MoVimento 5 Stelle
Cosa NON è il MoVimento 5 stelle.
Proponi le tue idee: diventeranno parte del programma delle liste civiche
Scrivi una proposta
user-pic

Cosa NON è il MoVimento 5 stelle.

Ottima la spiegazione di cos'è il MoVimento5stelle (e soprattutto di cos'è un attiVista) da parte di Vito CRIMI (M5s Lombardia): la pubblico sul forum affinchè non venga persa.

* * * * *

di Vito CRIMI 

Sono decine e decine le richieste di contatto, collaborazione, apertura sezioni (addirittura qualcuno che mi chiede l'apertura di una sezione "in esclusiva"), altri mandano curriculum per confermare la loro professionalità, altri si presentano subito con il loro titolo professionale o competenza... richiesta di tesseramento, iscrizione.... oggi che il MoVimento5stelle è un brand con potenziale elettorale fioccano le richieste di adesione.

A tutti quanti vorrei dire solamente che questo non è un ufficio di collocamento per la politica. La tentazione di dare delle rispostacce è forte, la tentazione di chiedere "ma scusa fino a ieri dov'eri, per chi votavi, è da 7 anni che ci facciamo un culo per le strade e ci avete ignorato, organizzato incontri bellissimi con esperti, battaglie sul territorio, tutto nell'ignoranza totale"...ma mi fermo. Sono convinto che tra tutte queste persone ci sono persone valide che hanno deciso di prendere la pillola blu... che hanno aperto gli occhi e che con sincerità potranno contribuire.

A tutte queste persone ricordo ancora una volta che NON CERCHIAMO CANDIDATI ma CITTADINI ATTIVI. Questo deve essere chiaro.... chiaro... chiaro... e riporto quanto ho già scritto in un precedente post: Il MoVimento5Stelle non ha una struttura in sezioni, circoli e neanche tessere, non ha direttivi o segreterie, è un movimento liquido e l'unico punto di riferimento certo è il blog beppegrillo.it.
Il MoVimento5Stelle non è neanche un ufficio di collocamento per disoccupati della politica o per chi cerca una prima occupazione in politica, non si assegnano poltrone.
La formazione di una lista civica, o la candidatura in una lista del MoVimento5Stelle non è l'obiettivo e neanche il punto di partenza, la candidatura è solo uno dei tanti strumenti che possiamo utilizzare per migliorare questo paese. Il contributo che ogni cittadino può dare al MoVimento5Stelle è la propria "intelligenza". L'intelligenza di ciascuno di noi è l'ultima risorsa che ci rimane per uscire da questa crisi, economica e sociale, ma l'intelligenza del singolo non basta, serve un'intelligenza collettiva.
Il MoVimento5Stelle si propone come canale attraverso il quale cittadini consapevoli mettono in rete le proprie energie, le proprie intelligenze, le proprie esperienze, culture, idee, proposte.

Nel MoVimento5Stelle non si entra, nel MoVimento5Stelle ci sei già dentro nel momento in cui decidi di non delegare più ai dirigenti dei partiti le scelte strategiche e amministrative.

Chiunque vuol dare il suo contributo dovrebbe come prima cosa informarsi capire quali sono gli assiomi che stanno alla base del MoVimento5Stelle pensiero leggendo il Non-Statuto, la Carta di Firenze e il Programma 2.0.
Non è sufficiente
mandarci le vostre idee e proposte chiedendoci di metterle in atto, è necessario che ogni proposta o idea sia accompagnata dalla vostra disponibilità ad essere i primi ad attivarsi perché possa essere applicata. I cittadini a 5 stelle insieme si informano in rete cercando di bypassare i media tradizionali, tradizionalmente asserviti al potere temporaneo, cercando la fonte delle notizie, formandosi un pensiero personale e approfondiscono, studiano, guardano alle esperienze positive di altre amministrazioni italiane e non solo.
I cittadini a 5 stelle attivano le proprie capacità intellettive e di analisi e le mettono in rete con altri cittadini. Sembra difficile, ma in realtà è semplicissimo, basta essere "VIVI" nell'accezione più bella di questo aggettivo.

