Ciascun cittadino attivo può contribuire positivamente alla vita amministrativa del proprio Comune impegnandosi a portare la propria voce, e di chi condivide progetti e problemi, all'interno delle istituzioni.
Il 26 luglio vediamo insieme gli strumenti per poterlo fare!

IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE, come portare la voce dei cittadini all'interno delle istituzioni.

26 luglio 2017 - ore 21 - spazio Urbanucci, via S. Camillo de Lellis, Bucchianico.

funzionamento-consiglio-comunale-2017-evento-rousseau.jpg

Il post del 16 dicembre 2016 sulla disparità di trattamento riguardo strade comunali molto frequentate ma in stato di degrado, rispetto a strade ben asfaltate ricadenti in zone con meno densità abitativa, è sfociato in una interrogazione a Sindaco e Assessore alla manutenzione delle strade. Eccola qui:

seripenne.png

disparita-contrade-PER-BLOG---.png

consiglio-dei-ragazzi-765x415.jpg

Resoconto del consiglio comunale del 20 ottobre 2016
Il consiglio comunale del 22 ottobre ha visto la discussione di 18 punti all'ordine del giorno.
I fascicoli erano a disposizione dei consiglieri dal 18 ottobre alle ore 17:30, con tutte le difficoltà che comporta studiare 18 fascicoli nei ritagli di tempo... ma non ci lamentiamo eccessivamente! tra questi abbiamo:
1- EDIFICI SCOLASTICI, interrogazione M5S. Le diagnosi e le prove di carico fatte sui solai sono state rese disponibili, sia quelle di inizio anno che post sisma. C'è la conferma che tutti gli edifici scolastici non rispettano la normativa antisismica. Faremo accesso agli atti.
2- MOZIONE M5S SU DEGRADO NEI PARCHI GIOCHI RESPINTA a detta del gruppo consiliare di maggioranza la nostra mozione risulta solo allarmistica e demagogica, non ci sono fondi per riparare i parchi giochi e le staccionate di via Piana!
3 - BARATTO AMMINISTRATIVO RESPINTO la nostra proposta di delibera ha avuto parere negativo dall'ufficio di ragioneria sui dubbi emersi dalla Corte dei conti. Il nostro impegno era già stato direzionato a rimodulare la delibera per non far scontare i debiti pregressi ma solamente le tasse da pagare in futuro e collegate direttamente al lavoro (ad es. pulisco i rifiuti dalle strade, ho uno sconto sulla tassa rifiuti). Durante questa estate, assieme ad altri amici bucchianichesi e colleghi di altri comuni, abbiamo infatti "ripulito" degli stessi dubbi emersi nel parere negativo dell'ufficio ragioneria (come l'impossibilità di poter scontare debiti pregressi evidenziata dalla corte dei conti) inoltre dopo un anno e mezzo stiamo aspettando ancora dall'ANCI un'indicazione riguardo la copertura assicurativa dei volontari, già applicata nel regolamento per i volontari che è in vigore nel comune di Bucchianico. Questo parere è arrivato senza un minimo di preavviso, è vero che da parte della maggioranza c'è stata l'approvazione della mozione del baratto amministrativo, ma devo pur ammettere che non ho notato una volontà di entrare nel merito come avviene solitamente in altri comuni nelle famigerate commissioni consiliari. C'è anche da dire che il consiglio può approvare anche con il parere negativo dell'ufficio ragioneria, come già avvenuto in altri comuni!
4 - ODG SOLIDARIETA' AI COMUNI TERREMOTATI
La solidarietà e la precauzione prima di tutto, ma non serve l'Anci a ricordarci che dobbiamo rinnovare il piano d'emergenza e fare un'esercitazione nei prossimi giorni. Devolverò il gettone di presenza di questo consiglio ai comuni terremotati ma non tramite Anci, che non sa gestire nemmeno i soldi provenienti dai comuni.
5 - RATIFICHE DI VARIAZIONI AL BILANCIO sono stati tolti dal bilancio alcuni contributi per iniziative sportive e ricreative (segnalatemi se qualcuno ha dei contributi promessi dall'amministrazione) mentre l'aumento delle spese per il trasporto pubblico sono dovute all'urgente aggiunta di un pullman viste le richieste in aumento dopo il cambio della gestione scuolabus. La domanda viene spontanea: Perché sono aumentate le richieste? Il servizio dato dalla gestione passata degli scuolabus era scadente?
Ho espresso perplessità sulle variazioni in bilancio per quanto riguarda il viaggio per gli anziani.
6 - ALLEGGERIMENTO DEL CARICO URBANISTICO E RICLASSIFICAZIONE DELLE AREE PAI E EDIFICABILI rientra nelle nostre linee guida l'intenzione di evitare il consumo del suolo e alleggerire il carico urbanistico, anche in vista di inutili pagamenti di tasse su aree edificabili presenti in zone rosse e gialle del piano di assetto idrogeologico. Le nostre richieste fatte negli ultimi anni vanno verso questo senso sia per il consumo del suolo che per il dissesto idrogeologico ed ho votato a favore dell'atto di indirizzo programmatico di variante al PRG sopratutto per quanto riguarda il confronto con la cittadinanza che deve essere organizzato meglio e capillare (non con semplici comunicazioni scritte su manifesti riferite ad esempio ai cittadini interessati al problema metanodotto, ma chiamare casa per casa, famiglia per famiglia, come già hanno fatto per cercare i voti in campagna elettorale). E' sospesa ancora la questione della trasposizione delle scarpate nella variante al PRG, il SIT non è ancora aggiornato con le scarpate approvate in consiglio un anno fa. Il cittadino che deve informarsi sulle scarpate e sull'aggiornamento non può farlo nel migliore dei modi e alcune abitazioni di recente costruzione sono costruite su queste scarpate! Dobbiamo spendere altri soldi per controllarle?
7 - COMPOSTAGGIO DOMESTICO
non potevo non votare a favore di uno dei punti del nostro programma amministrativo. Ho partecipato in estate e sull'argomento a varie riunioni informali e scambi di opinioni con il presidente del Consiglio comunale Sulpizio e l'ass. Tucci. Non nascondo la delusione guardando la bozza ulteriormente modificata dopo mesi di silenzio e dopo la tempestiva revisione dell'uff. tecnico. Per queste iniziative ci vuole metodo e non possiamo improvvisare, o ragioniamo seriamente attraverso commissioni consiliari come si fa in tutti i comuni o il ruolo del consiglio comunale diventa inutile. Dopo questa revisione non è più possibile utilizzare la concimaia nel compostaggio domestico, nell'art. 9 non si parla più di gratuità della compostiera ma di comodato d'uso gratuito con annesso contratto da sottoscrivere, i requisiti delle dimensioni minime dell'orto passano da 20 a 50 mq e da 30 a 100 mq per il giardino, tutto per rendere la fase sperimentale più controllabile. Inoltre ho messo in contatto l'ass. Tucci con una azienda che produce e gestisce isole ecologiche intelligenti per il conferimento di tutti i rifiuti in cambio di servizi wifi, acqua pubblica, fermo deposito e tanti altri, sono dei mini compattatori che potrebbero alleggerire il piano finanziario anche del 30%.
STAY TUNED #Bucchianico
Alfredo Mantini M5S Movimento 5 Stelle Abruzzo

