MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Albano Laziale: Fuga dal consiglio comunale del 7 maggio


Albano Laziale - 



Nell'ultimo consiglio comunale ad Albano Laziale abbiamo assistito all'ennesima fuga della maggioranza e parte dell'opposizione dalla sala Nobile di Palazzo Savelli
La seconda su tre consigli. La prima fuga come è andata in scena nello scorso mese di febbraio, il copione è sempre lo stesso.La maggioranza non si presenta in aula, mancanza del numero legale. I motivi? mai spiegati ufficialmente! Ma è apparso chiaro che era necessario fare prima, l'ennesimo rimpasto in giunta per poter continuare ad avere una seppur risicata maggioranza. Nella seduta successiva tutti presenti nella,lasciatecelo dire,stucchevole gara tra maggioranza e (finta)opposizione tra chi aveva il merito per il "realizzando" sottopasso a Pavona,scambi di accuse reciproche e poco più. Nei mesi successivi assistiamo ad un nuovo rimpasto in giunta e convocazione per il 05/05/2014 del consiglio comunale. Ordine del giorno:
1. Interrogazioni;
2. Realizzazione sottopasso ferroviario in via Piani di Monte Savello in corrispondenza del passaggio a livello al Km. 24+022 della linea ferroviaria Roma-Velletri: controdeduzioni alle osservazioni;
3. Accordo RFI, Comune di Albano Laziale e Comune di Pomezia - realizzazione strada di collegamento tra via dei Piani di Monte Savello, nuovo Cimitero e via dei Tulipani: controdeduzioni alle osservazioni;
4. Mozione prot. n. 8318 del 20.02.2014 ad oggetto: "Mozione per l'adozione di webcam durante lo svolgimento del Consiglio Comunale";
5. Mozione prot. n. 10665 del 06.03.2014 ad oggetto: "Elettrosmog - richiesta di accesso agli atti, interrogazione e contestuale mozione".
Si parte con le interrogazioni e qui il sindaco pronuncia la ormai famosa frase:"con 200.000 € annui possiamo solo garantire uno stato di degrado accettabile delle storiche ville comunali di Albano". Lasciamo i commenti a voi. Vorremmo invece sapere come e dove sono stati spesi questi soldi, nelle oramai tre passeggiate storico/culturali a 5 stelle,non ne abbiamo visto traccia. Neanche il competente assessore ha spiegato nulla sulla situazione,non ha preso neppure la parola, come se si stesse parlando di cose a lui aliene.

La grande fuga.jpg

Sul sottopasso e accordo RFI stessa pantomima del consiglio precedente. Si supera la mezzanotte si rimanda al giorno dopo. Il giorno dopo l'amministrazione dimostra la massima efficienza,si inizia alle 20:00 puntuali e alle 20:30 si sono già votati i punti 2 e 3 sottopasso e accordo RFI,maggioranza a favore, l'opposizione si astiene. Inizia il dibattito sull'adozione di webcam nei consigli comunali ,tutti favorevoli a parole, tanto che pur di non votare una mozione sacrosanta del consigliere Maggi, c'è uno stop di circa un'ora e mezza per mettersi d'accordo in una riunione dei capigruppo. La montagna partorisce il topolino,ossia un ordine del giorno che ai fini pratici allontana sine die l'introduzione delle webcam a Palazzo Savelli. La mozione di Maggi (che giustamente non ritira) viene bocciata e finisce li. Ed arriviamo al tema scottante, l'elettrosmog. Qui si decide che la discussione non può andare oltre lo strettissimo merito riguardante l'esposizione di uno striscione contro l'elettrosmog(un'azione solo di facciata). Non si può entrare nel merito,si impedisce di fatto al consigliere Nabil Cassabgi di completare il suo intervento, nel quale stava tentando di tracciare la storia della gestione delle antenne ad Albano, e si impone di andare a votazione solo sullo striscione,ma colpo di scena! E' di nuovo passata ed anche abbondantemente la mezzanotte, e non essendoci l'unanimità per continuare la seduta, si rimanda al giorno successivo. Più di due ore e mezzo per discutere delle webcam quando sarebbero bastati,se si avesse avuta la volontà, dieci minuti(e con tecnologie open source sarebbe costata quasi zero alle casse comunali) invece pochi minuti per la salute dei cittadini!
Ed arriviamo al terzo giorno di consiglio comunale,"La grande Fuga".
La maggioranza non si presenta,manca il numero legale, tutto rinviato al prossimo consiglio comunale a data da destinarsi. Del problema dell'elettrosmog, della salute dei cittadini,non si discute! Si preferisce la fuga alla discussione, il sospetto sorge spontaneo: che ci sia qualcosa da nascondere?

I candidati a Albano Laziale

Partecipa ai nostri eventi