Condividi


Le immagini della tendopoli di Manduria con i ragazzi tunisini che scavalcano indisturbati le reti mentre la Polizia fa da palo. Le stazioni del Sud, prima tra tutte Bari, invase da centinaia di persone in attesa del treno della speranza. Lassù al Nord. A Milano, a Torino, a Ventimiglia. Il più possibile vicino alla Francia per ricongiungersi alle famiglie e agli amici tra Marsiglia, Lione e Parigi. Il trattato di Schengen gli consentirebbe di entrare in Francia, e loro lo sanno, i francesi invece no e li rispediscono a Ventimiglia con pullman a ritmo serrato da Mentone. La Francia ha cambiato motto, non più “Libertè, egalitè, fraternitè“, ma “Libertè, egalitè, foradalleballè“.