Condividi

“Promette la legge elettorale a doppio turno entro la fine di febbraio e la rimanda perché ha paura del M5S. Promette il Job Act per marzo 2014 e viene rimandato a giungo 2015. Dice di aver abolito le Provincie e poi si impara che il disegno di legge ordinario di Del Rio (che le cambia semplicemente di nome) fa risparmiare appena 100 milioni sui 10 miliardi che le Provincie costano all’anno. Dice di essere intervenuto sugli F35 e ha tagliato appena 150 milioni sui 50 miliardi del loro costo totale. Dice di voler abolire il Senato quando in realtà vuole solamente renderlo non elettivo. – Promette un bonus di 80 euro (di fatto senza coperture) che viene ripreso dagli aumenti della TASI, della TARES, dell’IRPEF comunale e dall’abolizione delle detrazioni per il coniuge a carico. L’unica speranza di cambiamento VERO è il M5S e non certo chi riscoprire la giustizia sociale il solito mese prima del voto.”. Lorenzo M.