e mettere a nudo l’inoperosità di chi, attualmente, ci governa e prende le decisioni.” Giovanni Avagliano