MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Ricatti Elettorali


Carbonia - 

Il Movimento 5 Stelle ha espresso sempre la massima solidarietà e vicinanza ai lavoratori e non saremo noi a tirarci indietro. I posti di lavoro sono sacri in un territorio come il nostro ed è bene che nessuno si erga a paladino di chi soffre perchè ha perso il lavoro e lotta da anni per un diritto giusto per estorcere voti con promesse in campagna elettorale.
Il M5S c'è e ci sarà per chi già lavora e si impegnerà anche per costruire delle alternative che possono portare solo benessere.

PartitoUnico


Carbonia - 

Ora dopo ora si aggiungono a noi, per sostenere Paola Massidda al ballottaggio del 19 giugno a ‪#‎Carbonia‬, tanti amici che nel ‪#‎Movimento5Stelle‬ ci credono davvero!
Venerdi 10 giugno all'Anfiteatro di Piazza Marmilla ci saranno i Portavoce alla Camera Alessandro Di Battista, Alfonso Bonafede, Emanuela Manù Corda, Andrea Vallascas, al Senato Manuela Serra e due Sindaci Sardi, di Assemini Mario Puddu e di Porto Torres Sean Christian Wheeler.
Ti aspettiamo!

DIBBA5.jpg

PEDALATA A 5 STELLE


Carbonia - 

Vi abbiamo incontrati nelle strade, nelle piazze e nei mercati della nostra città. Bussando nelle vostre case ci avete accolti con garbo e ci avete incoraggiati ad andare avanti. Siete stati la nostra forza!! Oggi chiuderemo la nostra campagna elettorale con una pedalata per le vie della città. Se vorrete essere con noi vi aspettiamo nel nostro punto di ascolto in via Nuoro 53.

Grazie di cuore a tutti.

elicriso.jpg

TRIBUNA COMUNALE 2016


Carbonia - 

Vi siete persi la tribuna elettorale su Rai Tre? Ve la riproponiamo in questo video.

LE AMMUCCHIATE ELETTORALI


Carbonia - 

L'AVETE VISTA L'AMMUCCHIATA A SOSTEGNO DI GIUSEPPE CASTI AL LÚ HOTEL LUNEDÌ 16 MAGGIO? Son girate le immagini in rete e se ve la siete persa, ve la raccontiamo noi. C'erano tutti. Un'arca di Noè che andava da quelli di SEL che l'8 aprile, prendendo per i fondelli i loro elettori, hanno dichiarato: "Vittoria di SEL e del Centrosinistra. Nessun elemento proveniente da esperienze istituzionali di destra sarà candidato nelle liste di sostegno alla coalizione o avrà incarichi in una eventuale giunta", fino agli uomini di Claudia Lombardo e Giorgio Oppi nascosti in almeno tre liste.
E poi giù a picchiare duro contro il Movimento 5 Stelle. Tre quarti di riunione con un susseguirsi di ridicoli attacchi al nostro programma elettorale, alla nostra lista, al nostro modello organizzativo.
Non siamo particolarmente attenti ai sondaggi, perché prediligiamo il lavoro e il confronto con i cittadini. Ma se per un'ora e mezza hanno parlato di noi gettando quantità industriale di sterco nel ventilatore, allora, probabilmente, quei sondaggi che girano -proprio quelli commissionati dal PD e che ci danno testa a testa con la coalizione di Giuseppe Casti- beh, non possiamo non pensare che devono essere proprio veri.
Hanno una paura fottuta, questa è la verità.
Temono che una nuova classe dirigente si insedi alla guida della città e metta mano ad almeno trent'anni di mala amministrazione. Scavi tra le pieghe del bilancio, scovi sprechi e regalie agli amici degli amici. Porti alla luce un sistema finalizzato al mantenimento del potere, delle carriere politiche e a schiacciare, con ogni strumento, chi cerca di mettersi di traverso, di opporsi, di scoperchiare la pentola.
È esattamente questo ciò che temono perchè sanno che è esattamente quel che faremo.
Allora via con la delegittimazione, con le calunnie e le diffamazioni politiche.
Fra i tanti che si sono cimentati nel condurre la macchina del fango "meritano" menzione i ragazzi di SEL. Quelli puri. Quelli di Zorba il Gatto, la pasta per i poveri... Si proprio loro.
Non una parola sul programma, un'idea, un contenuto. Nulla.
Dalla poppa dell'Arca, i ragazzi del Filo Rosso ci fanno una lezione di diritti civili, di legalità, storia del '900, buona amministrazione. Pescando qua e la tra il fieno portato a bordo per la lunga traversata scovano parole come destra e sinistra. Ci spiegano cos'è la destra e cos'è la sinistra (manco fossero Gaber) e ovviamente, gridano con tutto il fiato che hanno in corpo che il Movimento 5 Stelle, è di destra. Cosa si può aggiungere di fronte a cotanto delirio. Ci ha pensato il sito Casteddu Online a raccontare chi sono e non c'è altro da aggiungere. Cari concittadini, noi non sappiamo come andrà a finire. Siamo sereni. Lavoriamo giorno per giorno per far conoscere il nostro programma, i nostri candidati e la nostra candidata a Sindaco Paola Massidda. Decideranno i cittadini.
Ma è bene che i partiti del malgoverno, i padroncini della città, i tenutari della verità sappiano che la festa è finita e che li manderemo a casa.

