LA RETE DEL GRILLO
    Blog Blog Iscriviti La Settimana Help Promozione su www.beppegrillo.it Contattaci 27/03/2009
.
Il post di Beppe Grillo
LA MAFIA ALLA CONQUISTA DELL'EUROPAPetra Reski è una giornalista del settimanale tedesco Die Zeit. Ha scritto il libro: “Mafia. Von Paten, pizzerien und falschen priestern”. Il titolo in italiano sarebbe: “Mafia. Di padrini, pizzerie e falsi sacerdoti”. Sarebbe perchè il libro, tradotto in molte lingue, finora non ha trovato editori italiani. Petra descrive l'inarrestabile penetrazione delle mafie italiane in Europa. Per la Frankfurter Allgeimeine Zeitung il suo libro è il migliore sull'argomento mai pubblicato. Petra ha ricevuto minacce e passa il tempo a difendersi nei tribunali tedeschi da querele e denunce delle persone da lei citate. ... [continua]


MUSICA PER ORGANI CALDIA Singapore è stata legalizzata la vendita di organi tra vivi. 5.000 euro per un rene. I prezzi di listino saranno determinati dalla domanda e dall'offerta. Più aumenta il numero di morti di fame, meno costa l'organo al dettaglio. In tempo di crisi, con il mercato al ribasso, si può comprare un organo di scorta, per esempio un occhio, e tenerlo da parte per ogni evenienza. E' un investimento. Se non servisse lo si potrà rivendere con gli interessi. I turisti potranno fare shopping a Singapore, turismo sanitario. E' la nuova tendenza, la vendita di sè stessi. Il nostro corpo è un capitale. Non si butta via niente. ... [continua]



Il miglior commento
COMUNICATO POLITICO NUMERO 20
leggi il post

commento di filippo m. (Voti: 45)

E' da un pò che non scrivo sul blog, però posso dire che tutti i santi giorni, alla stessa dannatissima ora, per almeno 10 dannatissimi minuti, mi soffermo sul post del giorno.
E rifletto.
Anche io non sono sparito.
Ho partecipato alla manifestazione di piazza farnese.
Ho conosciuto in quella occasione Salvatore Borsellino, il fratelli dell'EROE PAOLO .
Ogni dannatissimo giorno, lotto come tanti di voi.
Quello che posso fare è appoggiare la candidatura di De Magistris e Sonia Alfano votando (e facendo votare i miei familiari) delle persone perbeme.
E' poco ma questo è quello che posso fare.
Il MIO poco
unito col TUO poco,
insieme al poco di centinaia di altri POCHI
può fare la differenza.
Non lasciamo questo paese ai delinquenti-

Lettere dalla Rete

I HAVE NO DREAMS

di G.A.

Salve, sono un ragazzo italiano come tanti che ha dubbi e soprattutto paure sulla situazione attuale nel nostro paese - definito da tanti repubblica delle banane.
Ho vissuto all'estero per 8 anni e sono da poco tornato per motivi familiari a casa in Sicilia. In questi anni all'estero mi sono potuto rendere conto di come l'informazione in Italia non funzioni, e come le notizie non vengano diffuse o lo sono in maniera fuorviata, mentre nei giornali esteri dicono peste e corna di noi che siamo tra gli ultimi in molte classifiche, come libertà di stampa e di espressione e tant'altro.
Molta gente non sa chi sia Vittorio Mangano, che Rete 4 è abusiva, delle leggi a favore della malavita di una non-politica e anti-cultura tutta italiana, la stessa gente che non legge mai un giornale.
Io sono un povero ignorante ma parlo 4 lingue correttamente e leggo giornalmente su Internet 10 testate italiane e 5 estere proprio per ponderare le notizie.
Dopo questa lunga introduzione arrivo al punto e cioè alla domanda:
Com'è possibile che l'Unione Europea permetta questa situazione in uno stato comunitario, com'è possibile che non intervenga e non ci cacci dall'unione? La P2, la massoneria, la mancanza di diritti umani, di libertà di espressione, la corruzione ai più alti livelli, la dittatura bianca in atto, l'antisemitismo dilagante e tutto quello che è anticostituzionale che accade giornalmente in Italia, non sono questi dei motivi validi per mettere in esame il nostro paese che è allo sfascio?
Visto che in Italia non cambia nulla, ancora una volta perchè l'unione non fa nulla?
Sono ritornato da pochi mesi in Italia e ho vissuto pure in paesi cosiddetti del terzo mondo, sempre più penso di andar via nuovamente per poter vivere una vita decente e civile, cosa che è quasi impossibile nel paese dove sono nato, cresciuto e che amo, l'Italia e la mia Sicilia.



