LA RETE DEL GRILLO
    Blog Blog Iscriviti La Settimana Help Promozione su www.beppegrillo.it Contattaci 01/09/2012
.
Il post di Beppe Grillo
Il fiorista di Mitt Romney

"Dodici milioni di nuovi posti di lavoro" se sarò eletto. Lo ha detto Mitt Romney alla Convention repubblicana. Mi ricorda qualcuno che però si era tenuto più basso. Mitt ha chiesto agli americani di unirsi a lui per un futuro migliore (e chi ne vorrebbe uno peggiore?). "Ora è il momento di alzarsi in piedi e dire "Io sono Americano. Io sono l'artefice del mio destino. E noi meritiamo di meglio! I miei bambini meritano di meglio! La mia famiglia merita di meglio! La mia nazione merita di meglio!". Mitt ha esaltato le virtù della famiglia. Del vice presidente Paul Ryan ha sottolineato la totale mancanza di imbarazzo nel mostrare al mondo l'amore che prova per sua mamma ("his mom"). Dei suoi genitori ("Mom and Dad") ha ricordato i 64 anni trascorsi insieme e ha voluto rivelare il segreto di questa unione: il fiorista!

... [continua]


Il sequestro dell'inceneritore di Parma

Le buone notizie vanno date subito! "La Procura chiede il sequestro dell'inceneritore di Parma. Alla base della richiesta (e dell'inchiesta che vedrebbe indagate 10 persone) le presunte mancate autorizzazioni alla realizzazione dell'opera. La Procura di Parma ha chiesto il sequestro preventivo del cantiere dell'inceneritore di Ugozzolo. La richiesta è stata inoltrata dal pm Roberta Licci e vedrebbe 10 persone indagate. I reati ipotizzati sono abuso edilizio e abuso d'ufficio."

... [continua]



banner_amazon_tech.jpg
Il miglior commento
Assange e il futuro del mondo
leggi il post

di manuela bellandi (Voti: 39)

La lezione del giorno ci insegna quanto sia importante il concetto di "intelligenza condivisa" e quanto tale concetto sia ben distinto e diverso da quello del "pensiero unico". Il pensiero unico ci porta al "divide et impera", chi non la pensa come il systema è FASCISTA, EVERSORE, POPULISTA...ecc...ecc..L'intelligenza condivisa è invece ciò che può nutrire l'umanità ed accompagnarla finalmente ad un salto quantico nell'evoluzione, è diffusione costante di "varietà" dell'informazione, è un gratuito "mettere a disposizione" di notizie e soprattutto di esperienze umane. E' il CONdivide et impera ! Il mio personale contributo di oggi :“Dio è stato sostituito dalla ruspa. Oggi siamo tutti battezzati in un mare di cherosene” la frase è una battuta del libro scritto da Massimo Fini, “Il vizio osuro dell’Occidente”, che con grande acume ha tratteggiato provocatoriamente le principali imbellicità del mondo moderno, di un sistema che affonda le sue radici nella rivoluzione industriale razionalizzata dall’Illuminismo nelle sue due varianti, liberale e marxista.

Lettere dalla Rete

Il demitismo

di P.C.

Il demitismo è un sistema di potere fondato essenzialmente sul voto di scambio attraverso la pratica del clientelismo: De Mita è il un guru del clientelismo. In Italia è una piaga millenaria, ma pochi hanno saputo interpretare questa pratica con doviziosa sistematicità come il nostro.E il terremoto ha fatto il resto. Non c'è manifestazione dell'agire umano che in questa terra, l'Irpinia, non veda la presenza diretta o indiretta del soggetto in questione e del suo sistema di potere: Comuni, Provincia, Regione Campania (di cui è vice presidente "in pectore" tramite il nipote Giuseppe). E poi enti locali, ASL, INPS, società partecipate, gestione rifiuti, consorzi e persino Onlus. Anche le grandi aziende private sono assoggettate attraverso organismi creati "ad hoc" e gestiti da fedelissimi (ASI): le fabbriche nate dopo il sisma dell'80 oggi sono lo strumento più in uso per acquisire nuovi "clientes" attesa la saturazione del comparto pubblico. Le assunzioni pre-elettorali, spesso di pochi giorni, ne sono la triste conferma. Anche nel più piccolo ed insignificante (per popolazione) dei Comuni, c'è sempre un referente/scagnozzo. Tutto questo fa sì che il nostro appaia ai più come un benefattore senza del quale l'Irpinia starebbe ancora all'età della pietra. E così il consenso sale. Qualche giorno fa si parlava di scandalo per un politico calabrese che prometteva posti di lavoro in cambio di voti. Qui è la sola regola, condivisa da (quasi) tutti, magistrati e preti compresi. E se non riesci a entrare nel sistema non sei un eroe ma un fesso e resti fottuto. Una sorta di "mafia soft" in giacca e cravatta che però non è mai violenta ma ti violenta dentro, sopratutto se hai la forza o il coraggio di pensare. Se invece ti abbandoni al fatalismo alla fine va bene anche così. Tuttavia il dilemma resta inevaso: esistono i De Mita perché la gente li vota e la gente li vota perché esistono. Quando questa perversione finirà anche l'Irpinia entrerà nella civiltà. Un fesso.



Il redditometro

di L.R.

Il redditometro è l'unico strumento per colpire i maxi-evasori, mentre esso non é adatto per accertare chi ha squadrature relativamente modeste fra la quantificazione formale del tenore di vita e il reddito dichiarato. Questo fu riconosciuto il 30 aprile 1999 con la circolare 101 che ammise la inevitabile imprecisione dello strumento burocratico di quantificazione (cioè il redditometro) proprio con riferimento a chi viene (erroneamente) considerato "ricco" per via di un MUTUO o un'ABITAZIONE da conteggiare. Mi meraviglio che non si sia tenuto conto della vecchia circolare, perchè questo sarebbe un suicidio per le Entrate. Lo scandalo nasce dal fatto che il 10 dicembre 2011 il Sole 24 Ore ha pubblicato dati di Finanze secondo cui ci sono attualmente quasi 600mila intestatari di vetture extra lusso, dei quali 188mila dichiarano meno di 20 mila Euro. Allora la domanda è semplice: visto che a) mai il redditometro ha colpito i beni di lusso, durante i suoi 20 anni di vita, b) che in un anno si riescono a fare al massimo 30mila accertamenti di questo tipo, c) che anche se ti limiti a possedere niente più che una vettura extra lusso - secondo il DM 10 settembre 1992 (che è il provvedimento che consente alle Entrate di convertire in soldi da pagare, cioè "reddito presunto", gli stili personali di vita - dovresti avere contegiato a tuo carico un reddito che minimo minimo si aggira nell'ordine di 100mila euro, allora visto che le cose stanno così perchè si comincia dai pesci piccoli, nonostante che verso di loro ufficialmente é stato riconosciuto che lo strumento di conteggio è IMPRECISO? E i 188mila quando saranno accertati?


.

I libri e i video di beppegrillo.it

morti-bianche-kindle.jpg

Il video
Quanto ci costano i partiti
Il Video
Foto
di Gava
Nel caveau
La foto
Grillorama
Grillorama
.
Per non ricevere questa notifica: Disiscriviti>> | Per scrivere al Blog clicca qui
%%detect_both%%