ARRIVA A BUCCHIANICO IL CAMPER #IODICONO ABRUZZO TOUR.

I portavoce del M5S saranno nella nostra città per parlarci della Riforma (in)costituzionale che si andrà a votare il 4 dicembre. Sarà un momento di confronto e dibattito dove potremmo ascoltare dalla loro voce le ragioni del No e fare tante domande per eliminare eventuali dubbi o incertezze.

Bucchianico è inserito nell' #iodicono Abruzzo tour, un viaggio in tutta la regione. Ben 76 comuni, 1600 km percorsi, l'iniziativa del M5S Abruzzo per salvare la Costituzione dalla Riforma Renzi-Boschi-Verdini arriva a tutti i cittadini, anche quelli dei comuni più piccoli, perchè La Costituzione è di tutti noi.
IL CALENDARIO COMPLETO DELLE TAPPE QUI

In caso di pioggia l'evento si terrà nella sala consiliare del Comune.
Dopo l'evento ci sarà un aperitivo di autofinanziamento nel Bar della Piana.

abruzzo tour costituzione.jpg

TOTO-VARIANTE-BUCCHIANICO.png

Esprimiamo stupore e sgomento per aver appurato dalla stampa la partecipazione del Sindaco di Bucchianico, o di un suo delegato, alla riunione del 27 luglio a Castelvecchio Subequo per il Sì all'opera faraonica di variante autostradale proposta da D'Alfonso/Toto e sonoramente bocciata dal Governo centrale in risposta all'interpellanza di Gianluca Vacca.

