LA RETE DEL GRILLO
    Blog Blog Iscriviti La Settimana Help Promozione su www.beppegrillo.it Contattaci 31/01/2009
.
Il post di Beppe Grillo
La Sardegna oscurata dal digitale terrestreLa Sardegna è stata oscurata dal digitale terrestre. Sky sta facendo affari d’oro. I sardi per informarsi migrano in massa sul satellite e fanno avanti e indietro con il continente. Fedele Confalonieri non ci dorme la notte. Due pensieri lo tormentano. La tenuta del titolo Mediaset e il digitale terrestre. Nel maggio del 2005 Nonno Fedele mi gridò: “ Chi è questo Masaniello che rompe il cazzo!” a un convegno sull’informazione. Le sue vene del collo si gonfiarono e diventò più rosso di Gasparri quando pensa. Mi ero permesso di dire che il digitale terrestre era una tecnologia morta, defunta, anzi mai nata. Vi ricordate la pubblicità dello psiconano: “Il digitale terrestre è arrivato sulla terra”? Oggi, come ieri, è sottoterra, solo che ora se ne sono accorti tutti. ... [continua]



Il miglior commento
RASMAN: GLI AGENTI CONDANNATI
leggi il post

commento di monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI (Voti: 53)


SEI MESI DI RECLUSIONE CIASCUNO CON LA SOSPENSIONE CONDIZIONALE DELLA PENA.
PER AVER:
-Fatto irruzione nel suo appartamento ed ucciderlo.
-Non chiamato il 118 e il centro di salute mentale che lo aveva in cura e che distava pochi chilometri dal posto.
-Colpito ripetutamente Riccardo con il piede di porco utilizzato per scardinare la porta di ingresso.
-Usato il fil di ferro per legare i piedi.

DOVE E' POSSIBILE TUTTO QUESTO?
Tutto questo è possibile in ITALIA.

Lettere dalla Rete

DA LAMPEDUSA

di M.S.

Buonasera Beppe,
scrivo da Lampedusa dove, da qualche tempo, stiamo protestando contro le decisioni dello stato di imporci una volontà che la popolazione dell'isola rifiuta categoricamente. La protesta è iniziata qualche mese fa per la mancanza di una struttura adeguata per lo studio e l'istruzione dei ragazzi (delle elementari, medie e superiori)... in pratica a Lampedusa mancano le scuole... poi è arrivata la decisione di Maroni, dopo una sua breve e incompleta visita sull'isola, di aprire un centro di identificazione per immigrati in cui resteranno rinchiusi in lager per quasi un anno prima di essere espulsi alcuni e altri mandati in Italia...etc etc... da ormai due settimane la piazza e il comune sono perennemente occupati da sindaci e cittadini per impedire questo crimine nei confronti del popolo lampedusano e degli immigrati che arrivano da altri territori... la situazione è delicata, siamo sotto assedio con quasi 2000 forze dell'ordine su 5000 abitanti... e il numero è destinato a crescere...
Siccome la battaglia si prospetta lunga, ti invitiamo a sostenerci con la tua grande forza...se ti va di approfondire abbiamo un sacco di materiale sia video che foto di tutti i momenti più significativi e già qualcosa è in rete... Facendoti tanti auguri per il tuo impegno quotidiano ti salutiamo calorosamente
saluti da Alcatrz



UNA CARTOLINA DALLA PERIFERIA ROMANA

di A.M.

Ciao Beppe,
sono A. un ragazzo di Ostia (periferia di Roma).
Ti scrivo perché ormai da qualche tempo non ci sentiamo più sicuri: più sicuri della vita che abbiamo di fronte, più sicuri del nostro lavoro, più sicuri che avremo una pensione, più sicuri di poter formare una famiglia, e ora non siamo più sicuri nemmeno di quello che può accaderci se usciamo la sera, a volte anche il giorno.
So già che starai pensando "Ah! un altro rompiballe che parla della sicurezza, stupri, etc...".
Sai però com'è, quando si vive in periferia le cose non accadono solo in tv ma anche accanto a te, su quella strada che fai tutti i giorni, vicino a quel posto in cui ti appartavi con la tua ragazza visto che non sapevate dove andare a pomiciare, etc...
Sinceramente io me ne frego se chi fa queste cose è romeno, albanese, polacco, algerino, finlandese o italiano, a me importa che non accada. Che esista uno stato in questo cavolo di paese.
Che chi sbaglia paga.
Che un politico che ha rubato o concusso vada direttamente in galera come tutti noi cittadini.
E chi sono loro, cittadini di prima classe e noi cittadini di seconda?
A cosa serve pagare le tasse se non si ha la sicurezza di nulla? Dove è lo Stato? Io qui, nel mio quartiere non lo vedo proprio. Non vedo la polizia in giro.
Vedo però strade da terzo mondo, e ti giuro che se vieni è proprio cosi, ci sono voragini di mezzo metro, e non su una strada, ma proprio dappertutto.
Non vedo sicurezza nel futuro: è da quando lavoro che mi hanno sempre e solo offerto contratti a progetto, che poi chiaramente non sono a progetto visto che lavoro tutti i giorni dalle 9 alle 18 in un preciso posto di lavoro che mi hanno indicato i miei datori di lavoro.
Non vedo sostegno da parte dello Stato: da noi (periferia Romana) grazie a quel fenomeno di Veltroni non esiste più l'edilizia pubblica e i giovani che non hanno una lira visto gli stipendi da fame e il fatto che non hanno un contratto "normale" non possono ovviamente comprare casa. Però devi vedere che bei palazzoni hanno costruito gli amici di Walter! A prezzi assurdi poi.
L'unica strada è emigrare. Germania, Irlanda, Inghilterra, Olanda, Stati Uniti (anche se più difficile se non si è figli di Veltroni!).
Pensa un po' siamo ritornati indietro nel tempo: i nostri bisnonni e nonni sono emigrati per far stare meglio i propri discendenti ed ecco che siamo riusciti a combinare.
Sono un po' amareggiato e scusami se mi sono dilungato. Io insieme a molti amici ho deciso di non votare più.
Non mi sento rappresentato da nessuno e sono ormai completamente disilluso dalla nostra cosiddetta classe politica: gente che non ha mai lavorato e nemmeno studiato sembra a volte con taluni fenomeni politici.
E poi che devo sentire in tv? Un pagliaccio che fa battute su Obama?
Bye bye Italia


.

I libri e i video di beppegrillo.it
delirio
Il video
Fabrizio Moro - Pensa
Il Video
Foto
informazione di regime
La foto
Grillorama
Grillorama
.
Per non ricevere questa notifica: Disiscriviti>> | Per scrivere al Blog clicca qui
%%detect_both%%