LA RETE DEL GRILLO
    Blog Blog Iscriviti La Settimana Help Promozione su www.beppegrillo.it Contattaci 15/05/2009
.
Il post di Beppe Grillo
QUARTA STELLA - LA CONNETTIVITA'Connettività gratuita per i residenti nel Comune è una stella delle Liste Civiche a Cinque Stelle. Maurizio Gotta di Anti Digital Divide è intervenuto a Firenze l'otto marzo sul tema della connettività. Quando la Rete si diffonderà in tutta Italia per questa classe politica sarà la fine. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure. ... [continua]



Il miglior commento
LO STRABISMO DI MARONI
leggi il post

commento di bruno pirozzi (brunopir), napoli (Voti: 81)

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

UNA STORIA PERSONALE.

Questo inverno mio padre si è ammalto gravemente e quindi per la sua scarsa mobilità siamo ricorsi a una badante.
Veramente si trattava di un badante di nazionalità ucraina.
Ci siamo rivolti ad enti, associazioni, volontariato ma di badanti italiani ce ne sono pochi e poco disposti se l'ammalato è a letto.
Questo ucraino visto in cagnesco da mio padre per tanti pregiudizi sugli uomini dell'est si è rivelato un angelo.
Si perchè questo mestiere lo faceva da parecchio.
Aveva molta esperienza medica ed una umanità nel stare vicino alle persone sofferenti fuori dal comune.
Ho imparato ad apprezzare il suo cibo, la sua sempilcità, mi ha mostrato le foto del suo paese ed ho conosciuto sua moglie.
Per mesi è stato un mio fratello e mi ha dato forza nei momenti difficili fino alla morte di mio padre.
Tutt'oggi è un mio fratello.
Le persone sono persone e non si valutano per la loro nazionalità, il loro credo politico, il loro modo di mangiare o di vestirsi ma solo esclusivamente per quello che sono.

Lettere dalla Rete

MARANO DI NAPOLI: QUANDO LO STATO NON C'E'

di A. D.

Buongiorno,
Puntualmente e periodicamente, siamo a denunciare lo stato di abbandono in cui versa il ns. comune, sperando, come sempre, che le autorità competenti facciano le loro indagini e provvedano al riguardo:
Partiamo del capitolo rifiuti:nonostante la megadiscarica da settecentomila tonnellate da poco inagurata nel ns. comune la situazione rifiuti si presenta come nella foto allegata, considerando il caldo il fetore e il proliferarsi degli insetti vicino ai cassonetti.
Raccolta differenziata = zero, ma non si dovevano commissariare i comuni che non la applicavano?
Netturbini: non se ne vedono i giro, si pulisce sporadicamente solo parte del Corso Europa.
Capitolo manutenzione stradale = zero; basti guardare la via di san rocco e la via del mare per rendersi conto della situazione.
Polizia municipale: è stata dichiarata l' estinzione della razza, sono mesi che non si vede in giro un vigile urbano e la situazione si ripercuote sul sistema viario che è preticamente paralizzato ( carico e scarico merci nelle ore di punta, auto in doppia fila, centauri senza casco, etc.).
Manutenzione verde pubblico = zero; basti guardare la foto di Via Gioberti per rendersi conto cosa deve fare un diversamente abile o, una madre con il passeggino per percorrere la strada.
Ci fermiamo qui perchè tante altre belle cose che funzionano nel comune le facciamo scoprire a Voi.
A proposito, ma le tasse che paghiamo, a cosa servono?
Cordiali saluti.
I residenti.



L'AQUILA AGLI AQUILANI

di R.S.

Ciao Beppe,
sono una precaria aquilana, lavoravo come assegnista di ricerca nella facoltà di ingegneria, se vuoi vedere come è messa vai sul sito della facoltà e vedi che orrore!
Nella sfortuna però posso dire che la mia famiglia è salva, ma temo per il futuro di noi tutti.
A L'Aquila stanno per fare un macello tutto all'italiana. La nostra città ha un forte legame con la terra, in modo particolare nelle zone delle frazioni. Il comune dell'Aquila ha più di 40 piccole e piccolissime frazioni dove, meravigliosamente, ci sono ancora pecore e galline in libertà, uno spettacolo che ha del commovente.
Le case sono cadute, buttate giù da un terremoto che, ci fanno credere, è stato 5.8 (???).
Le speranze erano poche prima ed ora sono quasi nulle.
Il lavoro è sempre stato pochissimo da queste parti.
Adesso ci RUBANO anche la nostra terra per fare un abuso edilizio autorizzato!! Perchè non vanno in giro per il territorio e non abbattono i ruderi, le case che ormai sono a terra o quasi e non ricostruiscono lì lasciando fare al privato?? Ogni persona si rifà la casa NUOVA ED ANTISISMICA dove ERA la sua casa, senza andare a rubare la terra di una persona che magari ha sacrificato tutti i risparmi di una vita per comprare LEGALMENTE il suo fazzoletto di terra.
Mi chiedo se stanno requisendo anche i terreni che, dichiarati anche da prima edificabili, sono in mano ai costruttori!! La risposta non la sò...ma credo che quei terreni non saranno tolti ai costruttori.
Ci sono ettari ed ettari di terreni demaniali, perchè devono prendere terreni coltivati o coltivabili e toglierli a gente che, magari, di terra ci viveva?
Tutto questo è un orrore! Ci saranno terremotati di serie A e terremotati di serie B. Quelli di serie B oltre alla casa ci rimettono pure la terra!
Io voglio essere il tormento di tutti gli stronzi che sono venuti a L'Aquila senza sapere nulla della città, che ci hanno tolto il silenzio e la dignità del dolore, che hanno violato il nostro territorio dopo averci speculato e che adesso, non paghi, vogliono sfregiarlo ancora di più.
Che se ne vadano a casa loro a fare le prodezze edili e lascino a noi la nostra terra e la possibilità di ricostruire la nostra città ed i nostri borghi senza che vengano a mangiarci gli stessi che hanno costruito il nostro scandaloso ospedale.
Quale sarà il giro di mazzette attorno alla costruzione delle casette per gli sfollati? Chi ci mangerà? Chi ci guadagna con le emergenze e con le catastrofi? Perchè non lasciano fare a noi, agli aquilani? Perchè?
Grazie Beppe!


.

I libri e i video di beppegrillo.it
passaparola
Il video
Roberto Saviano per il Festival del Giornalismo d'Inchiesta di Marsala Diario
Il Video
Foto
la in mezzo al mar....
La foto
Grillorama
Grillorama
.
Per non ricevere questa notifica: Disiscriviti>> | Per scrivere al Blog clicca qui
%%detect_both%%