LA RETE DEL GRILLO
    Blog Blog Iscriviti La Settimana Help Promozione su www.beppegrillo.it Contattaci 21/10/2012
.
Il post di Beppe Grillo
Ma che pianeta mi hai fatto (terza puntata)

Ma che pianeta mi hai fatto? Nelle cariche politiche e istituzionali si alternano, per un tempo limitato e per solo spirito civile, cittadini estratti a sorte. Ogni anno si tiene la giornata della solidarietà, considerata la massima espressione dello Stato, che ha celebrato in passato persone come Alex Zanotelli e Gino Strada. Il cittadino deve dedicare, dalla maggiore età, due ore al giorno agli altri. Le lobby e le società segrete sono proibite per legge e i loro membri considerati rei di alto tradimento. Il gruppo Bildeberg è stato sciolto. All'ONU ogni Stato ha diritto di voto, ognuno vale uno, e nessuno Stato ha più diritto di veto.

... [continua]


Metti una sera a Trapani

Ieri sera a Trapani non c'era nessuno in piazza. Neanche un'anima. Non c'ero neppure io e non c'era neppure Trapani e forse era assente anche la Sicilia. Non ci credete? Dovreste. Questa mattina ho letto i giornali nazionali e mi hanno confermato che i 10.000 trapanesi presenti erano un miraggio. Un'allucinazione. Un sogno. Infatti, nessun giornalista li ha riportati. I fatti in Italia non si vedono, non si sentono e soprattutto non si scrivono. Vuolsi così colà dove si pagano i finanziamenti ai giornali. E più non dimandare.

... [continua]



banner_amazon_tech.jpg
Il miglior commento
Tutti gli uomini di Formigoni - Gianni Barbacetto
leggi il post

diIleana B, savona (Voti: 37)

Elezioni Regionali imminenti, Formigoni spinge sull'accelleratore con la falsa scusa di tutelare la Regione Lombardia, e probabilmente promuovere solo un veloce ricambio posticcio di poltrone.
L'ipotesi di varare una leggina regionale che esoneri dalla raccolta delle firme i partiti già presenti con un gruppo consiliare in regione sarebbe estremamente SCORRETTO, ai limiti della truffa, ma dobbiamo prepararci anche a questa eventualità! Successe già nel 2010, in Puglia, non stupiscono più nessuno, sono oltre al limite della vergogna. Ipotizzando la soluzione peggiore, cioè il 16 dicembre per il voto, entro le ore 12.00 del 17 novembre occorre depositare presso gli uffici giudiziari competenti tutta la documentazione, comprese le firme autenticate. UNA FOLLIA PER NOI e solo per noi e qualche altro gruppo escluso dalle precedenti votazioni. Ma fin qui abbiamo dimostrato che possiamo farcela. Ci vediamo in Regione Lombardia! Grazie a tutti per la collaborazione.

Lettere dalla Rete

Disposti a "rimboccarsi le maniche"?

di M.M.

Queste piazze stracolme di siciliani a volte mi riempiono di orgoglio, poi mi risveglio dal sogno e tornando alla realtà mi sento sconfortata, a volte terrorizzata. Sono siciliana e conosco i siciliani, conosco quella mentalità assistenzialista e clientelare radicata e ben salda, ahimè, anzi ahinoi, nei loro cervelli. Non voglio parlare male del popolo siciliano, ma credo sia giusto guardare in faccia la realtà e chiamare le cose con il loro nome, mi chiedo quanta di quella gente sia sinceramente interessata a quanto sta succedendo in Sicilia, al lavoro faticosissimo di Beppe Grillo e dei grillini. Chissà quanti di loro hanno pensato "stasera c'è Beppe Grillo in piazza, spettacolo gratuito, ci passiamo una serata diversa", stravolgendo totalmente il significato di tali manifestazioni. Quanti di loro, poco prima di entrare in una scuola per votare, svenderanno il loro futuro e quello dei loro figli in cambio di una banconota da 50 Euro (è già accaduto e lo sappiamo tutti). Possiamo davvero fidarci di queste folle? Quanti siciliani sono realmente disposti a rimboccarsi le maniche e staccarsi da quelle consuetudini deleterie che ci hanno portato alla rovina, complici dei più abietti governanti che siano mai esistiti? Sono siciliana, palermitana e sono lontana da casa, costretta ad emigrare per poter sopravvivere come tanti altri, e voglio capire se il popolo siciliano sia davvero maturo per il cambiamento, quindi chiedo, a chi ha partecipato a queste manifestazioni: che aria tira lì? Cosa pensa realmente la gente?



La gente si sveglia, a poco a poco

di M.B.

Caro signor Grillo,
sono un ragazzo di 24 anni, con una miriade di capacità e competenze, ho lavorato come un mulo negli ultimi 7 anni. E sono attualmente disoccupato. Io vivo a Bologna, ma ho vissuto in Sicilia negli ultimi 4 mesi. In Sicilia ho conosciuto la mia attuale ragazza, persona di cui sono follemente innamorato; la Sicilia è una regione, un popolo, che mi ha accolto come uno di loro, facendomi sentire a Casa. La situazione, lì, è grigia, però. Non ci vuole nulla ad andare in Sicilia, ma ci vogliono i COGLIONI SOTTO, per rimanerci e costruirsi una vita li. Io per ora non ho avuto i mezzi per farlo, ma lo farò. Io sono nato e ho vissuto gran parte della mia giovane vita, però, in Basilicata, altra splendida regione, molto bistrattata e dimenticata da tutto il resto del paese. E' una bellissima regione, la Basilicata, dove ci sono risorse infinite. Ma è una regione che sta morendo, signor Grillo. Una regione da cui i giovani scappano appena finiscono un diploma, e quelli che restano, quei pochi, fanno una vita di stenti, limitati alle campagne o ai pochi cantieri edili. Signor Grillo, io la prego di leggere con attenzione questo mio commento, perché posso dire con certezza di rappresentare almeno 300.000 giovani lucani che la pensano esattamente come me, lo deduco da tutte le cose che leggo in giro per la rete, dai discorsi fatti in piazza tra amici, dalle iniziative che arrivano dai gruppi organizzati di lucani fuori-sede. Se lei venisse a fare un solo comizio a Lauria o a Matera avrebbe un'intera regione al suo fianco. Se venisse li per parlare ai lucani, per i lucani, di quello che 40 anni di DC (che ad oggi è ancora presente con gli stessi nomi, anche se con bandiere diverse) hanno sottratto alla nostra gente, avrebbe un'intera regione dalla sua parte. Ovviamente se anche lei fosse dalla loro parte. La situazione è grigia, signor Grillo. La gente si sveglia, a poco a poco. Io mi fido di lei. Ha l'aria di chi è come me: con le palle gonfie.


.

I libri e i video di beppegrillo.it

morti-bianche-kindle.jpg

Il video
M5S Torino: due minuti per i diritti LGBT
Il Video
Foto
di Gava
Diritti e dov'eri
La foto
Grillorama
Grillorama
.
Per non ricevere questa notifica: Disiscriviti>> | Per scrivere al Blog clicca qui
%%detect_both%%