Quindi cercatori di poltrone, trombati che cercate di riposizionarvi, professionisti della politica, sappiate che non cerchiamo candidati, ma cittadini attivi, cittadini a 5 stelle, che vogliono riappropriarsi della facoltà di poter decidere del proprio futuro. Il futuro è adesso... non restiamo a guardare.
Loro non avrebbero voluto mollare, ma loro malgrado lo stanno già facendo! 

movimento_5stelle LOGO.jpg

29 commenti

| Commenta
  • Ai descritto cosa è il moVimento in maniera eccellente che dovrebbe essere usato come manuale da dare a coloro che intendono iscriversi al moVimento.
    Me lo copio e poi lo farò usare come decalogo del moVimento
    Enzo Battistella.

  • user-pic

    una buona premessa....

  • Vito, volevo farti i complimenti perchè con poche righe hai riassunto uno dei punti importanti che caratterizza il MoVimento. Penso che sia un documento tanto semplice ed efficace da dover essere proposto così com'è a chi entra in contatto con i nostri gruppi, un documento che possa da subito dare un idea nuova e possibile di "politica dei cittadini".
    Un saluto

  • user-pic

    per iniziare complimenti per l'articolo, ne condivido i contenuti al 100%; in questi sette anni in cui voi vi siete fatti un mazzo cosi' io sono rimasto a credere che il mondo in generale ma sopratutto l'italia avesse imboccato una via senza ritorno alla quale, se neanche gli stati uniti con Gore avevano rinunciato ad una politica ambientalista, che poteva fare la piccola italia con una classe politica ed un economia ultrcorrotta? Non nascondo il fatto che ho sentito parlare di voi e fin'ora non ho saputo ascoltare ma questa notte ,un po' per caso e un po' per curiosita' ho visto il film-spettacolo di Grillo is back ed e' stato un fulmine a ciel sereno e ORA sono fermamente convinto che questo BEL PAESE puo' cambiare se davvero tutti lo desideriamo ma se davvero ci impegniamo nel volerlo cambiare. daro' sicuramente il mio contributo senza volere in cambio nulla oltre alla certezza che daro' un mondo un pochino migliore nelle mani dei nostri figli. Chiaramente mi sono immediatamente iscritto anche alla lista della mia citta'. buon lavoro e vista l'ora buona giornata a tutti.

  • user-pic

    Non mi sono mai iscritto a nessun partito e non ambisco ad alcun ruolo politico nè oggi nè mai.Desidero unicamente dare il mio contributo al movimento affinchè il popolo italiano sappia la verità nell'importantissimo e vitale campo economico.Ho apprezzato molto l'intervento di Zak sull'uso distorto dela moneta e dell'immenso potere che ne deriva.La moneta rappresenta unicamente il mezzo ovvero la convenzione che permette gli scambi commerciali e deve essere necessariamente garantita dallo Stato. Per tale indiscussa ragione deve essere immessa e creata dallo Stato stesso attraverso la Banca d'Italia senza dover ricorrere alla folle emissione di bot che ha provocato la voragine del debito pubblico.In tal modo l'Italia non avrà mai sviluppo e sarà sottoposta al potere di altre nazioni molto più organizzate. Stampare moneta e immetterla nel circuito produttivo in favore delle imprese e delle famiglie è un sacrosanto dovere dello Stato.Al contrario lo Stato oggi è il peggior nemico del popolo e delle imprese in quanto con la scusa del debito ci impoverisce sempre più appesantendoci con le tasse. Ora il punto è stabilire se codesti professori della Bocconi sono ignoranti o sono in collusione con il potere dei mercati?Personalmente ritengo che siano molto ignoranti presuntosi e saccenti.Se lo Stato stampasse mille euro o lire con tale somma creerebbe indiscutibilmente altra moneta indotta se venisse spesa nel circuito nazionale. Tali mille euro o lire attraaverso la circolazione creerebbe altrettanta moneta e questa altra ancora.Quindi per creare ricchezza e benessere per il popolo sarebbe sufficiente che lo Stato stampasse moneta e la immettesse nel circuito produttivo.Al contrario emettere bot e cct comporta un inconcepibile indebitamento e contestualmente un arricchimento virtuale delle banche e del mercato finanziario.Pertanto creerebbe soltanto ricchezza virtuale il cui costo andrà scaricato interamente sul popolo italiano.Svegliaaaaa gente, meditate meditateeeeeee.Beppe e tutti delM5s questa è la vera lotta politica che dovreste mettere in atto subito.Se volete approfondire il tutto leggete il libro"Come si salverebbe l'Italia dal disastro economico e dalla recessione" cliccando su: info@booksprintedizioni.it.Credetemi non faccio propaganda in nome dei miei interessi commerciali ma per il futuro della Nazione tutta, dei miei figli e nipoti.Se mi conosceste non avreste alcun dubbio.

