Webcam a Bolzano

user-pic
Vote 0 Votes

4corvi.JPG

Mi sembrava di aver scritto un comunicato molto soft, quasi filo governativo, in cui ringraziavo maggioranza e opposizione e ci attribuivo solo il merito, reale, di aver risvegliato la questione.

Ora pare si tratti di un conflitto di competenze oppure di lesa maestà. Qui il link al comunicato della giunta.

Lascio a chi volete voi il merito della cosa, certamente la decisione dovrà essere della giunta che governa.
Visto che però si vuol fare i precisini, direi due parole in più: vergognoso che servano 4 anni per attaccare un cavo, si capisce da queste piccole cose che la scorsa giunta ha dormito pesantemente.
La trasmissione via Web è un fatto già presente in numerose amministrazione comunali, Trento in primis, ed è tecnicamente una banalità.
Perché per 4 anni non si è raggiunto nulla?
L' impressione è che nella maggioranza ci siano delle resistenze, nonostante i pareri favorevoli in commissione capigruppo ( tutti i presenti hanno detto di sì, ma nelle motivazioni si capiva ad esempio che l' SVP non ama questo tipo di cose).
Di chiunque sia il merito, la questione è stata rilanciata e l'impegno preso. Ora la Giunta deve agire velocemente.
Noi del Movimento 5 stelle certamente vigileremo e sicuramente non aspetteremo altri 5 anni, fortunatamente la tecnologia offre molte possibilità.

Questo il nostro comunicato stampa:

Nel pomeriggio di lunedì 27 settembre la Commissione capigruppo del Comune di Bolzano ha accettato all'unanimità la nostra proposta di portare le sedute del consiglio comunale nelle case dei cittadini.

Visto che :

- all'interno della sala del Consiglio Comunale esiste già un impianto di ripresa funzionante a disposizione degli organi di informazione,

- il municipio dispone di connessioni in rete Internet a Banda Larga,

- esistono tecnologie "open source" gratuite che assicurano la trasmissione di contenuti video su rete Internet e che tali tecnologie sono sempre più facilmente disponibili,

Sindaco e capigruppo si sono impegnati

ad avviare le azioni necessarie per rendere possibili le riprese delle sedute del Consiglio Comunale, e predisporre l'immediata pubblicazione in streaming nel sito web del Comune.

a sottoporre quanto prima al Consiglio Comunale la delibera nella quale sia previsto la pubblicazione in streaming nel sito web del Comune.

E' stato sottolineato che queste operazioni avranno costi irrisori per il Comune e quindi per i cittadini.

E' stato inoltre deciso di valutare anche altre forme di diffusione dell'attività consiliare.

Siamo contenti che molti consiglieri di maggioranza ed opposizione abbiano dichiarato la loro sensibilità per questa tematica, che certamente potrà favorire i cittadini, soprattutto giovani, al fine di poter entrare in contatto più facilmente con l'attività amministrativa.

I Comuni che hanno adottato tale politica di diffusione delle informazioni hanno riscontrato un deciso incremento della partecipazione dei consiglieri alle sedute ma soprattutto un sensibile incremento della partecipazione diretta dei cittadini alle attività dell'amministrazione comunale;

L´eventuale successo dell'iniziativa porterebbe a lievitare il numero di accessi con benefici anche per le altre sezioni del sito web del Comune.

Un primo passo verso la trasparenza dell'amministrazione pubblica è stato fatto!

Claudio Vedovelli
Lista civica 5 stelle di Bolzano

30.09.10

1 Comment

| Leave a comment

Questi problemi "tecnici" quanto dureranno? Ve l'hanno dettto?

Leave a comment