LA RETE DEL GRILLO
    Blog Blog Iscriviti La Settimana Help Promozione su www.beppegrillo.it Contattaci 27/10/2010
.
Il post di Beppe Grillo
BOTTIGLIERIA OKKUPATA

"Bottiglieria Okkupata", "ZAM-Racaille" o i "Corsari" sono le sigle di gruppi di ragazzi di Milano che occupano per qualche giorno edifici abbandonati, spesso lasciati andare in rovina. Vogliono "rendere visibile il problema degli spazi inutilizzati in città" e "rendere vivo un luogo anziché lasciarlo vuoto". I palazzi occupati sono spesso di proprietà comunale, in condizioni fatiscenti. L'ultimo in ordine di tempo è stata la palazzina ex sede della Borsa delle carni della società So.Ge.Mi. in viale Molise 68. I ragazzi hanno trovato cumuli di macerie, per quello che hanno potuto hanno pulito gli spazi e indetto incontri pubblici. Sempre a Milano, in via Giannone, altro stabile occupato, è stata organizzata una cena aperta a tutti i cittadini. Il Comune insegue gli occupanti di casa in casa senza riuscirli a fermare. Il primo tentativo è avvenuto in via Savona 18 sgomberata da ben 41 (QUARANTUNO) pattuglie della Polizia, mentre la 'ndrangheta a Milano non esiste.

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
... [continua]


VENTI UOMINI PER SCHIFANI POSSON BASTARE

Schifani ha venti uomini di scorta (per difendersi da chi? Dai 350.000 firmatari che aspettano di vedere discussa la legge Parlamento Pulito?). Perché non chiedere un intero reggimento a La Russa? Scajola, l'ex ministro inconsapevole, ne ha otto. La notizia delle scorte ai politici e ai loro tirapiedi è di quest'estate, ma dopo alcuni mesi le scorte sono ancora lì (forse si sono pure rafforzate) nonostante la crisi. Per risparmiare basterebbe l'acquisto di una decina di elicotteri pronti all'uso sopra Palazzo Grazioli. Costano meno delle scorte e si usano per un viaggio di sola andata. "La Consap (Sindacato polizia):«L´ex ministro Scajola, tanto per fare un esempio – spiega Innocenzi – si avvale di otto persone, così come sono sotto tutela della polizia il capogruppo della Lega al Senato Bricolo, che ha 4 uomini, il presidente della Commissione Difesa del Senato Gianpiero Cantoni che ne ha 2».

... [continua]



banner_amazon_tech.jpg
Il miglior commento
Le fondazioni bancarie
leggi il post

Commento di manuela bellandi (Voti: 24)

Parte dalla Francia l'idea, ma sta già contagiando tutta Italia. Il 7 Dicembre tutti a ritirare i PROPRI soldi dalle banche. " Perché oggi è evidente che manifestare non serve a nulla per farsi
...ascoltare dalla nostra classe dirigente e che il potere è detenuto dalle banche, ANDIAMO TUTTI INSIEME A RITIRARE I NOSTRI SOLDI DALLE BANCHE IL 7 DICEMBRE 2010!
Loro sono grandi perché noi siamo in ginocchio! Fate girare questo messaggio, la fine di questo sistema ingiusto è possibile!
http://www.bu2z.com/video/revolution-selon-cantona.html

http://www.facebook.com/#!/event.php?eid=165061130188137

Lettere dalla Rete

Amianto a Go,Go!

di D.V.

