Condividi

“ALLUCINANTE ieri alla Camera! Qualche giorno fa il Ministro Franceschini ha mentito durante la conferenza dei capigruppo sostenendo che se l’Italia non avesse a breve ratificato il trattato per il TAP (Gasdotto Tans-Adriatico) sarebbe stata sanzionata. Abbiamo studiato approfonditamente il caso e abbiamo scoperto che e’ FALSO. Il TAP e’ un’opera inutile, dannosa, pericolosa per la Puglia. Noi siamo intervenuti in aula, abbiamo chiesto il rispetto delle regole, della legge, del volere dei cittadini. Nulla! Abbiamo chiesto che venisse convocata la Giunta per il Regolamento. Nulla! Allora siamo scesi e abbiamo “preso posto” nei banchi del governo. Un’azione legittima, non violenta, di disobbedienza civile. Tutti i deputati del M5S si sono seduti sui banchi del governo, abbiamo fatto le “prove generali” diciamo. A quel punto la Presidente Sereni ha sospeso l’aula. Poi e’ scoppiata la bagarre, deputati del pd (menoelle, ndr), come squadristi di bassa categoria ci hanno insultato e aggredito. Noi non abbiamo ceduto alle provocazioni dimostrando grande maturità. L'”Onorevole” Pierdomenico Martino del pd (menoelle, ndr), ha aggredito i colleghi Scagliusi e Sibilia del M5S, li ha spintonati e con una manata violenta ha strappato il cellulare di mano a Scagliusi (abbiamo il video e la Rete non perdona, Onorevole!). Odiano essere ripresi, odiano che si sappia quel che avviene nel palazzo. In questo Paese una forza politica votata da quasi 9 milioni di persone e’ costretta, per far rispettare la legge e il bene comune a compiere atti del genere. Abbiamo fatto il nostro dovere. A riveder le stelle!” Alessandro Di Battista