LA RETE DEL GRILLO
    Blog Blog Iscriviti La Settimana Help Promozione su www.beppegrillo.it Contattaci 12/05/2009
.
Il post di Beppe Grillo
GRILLO168 - LA PITTIMA DEL PARLAMENTONoi siamo qua, davanti al Parlamento, come “pittime”! Noi chiediamo, abbiamo un credito di 350.000 firme, perché c’è una legge popolare che abbiamo fatto da due anni – 350.000 cittadini hanno firmato – e le firme giacciono da qualche parte. Allora noi chiediamo. Chiediamo e vogliamo delle spiegazioni, dalla Commissione degli Affari Istituzionali. Ci sono le commissioni apposite, ci sono i Presidenti. Vizzini è uno di questi e ci dirà cosa vorrà fare. ... [continua]


BOLOGNA, STIAMO ARRIVANDOA Bologna c'è stato qualche problema (superato) per la certificazione della Lista a Cinque Stelle. Ora i problemi li avranno PDL e PDmenoelle se sarà eletto almeno un consigliere della Lista Civica del candidato sindaco Giovanni Favia. Gli incontri del consiglio comunale diventeranno trasparenti e i cittadini saranno informati in tempo reale. Forza Bologna! Forza Giovanni e ragazzi della Lista! Il vostro Fiato sul Collo diventerà il loro incubo. ... [continua]



Il miglior commento
ZOO ITALIA
leggi il post

commento di PIETRO B., Lucca (Voti: 26)

Tutto era previsto,le violenze da parte degli immigrati, il continuo martellare mediatico contro gli stranieri, le continue denunce di mancanza della sicurezza nelle nostre città..
Tutto secondo i piani di questa oscura (mica tanto) regia che voleva impaurire la popolazione fino a farle chiedere a gran voce SICUREZZA..
L'ultimo tocco è stato lo scandalo del presidente pedofilo,così mentre eravamo tutti distratti dalle avventure dell'uccello del presidente lui, con molta disinvoltura.. c'è lo sta mettendo nel didietro.
A breve sarà approvato il fatidico "PACCHETTO SICUREZZA" dove ci sono tutte le misure che il governo,con l'aiuto delle prefetture,questure,regioni,provincie e comuni vari cercherà di mettere in sicurezza il cittadino..
MAI BALLA FU COSI GRANDE!
Il "PACCHETTO SICUREZZA" altro non è che la legittimazione da parte del governo di uno
STATO DI POLIZIA VERO E PROPRIO
Collegando codice della strada con varie leggi locali e nazionali negano.. di fatto.. anche le semplici aggregazioni di persone di fronte ad un locale o per la strada,limitano gli orari di apertura e di chiusura degli stessi,ci osserveranno per tutta la nostra giornata con telecamere piazzate dappertutto, considereranno "armi" anche delle semplici bombolette spry,saranno condannati chiunque si aggreghi in movimenti o gruppi che parleranno semplicemente contro il governo sia in rete che non..
http://www.senato.it
Questo è il link del disegno di legge,leggetelo non stancatevi dopo le prime righe.. dedicate un pò di tempo alla vostra libertà.. perchè c'è il rischio CONCRETO che la manifestazione pacifica di grillo di lunedì.. sia una delle ultime!!
Pensate che tutta la maggioranza compatta ha votato questo disegno e la votata pure un solo senatore dell'opposizione.. il senatore ROSSI NICOLA P.D.
A lui vanno tutti i nostri complimenti ed i nostri messaggi di "infinita gratitudine" rossi_n@posta.senato.it

Lettere dalla Rete

FREEDOM HOUSE E LA LIBERTA' DI STAMPA

di G. D. A.

Caro Beppe, vivo negli Stati Uniti e recentemente ho saputo che Freedom House ha declassato l'Italia a paese semi-libero. Ad Annozero il mavvocato dice "si, ma le risorse di Freedom House sono Il Coriere e Repubblica" E per fortuna, dico io, altrimenti saremmo declassati a paese totalmente non libero. Prendiamo ad esempio il quotidiano del direttore con la voce bianca, io mi sono iscritto per lasciare qualche commento, nel quale spiegavo che io non sono mai stato di sinistra, ma non mi piace questa destra, che Almirante si sta rivoltando nella tomba nel vedere Fini che si e' calato le braghe davanti a Berlusconi. Ne ho scritti 2 simili, ma non ho visto pubblicato nemmeno uno. Un altro esempio viene sempre da Annozero: nella puntata su Montanelli, Travaglio racconda di Craxi che telefona a Berlusconi per lamentarsi di Montanelli, e l'omino, invece di andare da Montanelli, un po' vigliaccamente, va dal con-direttore. Bene, Belpietro e Mieli, riescono a stravolgere la notizia in diretta, puntando sul fatto che le telefonate dei capi di governo sono all'ordine del giorno e non sulla codardia dell'editore. Questa abilita' di ribaltare la notizia mi fa capire come mai loro sono direttori e Marco Travaglio e' solo giornalista/editorialista.
Qui negli USA, se la signora Obama volesse divorziare, se il presidente Obama andasse alle feste di ragazzine che teneva sulle ginocchia (non e' dato a sapere quale parte del corpo venisse messa sulle ginocchia o un po' piu' sopra), anche la CNN, che qualche repubblicano un po' spinto la definisce Comunistic News Network, darebbe ampiamente notizia criticando il presidente.
Povera Italia



UNA NOTTE DI TERRORE NELL'INDIGNAZIONE PIU' TOTALE

di V. M.

