Condividi


“Pensate anche a chi, come noi del cratere sismico emiliano, deve comunque pagare le tasse dopo un anno disastroso su tutti i fronti. Danni non ancora rimborsati, spese per adeguamenti sismici obbligatori e non rimborsabili, calo spaventoso del fatturato (qui per due o tre mesi si è rimasti COMPLETAMENTE FERMI), clienti in gravissima crisi di liquidità che saltano i pagamenti, ecc ecc ecc.” Alberto Sordi