MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

#DIMISSIONI


Altamura - 

#DIMISSIONI
Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che il Sindaco di Altamura Giacinto Forte sia stato raggiunto dalla misura degli arresti domiciliari. Nel pieno rispetto delle indagini Il Movimento 5 stelle Altamura chiede chiarimenti urgenti sulla questione data la gravità della situazione e qualora il tutto fosse confermato chiede al Sindaco Giacinto Forte di dimettersi e liberare la città da anni di negligenza e malgoverno.
#ForteDimettiti19894562_1321155618003262_1861815437316005341_n.jpg


Altamura - 


19248100_10210654078561374_3702008396157116872_n.jpgL'#ENI VORREBBE RIAPRIRE IL #COVA DI #VIGGIANO, NOI RIBADIAMO IL NOSTRO NO E CHIEDIAMO ALLA REGIONE E AL GOVERNO #GENTILONI DI INTERVENIRE PER SALVARE LA VAL D'AGRI E L'ACQUA DEL #PERTUSILLO⠀

Il Cova è stato chiuso a fine aprile scorso a causa di una fuoriuscita di petrolio che si riversava nei terreni della Val d'Agri. L'Eni, qualche giorno fa, durante una conferenza stampa, ha sostanzialmente detto che il problema è stato del tutto risolto e superato. ⠀
In particolare, il cane a sei zampe ha fornito quattro informazioni: il serbatoio D, dal quale era fuoriuscito il greggio, perché aveva un foro di 24 mm, è stato riparato ed è stato dotato di un doppiofondo di sicurezza; delle 400 tonnellate di idrocarburi finiti nei terreni, 300 tonnellate sono state recuperate; le falde acquifere della Val d'Agri non sono state contaminate.⠀
Se così fosse, sembrerebbe che non ci sia più da preoccuparsi e che il grave allarme ambientale, scattato a gennaio scorso, sia stato eccessivo e ingiustificato. ⠀
Invece, sappiamo bene che non è così e che la reale situazione è ancora tutta da definire, considerato che le negligenze, le coperture, i silenzi e i mancati controlli degli anni scorsi hanno già provocato danni enormi.⠀
Le questioni poco chiare sono ancora molte e le istituzioni preposte devono dar conto ai cittadini di tantissimi aspetti che sono rimasti senza risposte. Risposte, che non possono essere date dall'Eni che è responsabile di quanto avvenuto (il controllato non può fare il controllore di se stesso). ⠀
Pertanto, se la Regione Basilicata e il governo nazionale non vogliono prendere atto che l'unica strada da percorrere per salvare la Val d'Agri e l'acqua dell'invaso del Pertusillo, sia quella di interrompere in via definitiva le estrazioni petrolifere e di avviare una bonifica di tutto il territorio, ci aspettiamo che l'Eni non riapra il Cova se prima non verrà fatta chiarezza su molteplici interrogativi.


Altamura - 

GIOVEDI' 15 GIUGNO 201719224904_1296323493819808_4981782901513119498_n.jpg


Il 15 Giugno la proposta del M5S Altamura sul "Baratto Amministrativo" è diventata realtà
Con delibera di consiglio comunale n.3 del 29/01/2016 era stata approvata la mozione protocollata dal Movimento 5 Stelle Altamura e presentata in consiglio comunale dal nostro portavoce Pietro Masi sull'adozione dello strumento del "Baratto Amministrativo". Per dare efficacia a tale mozione era necessario che i competenti uffici predisponessero una proposta di regolamento da sottoporre all'approvazione del Consiglio Comunale, che definisse i criteri, le modalità e le condizioni per accedere ai benefici previsti dalla legge da parte dei cittadini che fossero in difficoltà nel pagamento dei tributi comunali scaduti.
Giovedì 15 Giugno 2017, in Consiglio Comunale, la proposta di Regolamento è stata approvata all'unanimità. Come gruppo consiliare di opposizione, siamo molto soddisfatti che le nostre proposte vengano prese in considerazione, consapevoli delle situazioni di difficoltà economiche in cui versano tanti concittadini altamurani e forti anche del fatto che ormai tanti comuni italiani sono sempre più orientati a far ricorso all'istituto del "Baratto Amministrativo". Anni fa nessuno pensava a questo tipo di strumento, oggi, invece, vi è la possibilità di "barattare" il pagamento di tasse comunali arretrate con l'impegno dei cittadini, che vi facciano richiesta, di prestare la propria opera per il ripristino delle aree verdi o più in generale al mantenimento e al recupero del decoro urbano. Tale strumento da un lato può rappresentare soluzioni per le costanti difficoltà segnalate dalle amministrazioni comunali nella gestione degli spazi pubblici; dall'altro può costituire uno sprono economico per i cittadini affinché abbiano maggior senso civico e rispetto verso la propria comunità.


