Dobbiamo scomodare HOLLYWOOD ancora una volta e sempre con un Film di fantascienza "BALLE SPAZIALI " si perchè...

«Gli inceneritori non fanno male».
Parola di Giovanni Valotti, presidente di A2A SpA, azienda privata che gestisce a Brescia un inceneritore da 800.000 tonnellate di rifiuti bruciati l'anno. Complimenti per la battuta, presidente! Con largo anticipo le spetta di diritto il premio ‪#‎LeMiglioriBalle‬, edizione 2016.

Che ne pensa il Comune di Brescia della sparata di Valotti?
Che ne pensano di questa colossale scemenza il sindaco Emilio Del Bono e l'assessore Fondra, primi sponsor della campagna pubblicitaria "green" di A2A?

Mentre decidete cosa fare e cosa dire, sono bastate poche ore ai cittadini e alle associazioni ambientaliste per sbugiardare Valotti e la sua azienda, dati alla mano.

A2A non ha più niente a che vedere con la pubblica amministrazione. Non c'è più niente di "pubblico". Niente più interessi dei cittadini, solo profitto. Sono sempre parole di Valotti: A2A è una SpA e per sua natura ha il solo scopo di «creare valore per tutti i nostri azionisti». Il Comune deve invece "creare valore" per tutti i suoi cittadini, quei cittadini che in vent'anni hanno sborsato quasi 1 miliardo di euro per sostenere un inceneritore che ancora oggi opprime il nostro ambiente e la nostra economia.

Per l'azienda conta solo il mercato, i dividendi, gli azionisti. Per il Pd cosa conta?

SVEGLIATEVI!

A2aVikks.png