LA RETE DEL GRILLO
    Blog Blog Iscriviti La Settimana Help Promozione su www.beppegrillo.it Contattaci 01/11/2012
.
Il post di Beppe Grillo
Antonio Di Pietro presidente della Repubblica

Antonio Di Pietro ha commesso degli errori, ha inserito nel suo partito persone impresentabili come De Gregorio e Scilipoti, ha evitato, per scelte forse tattiche, prese di posizioni nette sulla Tav e sul G8, ma lui soltanto in Parlamento ha combattuto il berlusconismo. Lo ha fatto con armi spuntate, con una truppa abborracciata tenuta insieme unicamente dalla sua testardaggine e caparbietà. E' sempre stato un isolato, mal sopportato dai pdmenoellini e odiato da tutti gli altri. Ha confuso talvolta la politica con la realpolitik e cercato un compromesso impossibile con partiti corrotti e in via di estinzione. Si è fidato troppo di persone a lui vicine, di signor nessuno che ne hanno sfruttato la popolarità assecondando in modo acritico ogni sua richiesta. Ha allevato, forse consapevolmente, piranha e squali che pensava di tenere a bada e che ora mostrano le loro fauci. Però, in questi lunghi anni di inciucio tra il Pdl e il Pdmenoelle, senza di lui, in Parlamento si sarebbe spenta anche l'unica flebile luce rimasta accesa.

business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
... [continua]


Raccolta firme abusiva

Bisogna tenere gli occhi aperti. Stanno continuando a fare dei loghi finti. Hanno avvistato al Salone del Gusto di Torino la fantomatica "lista grillo cinque stelle". Attiravano le persone con vino e cibarie propinando loro questa lista da firmare e validare. Potete vedere la foto della lista in questione qui. Queste cose sono fuorilegge. Cercano di sfruttare il mio nome e la visibilità del MoVimento 5 Stelle per prendere i rimborsi elettorali. Voi potete fare qualcosa: se avete informazioni sulle persone che stanno organizzando questa farsa, o per segnalare altre liste di questo tipo, inviate subito una mail con foto e/o video.

... [continua]



banner_amazon_tech.jpg
Il miglior commento
Il talk show ti uccide, digli di smettere
leggi il post

di Matteo Bonaldi (Voti: 101)

Condivido tutto il post! Ma vorrei che qualcuno mi spiegasse chi ci ha mandato quella ragazza, perché aveva scritto sotto di sé "movimento 5 stelle"? Capisco le dichiarazioni ai tiggì, ma dentro ad un talk politico mai avrei pensato di finirci: sono avvilito. Si è auto promossa portavoce 'sta ragazza? Qualcuno le ha dato la delega? PERCHE' ERA LI' ? Zero incisività - zero capacità di farsi comprendere - a tratti sembrava la Bindi. Rispettiamo le NOSTRE regole. Vi prego, qualcuno mi spieghi!

Lettere dalla Rete

I rimborsi per le spese elettorali

di A.G.

I partiti dal 2008 ad oggi si sono divisi ogni anno questa torta. 200 milioni per i rimborsi spese delle elezioni politiche finiti direttamente nelle casse dei partiti, a questi si aggiungono 75 milioni confluiti sui conti correnti dei singoli gruppi parlamentari di Camera e Senato. 49 milioni per le elezioni europee. 41 milioni per le elezioni regionali. 75 milioni per i conti correnti gestiti dai gruppi dei consigli regionali, aggiungendo i 50 milioni l’anno per gli organi di stampa politica; il totale circa dei contributi per finanziare i partiti: mezzo miliardo di euro all'anno. Per fare un confronto i partiti francesi ne ricevono 80, quelli tedeschi 133, gli spagnoli 75, mentre in Gran Bretagna sono previsti soltanto 5 milioni di euro per l’opposizione. Sul finanziamento ai partiti battiamo ogni primato ed è un paradosso per un paese che nel 1993, sull'onda dell’indignazione per Tangentopoli, l’aveva abolito. Vediamo in quante mosse i partiti si sono ripresi il tesoro infischiandosene della volontà popolare. Soltanto 10 mesi dopo il referendum il Parlamento approva una legge che reintroduce di fatto il finanziamento chiamandolo “rimborso per le spese elettorali“. Un rimborso andrebbe calcolato sulle spese realmente sostenute dai candidati, invece l’importo da destinare ai partiti viene definito sulla base del numero di aventi diritto al voto e quindi suddiviso proporzionalmente tra i partiti. Escogitato il trucco, hanno trovato il modo di moltiplicarne l’entità. Nel 1993 il rimborso è di 200 lire per abitante per ogni anno di legislatura. Nel 1999 diventa 800 lire per ogni iscritto nelle liste elettorali. Nel 2002 diventa 1 euro all'anno. Mentre gli italiani con l’euro vedono dimezzarsi il potere d’acquisto del loro reddito i partiti raddoppiano le loro entrate.



I meccanismi televisivi in politica

di R.F.

Andare in televisione e dire "è andata bene, ho parlato del movimento" significa non capire niente dei meccanismi televisivi. In 4 minuti si possono dire un paio di cose giuste, ma se poi parla Crocetta per 20 minuti e fa sembrare il M5S un partitino di periferia con slogan da quarta elementare, allora era meglio starsene a casa. Se poi Renzi, Sallusti e Floris non infieriscono per far sentire l'ospite (o agnello sacrificale) a proprio agio, lo fanno per continuare ad avere la garanzia di presenza dell'ospite. Molto meglio avere un bersaglio ogni settimana su cui scagliare le proprie freccette, che disintegrare una nullità comunicativa in 5 minuti. La comoda poltroncina col cartoncino "Movimento 5 Stelle" è garantita in televisione per tutti quelli che vorranno accomodarsi (da qui alle elezioni). Un bersaglio perfetto per tutti i partiti. Una comoda poltroncina per chi ha voglia (o si illude) di discutere alla pari con Formigoni e Vendola, esibendo il sottopancia "Movimento 5 Stelle" sullo schermo della televisione.


.

I libri e i video di beppegrillo.it

morti-bianche-kindle.jpg

Il video
I nuovi siciliani
Il Video
Foto
di Gava
Esperienza
La foto
Grillorama
Grillorama
.
Per non ricevere questa notifica: Disiscriviti>> | Per scrivere al Blog clicca qui
%%detect_both%%