LA RETE DEL GRILLO
    Blog Blog Iscriviti La Settimana Help Promozione su www.beppegrillo.it Contattaci 06/11/2012
.
Il post di Beppe Grillo
Grillo for dummies

Non tutti capiscono, non tutti vogliono capire, i più disinformano a pagamento sui giornali e nei salotti televisivi controllati dai partiti. E' quindi indispensabile una "guida for dummies" per tutti coloro che hanno dubbi interpretativi, dietrologie, necessità di chiarimenti.
D come Di Pietro: Antonio Di Pietro ha la mia amicizia, ma il M5S non si alleerà nè con l'IDV, nè con nessun altro. Il M5S vuole sostituire il Sistema dei partiti con la democrazia diretta. In sostanza vuole la fine dei partiti basati sulla delega in bianco
E come Elezioni: chi sta svolgendo un qualunque incarico elettivo non può dimettersi per concorrere ad altre cariche elettive (es. chi è consigliere non può candidarsi a deputato, chi è senatore non può candidarsi a sindaco)

... [continua]


Un uomo di parola

"C'è solo una cosa che credo che dovrebbe farci riflettere. A me piacerebbe che quando qualcuno si candida fosse in grado di non lasciare a mezzo il lavoro. Credo che quando uno è stato eletto 8 mesi fa in Parlamento, avrebbe fatto meglio a finire il lavoro in Parlamento, o viceversa a non candidarsi in Parlamento e a candidarsi direttamente per il Comune di Firenze perchè: finiamo un mandato e poi preoccupiamoci del resto." Matteo Renzi, 2009. 3 anni dopo si candida, da sindaco di Firenze, alle primarie del pdmenoelle per il candidato Premier. Un uomo di parola.

... [continua]



banner_amazon_tech.jpg
Il miglior commento
Passaparola - Un imprenditore sul cupolone - Marcello Di Finizio
leggi il post

di harry haller (Voti: 40)

Cominciano a prendersi le spiagge, vedo; mi dispiace per il Sig. De Finizio, ma io vieterei persino l'esistenza degli stabilimenti balneari.

Lettere dalla Rete

Italia in (s)vendita

di F.M.

Essendo Monti un curatore fallimentare e' normale che metta in vendita i pezzi più pregiati del l'argenteria. Poco importa se questo implica che chi ha fatto investimenti, garantito da un contratto con lo stato, si ritrovi in mezzo alla strada. Inoltre per svendere il patrimonio a prezzo di saldo e' necessario che questo subisca una svalutazione. Solo quando il valore del nostro patrimonio statale sarà molto ridotto a causa della crisi e delle scelte scellerate dei nostri politici, entreranno in ballo le famigerate multinazionali che se lo porteranno via come si sul dire con due spiccioli. I tecnici sono stati messi al loro posto per fare questo sporco lavoro e la speranza dei partiti e' quella che con il loro appoggio ci rimangano ancora a lungo. Invertire questa direzione e' ancora possibile attraverso il voto al Movimento ma dobbiamo essere in tanti e sperare che quelli svegli e consapevoli diventino maggioranza rispetto a chi ancora se la dorme beatamente. Forza M5S sempre.



Renzi a Firenze c'è, ma non si vede

di L.M.

Ci voleva evidentemente Beppe Grillo per ricordare che, da diversi mesi ormai, la città di Firenze è amministrata dall'avatar elettronico di Matteo Renzi. Considerato che trattasi di una realtà popolata da meno di quattrocentomila abitanti, non certo una metropoli, l'assenza di un contatto fisico tra il sindaco e i cittadini si dovrebbe sentire. E invece, qui sta il brutto, è come se niente fosse. Renzi diserta il consiglio comunale, impone diktat via Twitter ad una giunta cui di fatto nulla è delegato, ha annullato la dialettica nel gruppo del PD, come denunciato da una consigliera cui però non è stata data la medesima attenzione della collega “grillina” al Comune di Bologna. Insomma il super sindaco c'è, ma non si vede: eppure la gente non mormora. E' un silenzio preoccupante, ma forse prevedibile, visto che Renzi è stato eletto solo al ballottaggio, prevalendo su un avversario non proprio temibile come Giovanni Galli – ex calciatore, ma non una bandiera della squadra cittadina, con zero esperienza politica, scelto da Berlusconi a due settimane dalle elezioni -, con un bottino di voti pari ad un terzo degli aventi diritto. Renzi è stato il grillo fiorentino scelto da un minoranza di cittadini stufi di una classe politica irremovibile. Resta da capire cosa farà questa platea di scontenti quando il suo mandato finirà, nella completa assenza di un nuovo progetto politico a destra come a sinistra.


.

I libri e i video di beppegrillo.it

morti-bianche-kindle.jpg

Il video
Un suicidio di proporzioni gigantesche
Il Video
Foto
di Gava
FIAAT
La foto
Grillorama
Grillorama
.
Per non ricevere questa notifica: Disiscriviti>> | Per scrivere al Blog clicca qui
%%detect_both%%