  • user-pic

    mi piace quello che ha scritto fabio, si vede e sente che viene dal profondo del cuore
    sono iscritto da pochi giorni al movimento, mi piace, è un incubatore di idee democratiche, confronto, persone che apportano la testimonianza sul territorio
    voglio iniziare a fare parte attiva, concreta nel municipio 3

  • user-pic

    Parole Sante! A quanta gente dovrei farle leggere :)

  • user-pic

    Complimenti a Vito Grimi.C'è una cosa che dovrebbe essere fatta: riorganizzare il sito. Ho visto che molti altri sentono la stessa esigenza. Noto che molte proposte simili si accavallano e spariscono; sarebbe utile creare per ogni argomento delle sorte di coordinatori, che sintetizzino le proposte simili, in modo che le proposte prendano forma e sostanza con diversi contributi. Le mia capacità informatiche purtroppo arrivano a scrivere commenti e stop.
    Dovremmo poi imparare tutti a cercare di essere sintetici e chiari come Vito. Prima di inviare una proposta o un commento, rileggiamolo e cerchiamo di renderlo più chiaro per tutti gli altri.

  • user-pic

    Complimenti a Vito Grimi.C'è una cosa che dovrebbe essere fatta: riorganizzare il sito. Ho visto che molti altri sentono la stessa esigenza. Noto che molte proposte simili si accavallano e spariscono; sarebbe utile creare per ogni argomento delle sorte di coordinatori, che sintetizzino le proposte simili, in modo che le proposte prendano forma e sostanza con diversi contributi. Le mia capacità informatiche purtroppo arrivano a scrivere commenti e stop.
    Dovremmo poi imparare tutti a cercare di essere sintetici e chiari come Vito. Prima di inviare una proposta o un commento, rileggiamolo e cerchiamo di renderlo più chiaro per tutti gli altri.

  • user-pic

    Condivido al 100% quanto scritto da VITO CRIMI, giù le mani dal M5S.
    Caro ENZO PAPPA tempo fà anch'io chiesi scusa alle nuove generazioni per non essere stato capace di non permettere questo scempio italiano. Il dopoguerra constrinse la gente a lavorare a testa bassa per raggiungere un benessere fittizio senza accorgersi che il cancro politico si stava espandendo in tutta Italia riducendola come purtroppo oggi constatiamo.
    Noi vecchi, dobbiamo convincere più gente possibile a votare il M5S per poter sradicare questa cancrena. Nel mio piccolo, alle amministrtive, sono riuscito a convincere una decina di persone a votare i M5S. Continuerò.

  • user-pic

    Mi sono iscritta al M5S dopo aver letto il NON STATUTO ed aver appreso che mai sarebbe diventato un partito politico "pur parlando di politica"
    Le mie intenzioni Nobilissime tra l'altro erano e sono sempre piu' convinta di portare a Grillo e grillini l'intelligenza GENIALE DEL DOTTOR Alberico Lemme e tutte le sue scoperte scientifiche "GRATUITAMENTE".