6,5 miliardi di euro per trivellare le bellissime "Gole di S. Venanzio", per raddoppiare l'asse attrezzato, per perforare e stravolgere la città di Pescara, per guadagnare insomma 10 minuti di tempo nel tragitto per Roma! Una procedura di proposta del progetto, come spiega il sottosegretario Della Vedova, non sostenibile sotto il profilo tecnico, amministrativo, giuridico ed economico-finanziario!

Inoltre le attuali norme comunitarie e quelle italiane escludono che il processo di adeguamento delle autostrade A24/A25 comporti la costruzione ex novo di costosissimi tratti diversi da quelli esistenti, senza ricorrere preventivamente alla rinegoziazione delle concessioni e quindi ad una nuova gara pubblica di affidamento.

Gli otto tunnel progettati interferiscono con dieci corpi idrici. Attraverserebbero, intersecandole, ben tre faglie sismiche attive, quella del Fucino, di Capo Di Moro e quella della Valle Subequana con notevoli rischi per gli utenti del nuovo ipotetico tracciato
autostradale, in caso di sisma. Niente di innovativo, tutto come negli anni settanta... eh sì, la cultura di certi politici è rimasta ferma agli anni settanta!

...e con tutti i problemi che abbiamo a ‪#‎Bucchianico‬ andiamo a sostenere D'Alfonso fino a Castelvecchio Subequo? Chiediamoci perché gli altri comuni della provincia di Chieti, eccetto il Sindaco di Chieti, non sono andati a quella scellerata riunione!

è auspicabile, se non corretto politicamente, che il Sindaco di Bucchianico su questioni di così larga importanza generale per la Regione Abruzzo, non solo per il Comune, si confronti con i cittadini e il Consiglio Comunale anche attraverso una posizione ufficiale.

Chiediamo comunque con questa
INTERROGAZIONE chiarimenti sulla posizione dell'amministrazione comunale di Bucchianico in merito a questa ennesima grande opera inutile.


trekking-bucchianico-2016-FB-esteso.png

Terza edizione del trekking urbano a Bucchianico, prevista nella serata del 6 luglio. Dopo il successo delle passate edizioni, si rinnova quest'anno l'appuntamento con la passeggiata cittadina alla scoperta dei luoghi più suggestivi del paese. Quest'anno, oltre all'aspetto sportivo e salutare, è previsto il connubio con l'arte: durante il percorso sono previste alcune soste dedicate. La dottoressa Cristina Saraullo farà un breve excursus storico artistico sul borgo di Castellara, con incursioni in altri aspetti della storia e dell'arte locale; il maestro Daniela Torto e i suoi giovani allievi proporranno un intermezzo musicale nella piazzetta Massangioli, nel cuore del paese; seguirà un reading all'ombra della casa natale di San Camillo De' Lellis, durante il quale verranno presentati al pubblico in anteprima alcuni racconti inediti del regista e scrittore Sabatino Ciocca. La serata si concluderà sempre nella piazzetta Massangioli con "Jazz e dintorni", concerto del Trio Ricci_La Rovere_Robuffo, una reunion di tre dei più importanti musicisti jazz dell'area teatina.
L'iniziativa avrà inizio a partire dalle 20:45 dal Bar la Piana e si passerà alle 21 presso il Monumento dei caduti di Viale della Vittoria per chi vorrà parcheggiare nei pressi del centro storico, è aperta a tutti, grandi e piccoli, sportivi e non.
La presente edizione è voluta dal Movimento 5 Stelle di Bucchianico in sinergia con varie associazioni culturali locali.


PERCORSO DEL TREKKING URBANO

IL PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE
ore 20:45 - partenza dal Bar la Piana - primo punto di raccolta

ore 21:00 - Monumento caduti di Viale della Vittoria - secondo punto di raccolta

ore 21:30 - via A. C. De Meis - Cristina Saraullo, Guida Regione Abruzzo, descrizione del borgo Castellara

ore 22:00 - piazza Massangioli - Intermezzo musicale a cura degli allievi dell'Associazione Free Sound di Daniela Torto

ore 22:30 - Cappellina S. Camillo - Racconti inediti di Sabatino Ciocca interpretati da Chiara Zappacosta e Alessio Tessitore

ore 23:00 - passaggio in Piazza San Camillo

ore 23:30 - finale in piazza Massangioli - Trio Jazz Ricci_La Rovere_Robuffo "Jazz e dintorni"

per info --> m5sbucchianico@gmail.com

Un bellissimo pomeriggio in compagnia di Remo Angelini, alla scoperta di un patrimonio ancora incontaminato come il fiume Foro nei pressi della Calcara di Bucchianico.