Sono le 6 del mattino, sono appena riuscita a mettere la testa sul cuscino con la speranza di chiudere occhio, ma dopo quello che è successo stanotte, sembra davvero molto difficile...
Mi sento ferita, umiliata e non so neanche più dove sia finita, se ce n’è ancora, la mia dignità.
In macchina con due amici, mentre superavamo un incrocio, una macchina proveniente da destra, rallenta proprio in mezzo all’incrocio e noi abbiamo osato utilizzare per una frazione di secondo il clacson, solo per richiamare l’attenzione del conducente.
Questi ha fatto inversione nel bel mezzo dell'incrocio e ci ha inseguiti come un matto, poi ha acceso le sirene e cacciato fuori la paletta. Ci siamo fermati e abbiamo visto in macchina un uomo ed una donna in borghese, non sapevamo chi fossero, non sapevamo se della polizia, dei carabinieri o di chissà quale altro corpo; lui ha gridato dalla macchina che ci avrebbe multato e tolti i punti dalla patente perchè non dovevamo permetterci di suonare, ma dovevamo dare la precedenza a chi veniva da destra, come se non l’avessimo data.
Sono partite un pò di ovvie proteste da parte nostra, perchè ci sembrava paradossale che per una suonata di clacson si facessero tutte quelle storie. Avevamo già in mente di fare ricorso e lo abbiamo anche detto ad alta voce, sono state anche segnalate sul verbale cose da noi mai dette. I toni erano abbastanza accesi, ma sempre molto educati.
Quando tutto sembrava finito e stavamo per rientrare in macchina, lei ha gridato dall’auto “ma vaffanculo!”, nell’esatto momento in cui io stavo per rientrare in macchina, lui è sceso di corsa dall’auto e mi ha detto di scendere, gridandomi che dovevo avere il coraggio di ridire quello che avevo detto.... ero sconvolta, non riuscivo a credere che erano arrivati fino a questo punto, erano arrivati a dichiarare il falso... ho pensato “questi sono davvero matti, fingerò e chiederò umilmente scusa”, ma non mi hanno ascoltato e lui violentemente, come fossi uno dei più grandi criminali sulla faccia della terra mi ha sbattuto nella sua auto, strattonandomi prima per il braccio e poi facendo pressione sulla mia testa, tanto che ho battuto contro la portiera e mi ha gridato che mi avrebbe portato al comando e avrebbe preso le mie impronte digitali, non sapevo che fare, ero davvero sconvolta e terrorizzata da cotanta violenza, cotanta falsità e cotanto abuso di potere.... La prima co!
sa che ho fatto è stato chiamare un amico tenente, forse lui poteva dirmi come comportarmi, mi ha rassicurato, mi sono tranquillizzata, ma non riuscivo a smettere di piangere, ero davvero indignata... al comando mi hanno fatto una denuncia a piede libero, come la chiamano loro, il verbale d’accompagnamento è a carico di M. V. e tra parentesi c’è scritto (indagato in stato di LIBERTA’) e così recita
“il giorno 10/05/2009 alle ore 02.50 in Milano, Beatrice D’Este x Patellani i sottoscritti operanti hanno proceduto all’accompagnamento in ufficio, ai fini dell’identificazione certa, del sig. M. V. il quale era stato sorpreso nelle seguenti circostanze: Cittadina che a seguito di contestazione di violazione amministrativa ad un suo conoscente ingiuria gli operanti ed oppone resistenza passiva all’accompagnamento in ufficio...
Si è reso necessario procedere al compimento dell’atto per evitare l’inasprirsi della situazione con l’aggravamento delle posizioni penale della responsabile dell’accaduto.
Dell’accompagnamento si è data tempestiva notizia al P.M. dott. ....
Di quanto sopra e perchè consti viene redatto il presente verbale che previa lettura si sottoscrive”
Egli, avendo compreso che la mia telefonata era stata fatta ad una persona di competenza, mi ha chiesto chi fosse la persona che avevo chiamato e quando gli ho risposto che era un tenente dei carabinieri mi ha chiesto di richiamarlo perchè voleva dirgli cosa fosse successo e mentre lei mi faceva la predica, ho sentito che lui ha avuto il barbaro coraggio di dire al telefono che io poi non centravo niente, che avevo solo cercato di prendere le parti dei miei amici! ...e a quel punto non c’era di che preoccuparsi, loro non avrebbero portato avanti le carte...
... sarà bastata una telefonata, ma a loro sembrava che potessi andare a casa tranquilla!
Sono indignata, sconvolta, atterrita... quelli che dovrebbero portare sicurezza ai cittadini non fanno altro che spargere terrore, mi sento non al sicuro nella mia terra... domani valuterò se fare la denuncia per quanto è successo, ma mi spaventa anche il fatto che questi sanno dove abito e che potrei anche trovarmeli sotto casa a minacciarmi... terrore, rabbia per l’impossibilità di poter agire, mentre lui scriveva io pensavo solo “stai calma, domani andrai a fare la denuncia dai carabinieri”... ora a qualche ora di distanza penso che non ricaverò niente....
... sono le 7 del mattino...


.

I libri e i video di beppegrillo.it
passaparola
Il video
Gl'Impresentabili
Il Video
Foto
diritti ... a casa vostra
La foto
Grillorama
Grillorama
.
Per non ricevere questa notifica: Disiscriviti>> | Per scrivere al Blog clicca qui
%%detect_both%%