  • user-pic

    carissimi Amici, mi sono iscritto al movimento 5 stelle da poco per la semplice ragione che prima non potevo in quanto tesserato con un partito fino al 2011.
    Quindi, vista anche la mia età( 56 anni) sono uno dei responsabili, per aver avuto fiducia in questi cialtroni in tutti questi anni, dello stato in cui siamo. Da quasi un anno cerco di parlare e mettere in guardia i più giovani di questo marciume che è diventata la politica italiana,in circoli giovanili, durante gli incontri di calcio fra i più giovani, davanti ai bar la domenica mattina(nel mio paese sono questi i luoghi dove poter incontrare i ragazzi). In occasione del 18° compleanno di mio figlio, davanti ai suoi compagni ho letto una letteera in cui chiedevo loro scusa per il mondo che gli stiamo lasciando, sena un futuro. Li ho esortati ad interessarsi di politica in prima persona e diventare cittadini attivi, e non delegando, purtroppo come ho fatto io in questi anni. Ovunque ed a qualunque livello, penso, che la mia generazione debba chiedere scusa per il male che ha fatto all'ITALIA , mantenendo questi porci al Parlamento.
    Ora il MOVIMENTO 5 STELLE ci dà finalmente questa possibilità, ed io RINGRAZIERO' SEMPRE CON ORGOGLIO E STIMA QUANTI SI SONO FATTI IL MAZZO NEGLI ULTIMI 7 ANNI PER AVER PERMESSO CIO'!A loro per primi le mie scuse, per aver continuato a mettere la testa sotto la sabbia, anche se già si poteva capire che quelle erano le proposte per non finire nel baratro in cui ci stiamo addentranto. MA CREDO ANCHE CHE FORSE E' MEGLIO COSI'...... è meglio perchè noi dovevamo vedere fin dove questi CIALTRONI ci stavano portando, e abbiamo visto che alla prima occasione, SI SONO DIMOSTRATI QUELLI CHE SONO: FARABUTTI CHE A PAROLE PARLANO DI EQUITA' MA NEI FATTI NON HANNO MOSSO UN DITO PER RINUNCIARE AD UN QUALSIAVOGLIA PRIVILEGIO CHE LORO STESSI SI SONO ASSEGNATI!......E INFINE VI RINGRAZIO PER AVERMI DATO LA POSSIBILTA', SEPPURE IN ETA' NON PIU' GIOVANE DI POTER DI NUOVO GUARDARE AL FUTURO CON SPERANZA E RICOMINCIARE A LOTTARE ASSIEME A TANTE BRAVE PERSONE GIOVANI ONESTE E CAPACI!....
    Io vivo in un paese del sud, in provincia di salerno, la lista del movimento a Nocera inferiore(città vicina) ha ottenuto solo il 2.71 %. Ma ha dato vita nel nostro comprensorio(agro nocerino sarnese, per intenderci cosentino cirielli gambino, comune di pagani sciolto per camorra ecc)ad un rinnovato attivismo intorno al movimento che mi dà speranza.
    Scusatemi per la lunghezza
    Vincenzo Pappalardo - castel san giorgio(sa)
    profilo facebook: vincenzo enzo pappa pappalardo

    • user-pic

      Mi associo alle tue scuse. Noi abbiamo creato questo casino e noi dobbiamo mobilitarci per aiutare questi giovani senza futuro. Io ho 6 anni + di te. In occasione della raccolta firme zero privilegi, ho avuto modo di verificare personalmente che la maggior parte delle firme provengono da persone di una certa età. Ci sono anche firme di ottuagenari. Poche, pochissime, in proporzione, quelle dei giovani! Mi dispiace, ma li comprendo! Loro non possono conoscere i livelli di vita di un quarantennio fa. Loro non possono sapere che sentivamo il profumo della vita, che il futuro per noi aveva le porte aperte, che mai e poi mai abbiamo pensato, anche per un solo attimo, che non potevamo metter su famiglia. Caro amico, andiamo a parlare con i vecchi e portiamoli a votare il 5stelle, anche a costo di accompagnarli noi, per chiedere scusa , in massa, ai nostri figli e nipoti!

  • user-pic

    si hai molte ragioni...ma la fiducia va conquistata..
    e la serieta' anche..e noi in questi anni l'abbiamo
    persa ..dove eravamo 7 anni fa ?
    seguivamo un Partito o l'altro sperando che qualcosa
    cambiasse..ora deve per forza cambiare..
    è giusto non basta Parlare me agire.

