LA RETE DEL GRILLO
    Blog Blog Iscriviti La Settimana Help Promozione su www.beppegrillo.it Contattaci 27/11/2012
.
Il post di Beppe Grillo
Una speranza contro la Sclerosi Multipla - Nicoletta Mantovani

"I miei sintomi da sempre sono stati quelli che si presentano all’inizio della mia malattia: ho perso la vista da un occhio, ho sempre avuto problemi di equilibrio, di vertigini, di non sensibilità alle mani, di formicolii, di stanchezza cronica, incontinenza, di disturbi del sonno, a volte anche nell’articolare le parole. E tutti questi sintomi adesso sono completamente scomparsi. "

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
... [continua]


Chi vuole il rigassificatore di Trieste?

"Due contrari (Comune e Provincia di Trieste) su tre, eppure l'Autorizzazione integrata ambientale per il rigassificatore di Zaule a Trieste ha avuto l'ok della Conferenza dei servizi... all'unanimità! Misteri dei numeri. La decisione all'"unanimità forzata", si è scoperto poi, era l'unico modo per non far ricadere la responsabilità dell'Aia sulla giunta regionale. Nelle segrete stanze della conferenza dei servizi si è consumato il ricatto dei politici regionali (timorosi di perdere facile consenso elettorale) nei confronti dei tecnici e dei dirigenti della Regione."

... [continua]



banner_amazon_tech.jpg
Il miglior commento
Passaparola - Bancocrazia - Gianni Dragoni
leggi il post

di Cicero Nerone (Voti: 8)

Che bellissimo passaparola! Da incorniciare, io lo espongo in salotto e lo faccio vedere agli amici! E complimentissimi al primo, fortunatissimo! Viva Beppe, forza Beppe!

Lettere dalla Rete

A noi non è arrivato mai niente

di T.A.

I prestiti elargiti alle banche europee, tra dicembre 2011 e febbraio del 2012, ammontano in totale a 1.019 miliardi di euro e la tranche più grossa è andata alle banche italiane che hanno ricevuto circa 270 miliardi. Come ricorda Gianni Dragoni, nel suo recente Banchieri & Compari (Chiarelettere), in Italia il grosso è andato a Intesa San Paolo, che ha avuto 36 miliardi, seguita da Unicredit con quasi 24, Monte dei Paschi di Siena con una ventina, Mediobanca con 7,5 e una decina di altrettanti istituti. Sostegno da Francoforte anche alla Cassa depositi e Prestiti, ha ricevuto un finanziamento di 20 miliardi all’1 per cento di interessi per finanziare le piccole e medie imprese.



Il sistema del tasso di interesse composto

di A.C.

Banchieri ed economisti hanno trovato il sistema per arricchirsi più velocemente a discapito di interi Stati: si chiama tasso d'interesse composto, che arricchisce esponenzialmente i creditori e contemporaneamente indebita esponenzialmente i debitori. Alla fin fine è una semplice ma pericolosissima formula matematica: prevede il calcolo degli interessi su interessi maturati. Tale formula ha un andamento di una curva esponenziale e quindi anche il debito assume questo andamento. Se si usasse il tasso d’interesse semplice (che ha un andamento di una curva lineare), non si calcolerebbero gli interessi su interessi e quindi il debito avrebbe un andamento lineare. Mentre il debito calcolato con l’interesse composto ha un andamento di una curva esponenziale, il PIL (ossia la ricchezza generata da un paese) ha un andamento di una curva logaritmica: fase iniziale caratterizzata da forte crescita del PIL; fase matura in cui il PIL tende a una crescita più moderata e costante. Quindi si capisce bene che quando un paese si indebita con il sistema del tasso d’interesse composto, con il passare del tempo il PIL non potrà mai recuperare e coprire l’intero debito. Si può pertanto concludere che il sistema del tasso d’interesse composto fa si che il rapporto debito/PIL tenderà matematicamente all'infinito, con la conseguenza che il debito diventa sempre più grande, come un vero e proprio cancro; si mangia tutta la ricchezza di un paese rendendo così i suoi cittadini poveri e schiavi, in quanto tartassati per cercare di coprire il debito. La soluzione può essere indebitarsi, ma usando la formula del tasso d’interesse semplice, in modo che il debito possa essere pagato dalla ricchezza che un paese genera.


.

I libri e i video di beppegrillo.it

morti-bianche-kindle.jpg

Il video
Primarie centrosinitra. Il commento di Giulio Cavalli
Il Video
Foto
di Gava
Su Yanez di lunedi
La foto
Grillorama
Grillorama
.
Per non ricevere questa notifica: Disiscriviti>> | Per scrivere al Blog clicca qui
%%detect_both%%