LA RETE DEL GRILLO
    Blog Blog Iscriviti La Settimana Help Promozione su www.beppegrillo.it Contattaci 11/03/2009
.
Il post di Beppe Grillo
ucci, ucci sento odore di gabriella carlucciDopo Levi, Cassinelli, D'Alia è arrivata anche Gabriella Carlucci. La Rete va messa sotto controllo con ogni legge, con ogni scarto umano parlamentare. La scelta su chi deve fare la proposta di legge non è casuale. Meno sanno di Internet, meglio è. Se non sanno nulla, meglio ancora. Infatti, se discutere con una persona informata è un esercizio possibile, farlo con un idiota è sconsigliabile. Chi osserva da fuori vede due idioti che farneticano. Ogni settimana un nuovo tentativo di imbavagliare, normalizzare, far sparire la Rete. ... [continua]



Il miglior commento
PERA E MANGANELLO IN UNIVERSITA'
leggi il post

commento di Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma (Voti: 69)

IL PROBLEMA NON SONO I CELERINI,MA CHI LI COMANDA.
Se un rappresentante delle forze dell'ordine sbagliasse con un politico o con un boss della malavita lo "stato" se lo incxlerebbe a sangue.
Persino se sbagliasse con un avvocato pagarebbe delle conseguenze.
Chi è sulla strada mette a rischio la sua vita e la sua carriera,ha l'obbligho di obbedire agli ordini!!!
MA CHI E' CHE LI DA QUESTI ORDINI???
Iniziamo a chiedere conto degli ordini impartiti non solo dell'esecuzione degli stessi!
Iniziamo a capire come comportarci perchè anche noi potremmo trovarci in situazioni simili.
Se ce la prendiamo con chi è sulla strada non arriveremo mai alla soluzione del problema,rischiamo solo di farci male.
Ottimo anche il ragazzo che ha acceso il fumogeno in faccia ai celerini,bravo hai messo a rischio la vita degli altri,non solo la tua,chi caxxo ti ha fatto venire questa bella idea???
Vogliamo parlare anche di chi organizza casino all'interno dei cortei?
Hanno la stessa pericolosità dei celerini,anzi peggio perchè mettono a rischio l'icolumità di chi vuole esprimere le proprie idee.
Le Forze dell'Ordine hanno un ruolo istituzionale di protezione dei cittadini italiani è per questo che esistono e per nessun motivo le stesse devono reprimere con la violenza le manifestazioni della gente.
NON SI MANIFESTA PIU' PER FASCISMO E COMUNISMO!!!
OGGI SI MANIFESTA PER UNA VITA DIGNITOSA,SI MENIFESTA PER VIVERE,NON PER FAZIONE POLITICA!!!
SI MANIFESTA ANCHE PER NON VEDERE SCORTE DI POLITICI CHE GIRANO CON BMW DA 60/70 MILA EURO,MENTRE MANCA LA BENZINA!!!
L'HO PORTATA LA DIVISA,SO DI COSA PARLO,SO COSA SIGNIFICA ESSERE SULLA STRADA.
SO ANCHE CHE AGLI ORDINI BISOGNA OBBEDIRE,
QUELLO CHE NON SO E' PERCHE' CE LA PRENDIAMO SOLO CON CHI LI ESEGUE E NON CON CHI LI DA!!!
Anche i superiori sono soggetti a forti pressioni,aimè quanti ten.Colonnelli si fermano lì,chissà come mai?
Arrivederci e grazie.

Lettere dalla Rete

LA PROPOSTA DI LEGGE CARLUCCI

di A. B.

Caro Beppe
ho appena letto il tuo articolo sulla Carlucci e la sua proposta di legge, articolo in cui, tra le altre cose, ti chiedi se "la Carlucci che si occupa degli interessi delle corporation". Forse è il caso di integrare il post togliendo il punto interrogativo, ora ti spiego perchè.
Ho letto qualche giorno fa la stessa notizia in questo sito (piuttosto autorevole, tra l'altro):
http://www.tomshw.it/news.php?newsid=17311
Ti segnalo in particolare questo passagio, non presente nella tua news:
"Comunque, a parte questo inciampo l'aspetto più preoccupante è un altro. Pare che nelle Proprietà del documento pubblicato dalla Carlucci sia leggibile chiaramente il nome dell'autore e l'azienda di riferimento. Niente di male. È normale che un politico si affidi alla consulenza di un professionista del settore. Se non fosse che in questo caso il firmatario è tal Davide Rossi, Presidente di Univideo – Unione Italia Editoria Audiovisiva. In pratica si tratta dell'associazione di Confindustria che cura gli interessi "di Produttori, Distributori e Importatori di Opere e Supporti Audiovisivi e Multimediali (quali a titolo esemplificativo videogrammi, prodotti di Editoria Elettronica, Videogiochi, etc…)". "
Puoi controllare tu stesso: scarichi il file dal suo sito
http://www.gabriellacarlucci.it/2009/03/03/pedofilia-e-internet/proposta-di-legge/
apri il file con Word e poi clicchi "proprietà".
Ciao e grazie di tutto quello che fai.



LIBERTA' DI ESPRESSIONE SU INTERNET

di D. L.

Salve,
volevo segnalare questa chicca sulla libertà di espressione: http://www.ansa.it/
Anche la Cassazione conferma che il regime fascista è ormai vigente. La libertà di espressione vale solo per la stampa, non per i comuni cittadini che esprimono delle opinioni sui forum o sui blog.
Guardate come sono bravi i gionalisti italiani a rigirare la frittata. Dalla repubblica: http://www.repubblica.it


.

I libri e i video di beppegrillo.it
delirio
Il video
Sacco e Vanzetti - Anarchici Italiani
Il Video
Foto
balia digitale
La foto
Grillorama
Grillorama
.
Per non ricevere questa notifica: Disiscriviti>> | Per scrivere al Blog clicca qui
%%detect_both%%