  • user-pic

    E' dal 2005 che seguo gli spettacoli di Grillo in DVD. Voglio chiarire che non mi sono mai impegnato in politica, perché non ne ho mai avuto interesse. Però, visto che il meccanismo delle liste civiche parte da quello che dice, dal fatto che un "comico" (certo trascinatore di folle) nei suoi spettacoli parla di cose che NON SI CONOSCONO, ma che permetterebbero a tutta la collettività di vivere molto meglio... è questo che mi interessa. E' questo infatti la sostanza.
    Mi interessa il fatto di rivoluzionare il mezzo "politica" a misura, uso e consumo dei cittadini italiani. Mi interessa l'innovazione, che in molti paesi esteri è diventata vita quotidiana, e qua da noi per interessi che sono solo di pochi rimane nascosta. Da anni vedo fazioni politiche farsi la guerra riplasmando la realtà secondo il proprio interesse tramite le loro parole... ho sempre avuto il dubbio che ciò che dicevano fosse totalmente vero, tipo che il Sud Italia è la zavorra del Nord e così via. Ma certo se mi permettevo di dire ciò che pensavo diventavo il nemico di tutti. Quando vedevo una tribuna politica, piena di colpi bassi e schifezze varie ero pieno di disgusto. Possibile che un essere umano non abbia quel minimo di dignità che serve a continuare a vivere una vita giusta e serena? E soprattutto, possibile che le stesse persone hanno il patentino di anfare sia in TV che in parlamento senza che nessuno dica nulla?
    Animo: se Grillo urla è perché ormai da anni ed anni troppe persone la pensano come lui, ma nessuno riesce ad essere ascoltato come lui.
    Il fatto è che la maggiorparte dei politici hanno basato l'intera carriera su verità parziali.
    Avevo 17 anni quando ci fu tangentopoli... ho iniziato a votare nella "seconda repubblica". Tradizionalmente sono sempre stato di centro-sinistra per derivazione familiare. Anche perché l'altra parte mi faceva orrore per ovvi motivi. Ma non mi sono mai interessato attivamente di politica, e non sapevo perché. Ci sono volute le parole di un "comico". Che mi ha spiegato tutto quello che altri hanno sempre evitato di fare in TV, dichiarando solo le loro argomentazioni parziali e faziose per gestire interessi esclusivamente personali. Mi sono venute le lacrime quasi, vedendo Grillo usare un linguaggio semplice a livello disarmante.
    Con questo programma appoggio il M5S perché non è vero che è antipolitico o qualunquista, è "politico", nel senso corretto da usare per definirlo, cioé perché indirizzato a gestire la vita di un'intera collettività, ma... non è politichese.
    Amici miei, la seconda o terza repubblica non esiste, se esiste ancora la parola "partito" vuol dire che dalla fine della seconda guerra mondiale non è cambiato nulla nella gestione del potere... che dev'essere vista necessariamente come DIVISA dai cittadini.
    Non pensavo vi fosse questa volontà, comune anche ad altre nazioni (vedi il Partito dei Pirati in Germania).
    Appoggio le liste civiche quindi, e il coordinamento che ne fa il M5S. L'idea di politico come carriera è per me sangue infetto, visto che con il finanziamento pubblico/rimborso elettorale si è fatto solo danno reiterato nel tempo all'intera collettività, questo infatti significa non amare il proprio paese. Punto.

  • Ottimo... Sempre meglio ricordare cosa rappresenta il movimento..

  • user-pic

    ...E invece avete fatto benissimo a dire seccamente cosa NON è il movimento, così i parloni che "vorrebbero spendere due parole" in stile "giovane rappresentante di commercio rampante", quelli che infilano spesso termini anglofoni per darsi un tono nel discorso, i "conferenzieri di professione" sanno già che non c'è trippa per gatti se pensano di far carriera in politica usando questo movimento.