IL PROGRAMMA IN PILLOLE


Carbonia - 

Vi presentiamo alcune parti del nostro programma in pillole. Per leggerlo integralmente Vi invitiamo a cliccare su questa pagina web.

DEMOCRAZIA DIRETTA
democraziadiretta.jpg
SVILUPPO ALTERNATIVO
sviluppo_alternativo.jpg
CARBONIA CITTÀ INTELLIGENTE
citta_intelligente.jpg
BARATTO AMMINISTRATIVO
baratto_amministrativo.jpg

CANDIDATI


Carbonia - 

Ci siamo presentati il 3 Aprile nella splendida cornice di Piazza Marmilla gremita di gente e ci avete incontrato in giro per la città, nelle vie, nel Mercato Civico e nei centri commerciali. Siamo stati i primi a presentarci come squadra, senza aspettare l'ultimo minuto per completare più liste possibili, reclutando chiunque: siamo 24 candidati consiglieri e un candidato sindaco. Corriamo da soli...

Thumbnail image for Thumbnail image for candidati.jpg

LA FAMIGLIA


Carbonia - 

Incontro dibattito organizzato da don Amilcare nella Chiesa di San Ponziano tra i candidati a sindaco. Paola Massidda ha accolto con entusiasmo l'invito per parlare delle tematiche inerenti alla famiglia contenute nel nostro programma elettorale.

famiglia.jpg


Carbonia - 

La notizia che la Tenenza della Guardia di Finanza di Piazza Iglesias è sul punto di chiudere i battenti è un'altra fosca pennellata sulla tela dipinta dal sindaco Casti e dalla sua accolita di artisti del peggio. Il quadro potrebbe completarsi a breve con l'addio dell'INPS: niente male, per una città in cui i pensionati fanno tanto Prodotto Interno Lordo e con la piaga di migliaia di lavoratori in Cassa Integrazione e Mobilità.
Pretura, Camera di Commercio. Cos'altro dobbiamo attenderci? E meno male che il nostro - speriamo fra breve ex - sindaco riveste ruoli a livello regionale negli organismi rappresentativi degli enti locali: una vetrina che, forse, può servire a lui per lustrare l'appannata immagine, ma che, come evidente, non serve alla città, sottoposta a un salasso di servizi che trova inerme il primo cittadino, la giunta e la maggioranza, tutti ormai impegnati a turare le falle che si aprono nei navigli del consenso e piuttosto distratti di fronte all'arretramento dello Stato in ordine ai servizi di primaria importanza per i cittadini.
Noi ci auguriamo che il sindaco Casti, in un moto di resipiscenza tanto inattesa quanto auspicabile, lasci da parte le comparsate elettorali e si metta al lavoro per evitare i danni previsti e prevedibili quanto alla presenza di servizi in città. Trasmetta, nel caso si ridesti dal torpore da urna, il medesimo impulso ai consiglieri regionali e ai parlamentari del suo partito e del suo schieramento, affinché si diano da fare nelle sedi cosiddette "opportune". Visto lo "slabbramento" della coalizione, non dovrebbe avere difficoltà a rivolgere appelli a destra, al centro e a sinistra.»
guardiadifinanza.jpg

UN FIORE PER PEPPINO


Carbonia - 

Trentotto anni fa, il 9 maggio del 1978, veniva barbaramente ucciso a soli trent'anni, Peppino Impastato. Ci vollero ben sei anni per accertare che, quello che si voleva far passare come un suicidio, fu un omicidio di matrice mafiosa. Le sue frasi, i suoi scritti, le sue poesie e la forza delle parole trasmesse da Radio Out a Cinisi, restano scolpite nella memoria di chi, ancora oggi, non vuole piegarsi all'idea che nulla, in fondo, si possa fare per cambiare le cose. E di questo insegnamento, ne fa uno stile di vita e le ragioni di un impegno. Quel martirio va ricordato, quel coraggio onorato, quella fiamma tenuta accesa e viva. Coltivare il "vizio della memoria" può essere la chiave per cambiare questo paese iniziando dal luogo in cui si vive. Perchè la mafia, messe in soffitta coppola e lupara si muove, in maniera strisciante, nella vita di tutti i giorni. Son cambiati i metodi, forse.
Ma non son cambiati gli stili..

Di questo e di altro ancora parleremo domani, 9 maggio alle ore 19 nella piazzetta della Scuola Elementare di Is Meis a Carbonia.
Portate un fiore.
Vi aspettiamo!!

peppino.jpg

I candidati a Carbonia

  • user-pic
    adolfo lebiu
  • user-pic
    daniela marras
  • user-pic
    Eleonora Cera
  • user-pic
    Elio Loi
  • user-pic
    Giorgio Santoru
  • user-pic
    knox
  • user-pic
    manolo cossu
  • user-pic
    marco antonio serafini
  • user-pic
    Matteo Piras
  • user-pic
    Mauro careddu
  • user-pic
    mauro uccheddu
  • user-pic
    Mussittu*****
  • user-pic
    paola massidda
  • user-pic
    Sabrina Soru
  • user-pic
    SILVIA PINNA
  • user-pic
    silvio marco SODDU