Condividi

“Non mi piace chi fa il furbo e soprattutto non mi piace chi fa il furbo nel M5S.
Prima di diventare sindaco a Parma io avevo letto delle promesse nel libro scritto da Matteo Incerti. Il libro non era altro che una lunga intervista a Pizzarotti e come vedete dalle due immagini si possono leggere chiaramente queste dichiarazioni: “Avviare un inceneritore nella città dell’Authority Alimentare europea e nella capitale della Food Valley è l’ultima cosa da fare. Poniamo rimedio e diventiamo un esempio a livello europeo e mondiale.
Se non ce la farete e Iren vorrà batter cassa con possibili penali?
A quel punto la parola tornerà ai cittadini di Parma. Chiederemo loro con un referendum senza quorum se vorranno pagare le penali oppure tenere un inceneritore.
Sentire poi che oggi, in risposta alla domanda “lei sarà il leader dei fuoriusciti?“, invece che dire “NO, non ci penso nemmeno“, è stato detto “ho già molti impegni e il prossimo anno sarò anche presidente della Provincia” è roba da fare accapponare la pelle, almeno la mia. Solo chi ama essere ambiguo, non riesce mai ad essere chiaro.” Max Bugani