STO USCENDO DAL TUNNEL DELLA DISINFORMAZIONE

di M. M.

Prima non credevo che giornali e televisioni fossero controllati ed imbavagliati. Prima guardavo il TG5 perché mi piaceva il logo dell'emittente, lo studio televisivo e come erano presentate le notizie. Per capirci, l'edizione mattutina era un appuntamento quotidiano irrinunciabile, in alternativa guardavo l'edizione della sera: quasi una droga.
Prima non guardavo la RAI perché la trovavo poco dinamica, vecchia e per niente giovanile.

Poi ho iniziato ad immaginare che le televisioni Mediaset fossero un megafono di Berlusconi e non una finestra sul mondo. Dunque ho creduto che la RAI e i giornali fossero liberi da questi controlli, ma ho iniziato a ricredermi grazie a quanto riportato nel seguente video. Io ho visto tutto il documentario e vi consiglio di guardare almeno questa terza parte ed almeno fino all'inizio del terzo minuto.http://www.youtube.com/watch?v=MW8iP38KiGc
e se non bastasse: http://www.youtube.com/watch?v=O_lsYHmNTHE
Da allora mi convinsi che le uniche fonti “ufficiali” e “credibili” di informazione erano per me il TG3 regionale campano e Repubblica.it (nonostante nel primo video si veda chiaramente uno dei giornalisti del TGR campano...)
ORA
Ora so che i giornali sono governati dagli stessi imprenditori che costruiscono inceneritori, dalle banche che hanno provocato la crisi e dai petrolieri che mi tengono schiavo con la benzina. Ora, quando raramente accendo la televisione, riesco molto più facilmente (rispetto a prima) a distinguere una notizia vera da una manipolata o falsa:http://www.youtube.com/watch?v=2wHYM5GRWP8.
Ora so che per me lo spettacolo di Grillo a Caserta è stato divertentissimo ed utilissimo mentre per “Il Mattino” di Franco "Cementir-inceneritore" Caltagirone lo spettacolo è stato un flop a 360 gradi.
Ora so che oggi ad Acerra: a mio avviso c'erano circa mille manifestanti contro il binomio discarica-inceneritore (con almeno 50 tra comitati, associazioni e scuole) alle quali, grazie allo schieramento non indifferente di uomini e mezzi delle forze dell'ordine in tenuta antisommossa, è stato negato il diritto di manifestare mentre ad avviso del TG3 regionale campano c'erano solo ed esclusivamente le 8-9 persone in giacca e cravatta ad inaugurare un inceneritore “gioiello della tecnologia”.
Ora so che Impregilo è stata condannata per traffico illecito di rifiuti, mentre Repubblica.it fa finta di non saperlo.
Ora so anche che secondo me da aspirante ambientalista faccio bene ad amare la natura e le energie alternative, mentre addirittura per Repubblica.it sono uno che vive di falsi miti:
http://www.repubblica.it.
Prima “guardavo” la televisione, oggi in maniera molto più distaccata ed oggettiva “vedo” una scatola dalla quale escono tette, culi, urla, litigi e bugie.
Prima credevo che lo Stato combattesse le mafie grazie alle forze dell'ordine, oggi so che polizia, finanza e carabinieri vengono schierati in tenuta antisommossa contro i manifestanti pacifici e non contro i camorristi che hanno costruito l'inceneritore.
Da bambino a scuola non mi hanno detto cosa fosse la massoneria e mi hanno anche fatto credere che l'Italia fosse stato l'unico paese "fesso" il quale, mentre tutti gli altri paesi depredavano l'Africa durante il colonialismo, avesse addirittura costruito case, ospedali e scuole e fosse ritornato a casa a mani vuote. Oggi faccio fatica a non credere che i militari di Nassiria siano morti perché la popolazione locale non era d'accordo sul fatto che l'esercito italiano, con la scusa della "missione di pace", stesse invece coprendo/proteggendo gli ingegneri della ENI mentre effettuavano sondaggi sul territorio alla ricerca dell'oro nero...
Oggi so che l'esercito per strada è stato messo per dare una parvenza di sicurezza, mentre manganellate e lacrimogeni sono solo per i "dissidenti"... non per i camorristi.


.

I libri e i video di beppegrillo.it
delirio
Il video
"Le mani della mafia sull'Expo"
Il Video
Foto
qualcosa da fare
La foto
Grillorama
Grillorama
.
Per non ricevere questa notifica: Disiscriviti>> | Per scrivere al Blog clicca qui
%%detect_both%%