Ciao Beppe,
ti scrivo perché nella parte montana della mia provincia, il parmense, si sta diffondendo un’attività estrattiva davvero indiscriminata e pericolosa a causa della massiccia presenza d’amianto nelle pietre ofioliti. Nella fattispecie cito le cave di Pietranera a Bardi e Le Predelle di Borgotaro (qui addirittura pare si trova un anfibolo raro, ma ben più aggressivo dell’amianto crisotilo, la tremolite). Ciò nonostante si continua ad estrarre questa pietra, commercializzata con il nome “Serpentinite” o” Pietraverde”, che ha caratteristiche di friabilità molto elevate, perciò, con poco costo di frantoio, si adatta benissimo come inerte-stabilizzato nel sottofondo per le strade!
A questo proposito, tutto il giorno parecchi camion carichi di questo materiale scorazzano per le nostre strade, spargendo amianto a destra e a manca, per non parlare delle polveri che sono sollevate nei cantieri in città e ti assicuro che a Parma di cantieri che utilizzano la “Pietraverde” ce ne sono tantissimi, ma nessuno si preoccupa di fare analisi su questi “sottofondi” che poi, magari un giorno, ci toccherà smaltirli con costi elevatissimi!
Tutto questo accade nella città che intende divenire capitale d’Europa per l’alimentazione e che tra qualche anno si accorgerà di avere amianto dovunque, nonostante anni vari comitati si stanno prodigando per la chiusura di tali cave, ma si sa…. gli interessi sono tanti, i guadagni urgenti e la salute delle persone? Quella si vedrà tra qualche anno!



Ancora una volta assistiamo impotenti alla violenza dei rifiuti

di R.C.

Ancora una volta assistiamo impotenti alla violenza dei rifiuti. Molti di noi sentono dentro il tipico ribollire di chi pensa di avere la o le soluzioni. Molti di noi non capiscono e non possono capirne il perché. Allora mi limito ad una considerazione: i grandi impianti inducono violenza, la raccolta differenziata confronto positivo, la riduzione dei rifiuti addirittura armonia! Così mentre a Terzigno ci si prende a botte, nelle stesse ore, in altre Citta' d'Italia, le amministrazioni incontrano centinaia di cittadini, che escono di casa per partecipare ad assemblee nelle quali viene spiegato come mantenere correttamente separati gli scarti quotidiani. È quello che accade a Saluzzo e Savigliano, a La Spezia o Gela, solo per citare tre esempi. Sì, perché la raccolta differenziata, se fatta bene, magari direttamente sotto casa, con il cosiddetto porta a porta, costa qualche sacrificio, tipico di tutte quelle cose che richiedono un minimo di attenzione ed organizzazione, però di contro crea posti di lavoro per chi raccoglie e chi ricicla, dà un senso di ordine e pulizia, induce un comune senso civico: e la gente lo sa! Più dei loro stessi amministratori; i campani lo sanno; i napoletani lo sanno. La raccolta differenziata è di tutti, non di pochi, come invece una discarica o un grande impianto. La raccolta differenziata è una grande occasione di riscatto collettivo. È per questo che la gente partecipa. E poi, una volta organizzata bene la raccolta differenziata, la gente pretende di andare oltre. Così comuni come Dogliani, Castagnole delle Lanze o Capannori o Novara o Salerno si impegnano per la riduzione dei rifiuti. E su questo tema scattano valori come l'armonia, la solidarietà, il rispetto. Valori che non sono solo stampati su pagine di libri nascosti in qualche biblioteca, ma sono reali e in continua espansione.
Anche a Napoli i rifiuti hanno un altro volto, un altro valore che non sia quello della violenza, della protesta da un lato e dell'imposizione per decreti dall'altra. I rifiuti a Napoli hanno il volto dell'associazione Bidonville che ha dato vita alla rete dell'usato, che riunisce più di 4000 operatori della riparazione e del riuso in tutta Italia, hanno il volto della creatività dei Capone Bungt Bangt, che insegnano ai ragazzi, come un rifiuto possa diventare uno strumento musicale e ci fanno ballare. Promuovere la raccolta differenziata e la riduzione dei rifiuti significa creare posti di lavoro, con un rapporto di circa 7 a 1 rispetto allo smaltimento in discarica di una stessa quantità di immondizia: e con questi dati, in questo periodo di crisi, non ci sarebbe nessuna protesta!


.

I libri e i video di beppegrillo.it
Il video
La problematica delle cd. fondazioni bancarie
Il Video
Foto
Divario
La foto
Grillorama
Grillorama
.
Per non ricevere questa notifica: Disiscriviti>> | Per scrivere al Blog clicca qui
%%detect_both%%