MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Carbonia - 

Oggi è un giorno diverso dagli altri. Perché la notizia dell'avvio dello smantellamento a fine anno dello smelter Alcoa di Portovesme non è di quelle che scorre tra altre.
Nel novembre 2012 è stata interrotta l'attività produttiva a causa degli elevati costi di produzione e nell'agosto 2014 è stato definitivamente fermato l'impianto che produceva 150.000 tonnellate di alluminio di ottima qualità all'anno. Costi elevati, nonostante fossimo la terza regione italiana per surplus energetico e col 38% dell'energia ottenuta da fonti rinnovabili. Ieri è arrivata la parola fine a questo modello industriale che soffre attualmente nel mondo per i prezzi troppo bassi e le scorte troppo alte.
Per noi cittadini, cittadine, lavoratrici e lavoratori del Sulcis è la fine di un amore. Noi siamo quelle migliaia di famiglie che hanno sempre creduto di potersi riscattare dalla povertà attraverso il lavoro. E a poco serve ricordare quanto sia stato importante il passato e quante mancate occasioni ci siano state da parte dei partiti e dei sindacati. Durante la campagna elettorale conclusasi due mesi fa, il senso di più grande rassegnazione ed impotenza lo abbiamo colto dagli stessi lavoratori dello stabilimento che hanno aspettato invano un Renzi che a settembre sarebbe dovuto venire nel Sulcis a tagliare il nastro per il riavvio dello stabilimento e che, puntualmente, non ha mantenuto la parola data. Forse non è il momento di puntare il dito contro l'egemonia della nomenclatura del Partito Democratico e più diffusamente di tutta la classe dirigente di questo territorio che comanda e non governa Comuni, Province, questa Regione e lo Stato. Però questa vicenda segna la parola fine alle loro menzogne, al loro eterno temporeggiare sulla pelle e la disperazione di chi mortificato spera, solo per allungarne ancora una volta il brodo dal quale in troppi e per troppo tempo hanno tratto giovamento.
I nomi sono noti a tutti.
Non sarà la raffinatezza delle discussioni tra "cambiamento" e "alternativa" ad illuminare la strada che conduce al futuro. Servirà stringersi gli uni agli altri e collaborare propositivi verso uno sviluppo integrato nel quale ogni posto di lavoro abbia pari dignità per conseguire questo scopo. Servirà credere che quel Piano Sulcis dovrà creare sviluppo, costi quel che costi, magari chiedendo maggiore flessibilità nei bandi e soluzioni più immediate in grado di creare lavoro subito per le imprese del territorio. Non assisteremo inermi al suo spopolamento. Non accetteremo più che altre famiglie lascino questa terra e che altri imprenditori abbassino le serrande.
Nuove opportunità si dovranno necessariamente aprire iniziando, ad esempio, dall'agricoltura perchè stiamo importando attualmente l'80% dei prodotti agricoli che consumiamo; siamo altresì convinti che il turismo, sul quale non si è ancora deciso di puntare in maniera efficace e coordinata con il resto del territorio, possa essere una delle opportunità per far svoltare la politica economica della nostra città e del Sulcis intero.
Alla politica è stato dato il compito di lavorare per creare opportunità e al nostro Comune quello di essere a capo di una comunità che si reinventi per rinascere in nuove forme e modi. Abbiamo scritto sul nostro programma che avremmo seguito le vocazioni naturali di questo territorio ed è ciò che faremo avendo toccato con mano di quanta disperazione e di quante lacrime si riempie ogni giorno questa terra. Saremo positivi e opereremo senza regalare false illusioni e sapendo, ora come non mai, che i tempi sono contingentati e la gente di questa terra, non può più attendere.
Paola Massidda

14068392_1251648771520538_3836776311806695290_o.jpg


Carbonia - 

Tra i punti fermi del programma di governo della città, vi è la stesura del Piano per l'Agenda Digitale. È partendo da questo impegno con i cittadini, che la Giunta Municipale in data 29.07.2016 con la delibera 118 ha dato avvio a questo procedimento che punta su 5 direttrici strategiche: Semplificazione, Ammodernamento, Risparmio, Digitalizzazione, Integrazione
Il piano sarà articolato, riprendendo gli obblighi normativi imposti a livello europeo e nazionale, partendo da quattro iniziative principali che saranno modulate sulla base delle peculiarità e necessità del territorio:
• Costruzione o ammodernamento delle infrastrutture e della rete di connettività, necessaria per la penetrazione della banda ultralarga e per la completa connessione dell' Amministrazione al Sistema Pubblico di Connettività (SPC);
• Anagrafe unica, che ha come obiettivo la realizzazione di un'unica base dati anagrafica, prerequisito per la realizzazione di progetti di Identità e Domicilio Digitale;
• SPID, Sistema Pubblico per la gestione dell'Identità Digitale di cittadini e imprese, progetto strategico per il passaggio dallo sportello fisico a quello digitale;
• Fatturazione elettronica, volano per i processi di digitalizzazione e archiviazione documentale digitale
Il Piano è definito in modo da fornire un primo step per l'identificazione degli obiettivi della programmazione e l'individuazione degli strumenti a livello comunale in tema d'informatizzazione, facendo riferimento all'attuale situazione e alle risorse disponibili, per l'attuazione degli obiettivi.
Gli obiettivi si possono così sintetizzare:
• Rivisitare e semplificare i procedimenti amministrativi digitalizzandoli;
• Standardizzare la modulistica;
• Dematerializzare i documenti;
• Integrare il sistema gestionale, documentale e sistema front-end del comune;
• Riorganizzare l'ente in relazione ai procedimenti digitalizzati.
Scopo del piano è dunque utilizzare o incrementare l'uso di strumenti che la legge impone quali documento informatico, posta elettronica certificata, protocollazione e gestione documentale informatica di tutti gli atti in entrata e in uscita, classificazione e fascicolazione del documento informatico, firma digitale. Inoltre verrà ampliato l'utilizzo di tutti gli applicativi gestionali che l'Amministrazione, per problematiche varie, non è stata in grado di sfruttare appieno. Questi strumenti andranno a migliorare, semplificare, velocizzare l'attività degli uffici dell'Amministrazione e grazie all'utilizzo del documento digitale e delle comunicazioni in formato elettronico tra uffici e con l'esterno, si abbatterà il consumo di carta (si pensi che dall'inizio dell'anno a oggi si è speso 3.932,67 euro) e le spese di acquisto di toner e manutenzione stampanti (costo per la fornitura e manutenzione alla data attuale 14.370 euro). Al posto delle stampanti, posizionate sulla scrivania degli operatori, verranno posizionate, per ciascuna ala degli edifici, delle macchine multifunzione che l'amministrazione già possiede e che già risultano collegate in rete e verranno utilizzate anche come scanner. Inoltre l'utilizzo della Posta Elettronica Certificata abbatterà il costo relativo a raccomandate o di invio per posta ordinaria.
Un'amministrazione attenta ai costi, più vicina ai cittadini, farà di Carbonia una città capace di esercitare in chiave moderna, il suo ruolo di città guida del territorio.