Altamura - 

13 GIUGNO 201719113952_1292415004210657_4417429885888901598_n.jpg


Oggi, alle ore 18,00, all'esame del consiglio comunale anche due importanti punti sollevati dal m5s relativi al baratto amministrativo e all'utilizzo di diserbanti chimici:
INTERPELLANZA "utilizzo di diserbane chimico "siafen". Ad Altamura si procede, nell'indifferenza generale, alla pratica del diserbo chimico nel centro abitato. Si diserba tranquillamente anche nei pressi di scuole e asili. Bambini e genitori possono così ammirare l'erba che (avvelenata) arrossisce, ingiallisce e muore. Interrogheremo nel merito il sindaco su: Quali sostanze si stanno utilizzando per diserbare il centro abitato? Perchè non si procede con altri mezzi come lo sfalcio con decespugliatori? Perchè i cittadini non vengono opportunamente informati?
Perchè non si segnalano con appositi cartelli le aree trattate? L'amministrazione comunale ha il dovere di informare la cittadinanza sugli eventuali rischi delle sostanze utilizzate e sulle alternative possibili.
DELIBERAZIONI "regolamento comunale per l'istituzione e applicazione del Baratto Amministrativo". A gennaio 2016 il consiglio comunale approvò all'unanimità la nostra mozione inerente il Baratto Amministrativo. Oggi si detteranno le direttive che consentiranno ai cittadini che non sono in regola con i tributi locali e che sono in difficoltà economica, di contribuire con ore di lavoro a servizio della comunità.
Passate parola, ci vediamo in consiglio comunale.


Altamura - 

Le proteste dei giorni scorsi da parte dei residenti del quartiere di Via Bresso, non possono che portare la cittadinanza ad interrogarsi sull'ennesimo fallimento di questa amministrazione. La questione immigrati, infatti, mette nuovamente in luce le criticità di un' amministrazione incapace di mettere in atto qualsiasi forma di programmazione, oltre che di collaborazione con le altre forze politiche.
Come Movimento 5 Stelle Altamura - Certificato siamo ormai scoraggiati nel ritrovarci puntualmente a discutere delle conseguenze dell'ennesimo fallimento. Fallimento iniziato nel 2016, con la bocciatura, arrivata questa volta dal Ministero dell'Interno, che ha negato l'arrivo di fondi ministeriali (circa 800.000 €) con i quali si sarebbe potuto evitare i problemi verificatisi in via Bresso, e al contrario partire con una gestione virtuosa, che avrebbe portato non poche opportunità (anche lavorative) nel nostro comune. E' bene infatti ricordare, che il progetto SPRAR venuto fuori dal "solito" avviso pubblico improvvisato (un'altra costante di questa amministrazione) diffuso per pochi giorni nel Gennaio 2016, e vinto da una cordata di cooperative e associazioni NON altamurane si è classificato solo al 178 posto su 222.
Crediamo che quella sarebbe stata un'opportunità lavorativa per le tante professionalità presenti sul territorio , oggi costrette a spostarsi, e che al contrario si è trasformata nell'ennesima occasione persa per portare fondi ministeriali nella nostra città. Sarebbe stata, inoltre, un'occasione per risolvere il problema delle tante case sfitte, favorendo una distribuzione più omogenea dei migranti sul territorio altamurano.

Ora non c'è più tempo da perdere. Al Sindaco e alla maggioranza chiediamo di dare seguito alle proposte riportate nell'atto di indirizzo proposto dal Comitato Restiamo Umani, integrato da tutte le forze di opposizione, e votato all'unanimità nel Consiglio Comunale di ieri, e di convocare al più presto un tavolo di concertazione che metta insieme gestore del Cas in Via Bresso, residenti del quartiere e migranti.


Altamura - 

Questa l'intervista rilasciata dal nostro portavoce Pietro Masi Consigliere Comunale M5S Altamura ai microfoni di Canale Due.
Passate parola


