Condividi

Foto: il bagno di folla di Alessandra Moretti ieri a Bologna

Ieri la Moretti, parlamentare pd nominata da Bersani senza neppure passare dalla farsa delle buffonarie e ora dopo un’abile giravolta capolista per il parlamento europeo nominata da Renzie che le primarie non le ha neppure indette, ha fatto un bagno di folla a Bologna. “Ci siamo ripresi la piazza!” ha esclamato giuliva! Ad accoglierla in piazza Maggiore ben 150 persone: 100 erano appartenenti alle forze dell’ordine tra digos, Polizia e Carabinieri, alcuni in divisa altri in borghese. Solo la settimana scorsa il pd era stato contestato sempre nella rossa Bologna per “la svolta autoritaria antidemocratica ed antipopolare” del governo Renzie e il suo decreto lavoro, il Precari Act che, come denunciato dal M5S “precarizza a vita i lavoratori, cancellando tutele e garanzie“. Il pd non è populista, i piddini sono amici delle banche private e delle lobby, è un partito trash ma non attira. La piazza non è il loro posto, le adunate per loro è più sicuro farle in un caveau. Il vento soffia forte: se proprio scendete in piazza tenete pronto un elicottero, non si sa mai.