  • In effetti ho avuto molti dubbi in merito al fatto di aderire adesso. Il rischio di dare l'idea di voler montare sul carro vincente è forte. Le parole di Vito mi fanno quasi pentire di averlo fatto. questo però significherebbe che di fronte ai primi succesi un movimento è destinato a fermarsi perché ogni nuova adesione potrebbe apparire una scelta opportunista.
    So solo che sono veramente stanco di essere un cittadino che tenta di partecipare alla vita democratica del nostro paese (anche se non con voi lo faccio da sempre e senza mai essere stato iscritto ad un partito) ottenendo solo indifferenza e ostilità da parte di quasi tutti i politici. Nello stesso modo nel mio lavoro a scuola cerco di insegnanre i prinpici dell'educazione alla cittadinanza non con lezioni noiose, ma con esperienze di partecipazione effettiva dei ragazzi alla vita della classe e alla costruzione attiva del proprio sapere.
    Con tanti colleghi cerchiamo di introdurre metodi di apprendimento cooperativo che aiutino a far questo e che sono internazionalmente riconosciuti come metodi efficaci per migliorare la qualità della scuola, ma spesso anche qui si trova ostilità, perché la classe dirigente italiana è spesso incompetente. Così succede che nei test OCSE-PISA siamo al 36° posto ma se qualcuno prova a impegnarsi per migliorare riceve calci sui denti. Il famoso premio al merito... il merito di chi sa difendere meglio i proprio misero posticino di potere che dovrebbe essere invece un posto di responsabile servizio per il bene comune.
    Ho detto questo solo perché vorrei chiarire che ho aderito non per cercare posticini, ma eventualmente per dare un contributo alla costruzione di un programma relativo alla scuola che attualmente mi sembra piuttosto povero. Nella scuola si possono formare cittadini o sudditi. Dipende da come la si organizza. E la scuola può essere pericolosa per il potere, non a caso è stata devastata in questi ultimi anni.
    Ciao Claudio

  • user-pic

    Il caso ha voluto che ho trovato un contatto con voi il venerdì prima delle elezioni ed mi sono "signed" al gruppo romano per partecipare ad un gruppo di lavoro il lunedi 21/5 con l'autorizzazione via e-mail del moderatore (Domenico Faccini).
    Naturalmente sono stato in religioso silenzio per non disturbare i lavori e cercare di capire. Ho visto molte cose buone e poche da chiarire ma soprattutto ho trovato gente che dopo un successo elettorale di quel tipo non ha speso più di tanto a decantare la vittoria e si è messa a lavorare.

    Se devo essere sincero mi spiace molto leggere questa frase:

    "ma scusa fino a ieri dov'eri, per chi votavi, è da 7 anni che ci facciamo un culo per le strade e ci avete ignorato, organizzato incontri bellissimi con esperti, battaglie sul territorio, tutto nell'ignoranza totale"

    Io seguo il blog di Grillo da tanti anni, non ho mai fatto parte di nessun partito politico.

    E' vero che fino ad oggi non mi sono impegnato in prima persona; ma oggi quello che sta succedendo in Italia sta cambiando le cose profondamente.
    E' naturale che sia questo il momento in cui IN TANTI decideranno di aderire a movimenti vari ed il vostro è in posizione migliore e favorita.
    Ovviamente come sempre ci saranno gli opportunisti che tenteranno di approfittare.
    Ma voi non potete e non dovete per difenderVi, giustamente dagli opportunisti, mettere una frase come quella che ho riportato sopra all'inizio del "Cosa NON è il Movimento a 5 Stelle".
    Una frase del genere è un macigno contro l'entusiasmo di tanti cittadini che in questa fase di entusiamo possono pensare di guardare a Voi per vedere meglio chi siete e come siete organizzati.

  • user-pic

    Il caso ha voluto che ho trovato un contatto con voi il venerdì prima delle elezioni ed mi sono "signed" al gruppo romano per partecipare ad un gruppo di lavoro il lunedi 21/5 con l'autorizzazione via e-mail del moderatore (Domenico Faccini).
    Naturalmente sono stato in religioso silenzio per non disturbare i lavori e cercare di capire. Ho visto molte cose buone e poche da chiarire ma soprattutto ho trovato gente che dopo un successo elettorale di quel tipo non ha speso più di tanto a decantare la vittoria e si è messa a lavorare.

    Se devo essere sincero mi spiace molto leggere questa frase:

    "ma scusa fino a ieri dov'eri, per chi votavi, è da 7 anni che ci facciamo un culo per le strade e ci avete ignorato, organizzato incontri bellissimi con esperti, battaglie sul territorio, tutto nell'ignoranza totale"

    Io seguo il blog di Grillo da tanti anni, non ho mai fatto parte di nessun partito politico.

