Condividi

“Questo “Andreotti senza gobba” che risponde la nome di Mario Monti, col suo fare politically correct, ha solo una fortuna: essere succeduto al un nano malato di mente che, coadiuvato da un manipolo di incapaci e ladri, non ha governato se non per quelle questioni che lo riguardavo personalmente. Sarò quindi disposto a fare sacrifici non prima che: (1). Si saranno colpiti i responsabili del disastro economico e finanziario con legge comunitaria recepita da ogni stato membro della UE, la quale legge costringa gli speculatori e i delinquenti della finanza a restituire il maltolto alla collettività, introducendo altresì regole nuove e certe sui confini d’azione degli operatori finanziari. (2). Si sara’ fatta una legge seria sul conflitto d’interessi. (3). Si sarà varata una legge elettorale che rimetta al centro il cittadino e il suo diritto di esercitare la sovranità popolare prevista dalla Costituzione Repubblicana. (4). Si sarà provveduto a abbattere senza esitazione i privilegi delle caste. Prima di allora, ripeto, non sono disposto a fare alcun ulteriore sacrificio.
Carlo B.