Condividi


Nel 2012 la gestione finanziaria di competenza del Nuovo Inps (che ha incorportato Inpdap e Enpals) ha evidenziato un buco di quasi 9 miliardi di euro, dovuto esclusivamente alla Gestione dei dipendenti pubblici ex Inpdap. Il presidente dell’Inps, Mastrapasqua, ha dichiarato che il rosso dell’Inpdap non mette a rischio il sistema del nuovo Inps.” Lo stesso Mastrapasqua il 22 marzo scorso scrisse agli allora ministri Grilli e Fornero che l’inglobamento di Inpdap ed Enpals stava affossando i conti dell’Inps: “Il patrimonio netto è sufficiente a sostenere una perdita per non oltre tre esercizi” ossia fino al 2015. A quale Mastrapasqua bisogna credere?