    E' vero che fino ad oggi non mi sono impegnato in prima persona; ma oggi quello che sta succedendo in Italia sta cambiando le cose profondamente.
    E' naturale che sia questo il momento in cui IN TANTI decideranno di aderire a movimenti vari ed il vostro è in posizione migliore e favorita.
    Ovviamente come sempre ci saranno gli opportunisti che tenteranno di approfittare.
    Ma voi non potete e non dovete per difenderVi, giustamente dagli opportunisti, mettere una frase come quella che ho riportato sopra all'inizio del "Cosa NON è il Movimento a 5 Stelle".
    Una frase del genere è un macigno lanciato contro l'entusiasmo di tanti cittadini che in questa fase di entusiamo possono pensare di guardare a Voi per vedere meglio chi siete e come siete organizzati.

  • user-pic

    Il caso ha voluto che ho trovato un contatto con voi il venerdì prima delle elezioni ed mi sono "signed" al gruppo romano per partecipare ad un gruppo di lavoro il lunedi 21/5 con l'autorizzazione via e-mail del moderatore (Domenico Faccini).
    Naturalmente sono stato in religioso silenzio per non disturbare i lavori e cercare di capire. Ho visto molte cose buone e poche da chiarire ma soprattutto ho trovato gente che dopo un successo elettorale di quel tipo non ha speso più di tanto a decantare la vittoria e si è messa a lavorare.

    Se devo essere sincero mi spiace molto leggere questa frase:

    "ma scusa fino a ieri dov'eri, per chi votavi, è da 7 anni che ci facciamo un culo per le strade e ci avete ignorato, organizzato incontri bellissimi con esperti, battaglie sul territorio, tutto nell'ignoranza totale"

    Io seguo il blog di Grillo da tanti anni, non ho mai fatto parte di nessun partito politico.

    E' vero che fino ad oggi non mi sono impegnato in prima persona; ma oggi quello che sta succedendo in Italia sta cambiando le cose profondamente.
    E' naturale che sia questo il momento in cui IN TANTI decideranno di aderire a movimenti vari ed il vostro è in posizione migliore e favorita.
    Ovviamente come sempre ci saranno gli opportunisti che tenteranno di approfittare.
    Ma voi non potete e non dovete per difenderVi, giustamente dagli opportunisti, mettere una frase come quella che ho riportato sopra all'inizio del "Cosa NON è il Movimento a 5 Stelle".
    Una frase del genere è un macigno lanciato contro l'entusiasmo di tanti cittadini che in questa fase di entusiamo possono pensare di guardare a Voi per vedere meglio chi siete e come siete organizzati.

  • user-pic


    La cosa da evitare totalmente è l'ingresso nel Movimento di persone riciclate da altri partiti, primi tra tutti PDL PD e LEGA

  • user-pic


    La cosa da evitare assolutamente e persone "riciclate" da latri movimenti primi tra tutti PDL PD e LEGA

  • user-pic

    allora perchè nn è inserita nel programma l abolizione della legge fini giovanardi ?

  • Paradossi della storia: quella ateniese fu la prima democrazia del mondo. Parità e potere uguale fra e per tutti i cittadini. Con termine "dotto" "isonomia" (dal greco isos: "uguale" e nomos: "legge").
    Tutti i cittadini sono soggetti alla medesima legge, con criteri di rotazione e a sorteggio partecipano alle cariche politiche, a tutti è riconosciuta la medesima aretè (forza d'animo, vigore morale) e ognuno trova la propria realizzazione nella partecipazione alla comunità.
    La democrazia si basava sulla partecipazione diretta di tutti i cittadini alla vita politica. Tutti i cittadini avevano uguali diritti e piena libertà di parola. Nell’assemblea ognuno poteva esprimere il proprio pensiero. Questo era il governo della Polis.
    Oggi Atene viene additata dai "santoni" della finanza come assoluto termine negativo di paragone... e "Grillo" (e chi lo segue...) viene dipinto dai "santoni" della politica e delle istituzioni, come il "mostro" dell'antipolitica.
    Paradossi della storia...ovvero, più semplicemente, abbiamo dimenticato da dove veniamo, chi siamo e...vediamo almeno di capire, fino in fondo, dove andiamo...o quantomeno, dove vogliamo andare...
    Con simpatia,
    Flavio Casgnola

