Condividi


Le autostrade italiane hanno avuto tutte un inizio, ma nessuna ancora una fine.
“Sono rientrato dalla douce France che avrà i suoi difetti, ma avercene. Un viaggio in macchina con quasi nessun lavoro in corso, strettoie, file, code per il taglio delle sterpaglie, poi d’improvviso l’Italie con il manto autostradale che dura sei mesi e poi va di nuovo asfaltato. Com’è possibile? C’è forse un racket delle manutenzioni autostradali? E quei mezzi meccanici fermi a lato delle corsie uniche per tutto il fine settimana? Sembrano monumenti di metallo, nuovi totem usati solo in orario di ufficio.” Carlo C.- Verona