Altamura - 

ALTAMURA 30 MAGGIO 201718813400_1279773128808178_1752717010153603056_n.jpg


Sabato 27 maggio il Movimento 5 Stelle ha tenuto un incontro-dibattito aperto alla cittadinanza inerente il Gioco d'azzardo patologico con l'intento di informare e di denunciare il silenzio attorno ad una piaga sociale che sta mettendo in ginocchio intere comunità.
Sono intervenuti Grazia Di Bari (portavoce regionale M5s Puglia), Lello Ciampolillo (portavoce M5S al Senato), e Nicola Divietro (Referente Centro di Ascolto Fornello). Gli ospiti hanno analizzato il fenomeno dal punto di vista politico e giuridico, si sono soffermati sui dati nazionali e locali e sulle forme di pubblicità che le grandi aziende del gioco d'azzardo stanno mettendo in atto per accaparrarsi sempre più giocatori.
E' emerso, dal dibattito, che la situazione è preoccupante su tutti i fronti e le fasce deboli (giovani e anziani) sono quelle che più stanno cadendo nel vortice del "vincere facile".
Per questo come Movimento 5 Stelle Altamura vogliamo rilanciare l'urgenza di adottare il regolamento REGOLAMENTO SALE DA GIOCO E GIOCHI LECITI depositato, un anno fa, in II Commissione Consigliare sollecitando, in particolare, il presidente della stessa, Giuseppe Cifarelli, e chiedendo che il dibattito in commissione venga aperto ai centri di ascolto presenti sul territorio comunale.
Regolamento che pone limiti in particolare sulle nuove aperture, sugli orari di apertura e chiusura e sulle distanze dai luoghi così detti sensibili (parrocchie, oratori, scuole, centri anziani).
Il movimento 5 stelle Altamura ritornerà sull'argomento sia con altre iniziative sia con azioni politiche.


Altamura - 

MARTEDI' , 30 MAGGIO 2017

Siamo in Consiglio Comunale, discussione sul Rendiconto Finanziario 2016. Al di là dei numeri, possiamo dire ad alta voce di non essere affatto soddisfatti, perché quello che era previsto nei Bilanci Previsionali, in termini di allocazione delle risorse, non trova riscontro nelle azioni politiche, che sono molto più evidenti di qualche dato e che ci fanno toccare con mano la realtà.
Ancora una volta emerge una disattenzione alle problematiche della cittadinanza, con particolare riferimento ai servizi a domanda individuale, come la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, la gestione del trasporto pubblico ormai fallimentare, l'eliminazione delle barriere architettoniche ( aspettiamo di adottare ancora il PEBA), nonostante le promesse elettorali in tal senso, l'incremento delle performances ambientali del tutto inesistenti, il sostegno ai progetti e alle attività del mondo giovanile ( non abbiamo aule studio nonché biblioteche comunali), lo sviluppo di politiche abitative e urbanistiche INNOVATIVE, il miglioramento delle funzioni di controllo e vigilanza del territorio per promuovere il rispetto della legalità, il contrasto al degrado urbano...
Ormai una campagna elettorale perenne che speriamo termini il prima possibile.
#Forteachiacchiere
#m5saltamuara
@Movimento 5 Stelle Altamura - Certificato
#M5S


Altamura - 

MATERA, 27 MAGGIO 201718664421_1277153972403427_1862269922838800922_n.jpg

L'ACQUA é la prima delle 5 stelle e se l'ACQUA è in pericolo per via della sete di profitto dobbiamo tutti quanti presenziare la MARCIA #SALVALACQUA del prossimo #27maggio a Matera.
"Bisogna essere numerosi, rumorosi, attivi e GIOIOSI...."
Per affermare la priorità dell'ACQUA sul PETROLIO.
PASSATE PAROLA
#lacquanonsitocca
#m5saltamura

NO RANDAGISMO DAY


Altamura - 

DOMENICA 28 MAGGIO 201718664274_1276742615777896_2970602613420645662_n.jpg

In occasione della seconda edizione del "No Randagismo day" che si terrà domenica 28 maggio, anche il canile di Altamura resterà aperto dalle ore 10,00 alle ore 13,00.Sensibilizzare i cittadini ed incentivare le adozioni dei nostri amici a 4 zampe, questi gli obbiettivi della manifestazione organizzata dal M5S.
Vi aspettiamo numerosi!

I candidati a Altamura

  • user-pic
    Pietro Masi
  • user-pic
    Alberto Aruanno
  • user-pic
    Andrea Moramarco
  • user-pic
    Angela Masi
  • user-pic
    Annamaria Galetta
  • user-pic
    annamaria perrucci
  • user-pic
    Antonia Dileo
  • user-pic
    Caterina Anselmi
  • user-pic
    Domenico Giacomobello
  • user-pic
    domenico loizzo
  • user-pic
    Donato Pinto
  • user-pic
    Eliana Loiudice
  • user-pic
    francesco ninivaggi
  • user-pic
    Francesco Stella
  • user-pic
    giacomobello mariangela
  • user-pic
    IRENE MERCADANTE
  • user-pic
    Luca Nanna
  • user-pic
    Michele Denora
  • user-pic
    Michele Loporcaro
  • user-pic
    MICHELE PAPANGELO
  • user-pic
    raffaele difonzo
  • user-pic
    Saverio Carone
  • user-pic
    Vincenza Decandia
  • user-pic
    vito labarile