Condividi


“Riguardo all’articolo ripreso dall’inchiesta dell’Espresso in cui si rivela l’esistenza di società legate a Grillo in Costa Rica, paese definito “Paradiso Fiscale“, mi permetto di sottolineare che il mio Paese è stato escluso dalla lista dei paradisi fiscali dalla Ocse (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) a seguito della promulgazione di leggi e trattati internazionali di scambio di informazioni tributarie (come segnalato prontamente sul blog, ndr), ragion per la quale il Costa Rica non fa più parte della lista nera come indicato” Jaime Feinzaig Rosenstein, Ambasciatore Costa Rica