Giornata-didattica-foro-2016-FB-esteso.png


pdl-regolamento-baratto-amministrativo-PER-BLOG.png

Con l'Istituto del Baratto Amministrativo i cittadini che aderiscono, su loro specifica richiesta, prestano la loro opera all'amministrazione ottenendo, in cambio, non un compenso pecuniario ma una decurtazione e/o una riduzione o esenzione dei tributi dovuti all'amministrazione comunale.

E' una soluzione che in tanti cittadini ci chiedono di attuare, dopo l'approvazione della nostra mozione in consiglio comunale. Il gruppo M5S di Bucchianico ha lavorato su questa bozza di regolamento, analizzando casi analoghi in realtà cittadine simili a quella del nostro comune.

Inserisci le tue considerazioni sulla proposta di regolamento, o integrazioni, modifiche, obiezioni, suggerimenti o vizi di forma nello spazio dei commenti, il tuo contributo è prezioso per tutti!

PALAZZACCIO-DALFONSO-PER-BLOG.png

programma-m5s-bucchianico-palazzo.png

DUE ANNI FA NEL NOSTRO PROGRAMMA L'IDEA ODIERNA DI D'ALFONSO - DISTRUGGIAMO INSIEME AI CITTADINI QUESTA BRUTTURA DEL PASSATO

"...come per il recupero del ‪#‎palazzaccio‬, faremo in modo di
attivare al meglio la comunicazione con i cittadini riguardo le fasi di avanzamento e, laddove sia possibile, far decidere alla cittadinanza le funzioni degli immobili pubblici da recuperare.."
Non è l'idea di D'Alfonso tanto sbandierata l'altroieri, ma una delle prime voci del programma amministrativo 2014 del Movimento 5 Stelle di‪#‎Bucchianico‬, speriamo che copino bene!

Recupero non vuole dire solamente ristrutturare, ma anche demolire e ricostruire. Se una struttura degli anni 70 non può che essere un set di un film dell'orrore, perché investire su un edificio così tanto complicato e ridotto male? Perché non si è mai chiesto un preventivo negli ultimi 20 anni per una demolizione?

La demolizione dell'eco-mostro è l'unica via possibile di recupero paesaggistico e ambientale. Qualsiasi intervento di mascheramento porterà solamente a rimandare il problema che andrebbe affrontato con celerità e determinazione.
La decisione di cosa fare tocca ai bucchianichesi con referendum e consultazioni partecipate, no domande a trabocchetto come già fatto nei decenni passati (si al palazzaccio e a nuovi posti di lavoro) con l'ausilio di un laboratorio di esperti o attraverso un concorso di idee internazionale visto il tema tanto difficile da affrontare.

scuolabus-teramo-centro-13-marzo-2016.png

emendamento esternalizzazione febbraio 2016.JPG

Dalla provincia di Teramo problemi comuni alla nostra realtà, scuolabus vecchi di 15-20 anni, a ‪#‎Bucchianico‬ anche quasi 30 anni!!, gare fatte per eccessivo ribasso che portano ad una sola conseguenza per i nostri bambini: mezzi al limite, e oltre, della sicurezza.

Lo spirito responsabile del mio emendamento presentato per la delibera di esternalizzazione degli scuolabus e mensa, alla luce della scadenza dei contratti, è per ottenere nel vicino futuro un servizio di trasporto scolastico a 5 stelle! (per dire...un servizio eccellente). No potenziali bare camminanti. Le amministrazioni comunali devono scegliere con cura le priorità e dove avere maggiore sicurezza e qualità, a scapito di qualche risparmio delle casse comunali. Lo possono fare nei bandi, mettere dei paletti, non accettare solamente l'offerta più economica ma, allo stesso tempo, anche quella migliore, avendo cura di capire fino dove le capacità umane e tecnologiche possono spingersi in basso con il budjet disponibile. Se invece non si può garantire un servizio scuolabus decente si scelga con i cittadini di optare per altre soluzioni!

La sicurezza dei più piccoli PRIMA DI TUTTO!

EMENDAMENTO APPROVATO ALL'UNANIMITA'