Condividi

Dobbiamo avere pari dignità di trattamento nei programmi RAI perché la RAI è un ente pubblico e siamo il primo movimento politico in Italia. Dobbiamo essere rispettati perchè rappresentiamo 9 milioni di cittadini. Non ci stiamo più a questi servizi montati per farci passare come quelli che non siamo. Non può ad esempio il signor Pagnoncelli fare 10.800 telefonate, 10.000 lo fanculizzano e poi su 800 fa la campionatura degli italiani. Questo è deviare e prendere in giro gli italiani. Oggi assistiamo a un depistaggio vergognoso dell’informazione fatta dal servizio pubblico e un esempio è Ballaro. Un programma gestito da impiegati del Partito Democratico. E’ tutto sfalsato, sfasato. Io mi rivolgo a chi lavora in RAI, registi, elettricisti, montatori, ai giornalisti: reagite! Non potete sembre buttare giù bocconi amari contro la vostra coscienza. Per avere un altro tipo d’Italia, bisogna avere un altro tipo di informazione.
Reagite!

Ps: La cifra dello stipendio di Floris è pari a mezzo milione, come da lui ammesso.