  • Paradossi della storia: quella ateniese fu la prima democrazia del mondo. Parità e potere uguale fra e per tutti i cittadini. Con termine "dotto" "isonomia" (dal greco isos: "uguale" e nomos: "legge").
    Tutti i cittadini sono soggetti alla medesima legge, con criteri di rotazione e a sorteggio partecipano alle cariche politiche, a tutti è riconosciuta la medesima aretè (forza d'animo, vigore morale) e ognuno trova la propria realizzazione nella partecipazione alla comunità.
    La democrazia si basava sulla partecipazione diretta di tutti i cittadini alla vita politica. Tutti i cittadini avevano uguali diritti e piena libertà di parola. Nell’assemblea ognuno poteva esprimere il proprio pensiero. Questo era il governo della Polis.
    Oggi Atene viene additata dai "santoni" della finanza come assoluto termine negativo di paragone... e "Grillo" (e chi lo segue...) viene dipinto dai "santoni" della politica e delle istituzioni, come il "mostro" dell'antipolitica.
    Paradossi della storia...ovvero, più semplicemente, abbiamo dimenticato da dove veniamo, chi siamo e...vediamo almeno di capire, fino in fondo, dove andiamo...o quantomeno, dove vogliamo andare...
    Con simpatia,
    Flavio Casgnola

  • user-pic

    Sono d'accordo , alla luce dei risultati recenti alle amministrative la probabilità che qualcuno cerchi una via alternativa per inserirsi nell'ovattato mondo della nostra politica è molto alta . Comunque il fatto che molti si stanno avvicinando al movimento è sicuramente un aspetto positivo . Il modo in cui questo avviene può variare molto e talvolta assumere anche dei contorni apparentemente "distorti" . Io sono uno di "quelli" che si è avvicinato recentemente e , confesso , ero anche tra coloro che inizialmente non vedevano il M5S di buon occhio , ossia diffidavo su alcuni contenuti e metodi .Ora posso dire che questa mia posizione era dettata da una certa superficialità , in quanto ho espresso un giudizio senza documentarmi , senza cercare di capire meglio chi mi trovavo di fronte . Dirò di più , per tutti questi anni ( 2° repubblica ) ho sempre votato centrodestra , e non rinnego affatto la mia scelta . Questo perché ritengo di aver votato con la piena consapevolezza . Dare un voto non significa per me "sposare" in tutto e per tutto il destinatario dello stesso , ma semplicemente esprimere un parere e supportare coloro che credo mi rappresentano più di altri . Oggi ho cambiato idea , sono rimasto deluso da come certe cose sono andate , sopratutto perché alla fine provvedimenti che erano stati sbandierati , che io ritenevo opportuni se non addirittura necessari , sono andati persi . Ora , con quello che accade intorno a noi , mi sono detto che è meglio partecipare attivamente , in mezzo alla gente , perché guardo lontano , voglio contribuire a regalare un futuro migliore a quelli che verranno . Ecco perché suggerisco comunque molta cautela a giudicare le intenzioni . So che molti di voi si sono fatti in quattro per il M5S in questi anni e la possibilità che qualcuno voglia montare un cavallo " outsider " può dar fastidio , ma dovrebbe far ancora più piacere il fatto che in molti hanno deciso di cambiare .

  • user-pic

    Bravo Fabio, hai fatto bene a "ricordarcelo".

  • user-pic

    Meno male!!!! Mi sono appena iscritta e leggendo tra le presentazioni dei nuovi iscritti ho notato proprio una lunga sfilza di curriculum...questo mi ha un pò sorpreso...e preoccupato...fortunatamente in questo post i miei dubbi si sono dissipati


Commenta

Categorie



Le Liste Civiche a Cinque Stelle

La Carta di Firenze

   © 2010 Beppegrillo.it - I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons  Creative Commons