Movimento 5 Stelle Carbonia

digitalizzazione.jpg

Il lavoro paga sempre


Carbonia - 

Si e' svolto oggi presso la Prefettura di Cagliari, l'incontro organizzato dall'amministrazione comunale alla presenza del Prefetto, del Sindaco di Carbonia e del Dirigente Responsabile, dei responsabili della CAM, i tecnici di AREA ed un comitato di familiari degli anziani attualmente ospitati presso la struttura della Casa dell'Anziano.
Durante l'incontro, sollecitato dall'amministrazione al fine di verificare le possibilità di una soluzione al problema del rilascio delle autorizzazioni per l'utilizzo della Struttura e per lo svolgimento del servizio, sono emerse tutte le criticità ancora presenti perché la stessa possa essere rilasciata in conformità con la legislazione vigente.
A tutt'oggi infatti non sono ancora stati realizzati tutti i lavori previsti nel cronoprogramma stilato nel 2014.
Il Prefetto, sentite tutte le parti sedute al tavolo e verificata la volontà di portare a compimento le opere necessarie da parte dei soggetti coinvolti, ha concesso un'ulteriore proroga di tre mesi entro la quale dovranno partire i lavori di adeguamento per avere una piena conformità della struttura.
Accogliamo positivamente questa notizia.
Il grande lavoro svolto dal sindaco Paola Massidda e dai tecnici dell'amministrazione comunale, sempre improntato a trovare una soluzione positiva, ha dato i suoi frutti.
E' evidente che sarà necessario un forte presidio da parte degli organi competenti perché, questa volta, gli impegni presi vengano onorati, ma la ricerca di una soluzione al problema -ereditato dalla precedente amministrazione- è stato il faro che ha guidato il lavoro di Paola Massidda e della sua Giunta fin dai primi giorni dell'insediamento in Comune.
Il lavoro paga sempre.
E con questo spirito il Movimento 5 Stelle sosterrà i suoi amministratori per ricercare soluzioni agli annosi problemi ereditati da anni di amministrazione pressappochista e dalla totale assenza di una autorevole guida politica per l'amministrazione della città.

anziano3.jpg


Carbonia - 

Volete rivedere il Consiglio Comunale di ieri 29 luglio?
In questo video potrete riascoltare i temi trattati come Nottinsieme, la Casa dell'Anziano, il Bilancio e la cronistoria dei fatti riguardanti i crolli nella Scuola Satta che porteranno alla chiusura della struttura nel prossimo anno scolastico.

Ricatti Elettorali


Carbonia - 

Il Movimento 5 Stelle ha espresso sempre la massima solidarietà e vicinanza ai lavoratori e non saremo noi a tirarci indietro. I posti di lavoro sono sacri in un territorio come il nostro ed è bene che nessuno si erga a paladino di chi soffre perchè ha perso il lavoro e lotta da anni per un diritto giusto per estorcere voti con promesse in campagna elettorale.
Il M5S c'è e ci sarà per chi già lavora e si impegnerà anche per costruire delle alternative che possono portare solo benessere.

PartitoUnico


Carbonia - 

Ora dopo ora si aggiungono a noi, per sostenere Paola Massidda al ballottaggio del 19 giugno a ‪#‎Carbonia‬, tanti amici che nel ‪#‎Movimento5Stelle‬ ci credono davvero!
Venerdi 10 giugno all'Anfiteatro di Piazza Marmilla ci saranno i Portavoce alla Camera Alessandro Di Battista, Alfonso Bonafede, Emanuela Manù Corda, Andrea Vallascas, al Senato Manuela Serra e due Sindaci Sardi, di Assemini Mario Puddu e di Porto Torres Sean Christian Wheeler.
Ti aspettiamo!

DIBBA5.jpg

PEDALATA A 5 STELLE


Carbonia - 

Vi abbiamo incontrati nelle strade, nelle piazze e nei mercati della nostra città. Bussando nelle vostre case ci avete accolti con garbo e ci avete incoraggiati ad andare avanti. Siete stati la nostra forza!! Oggi chiuderemo la nostra campagna elettorale con una pedalata per le vie della città. Se vorrete essere con noi vi aspettiamo nel nostro punto di ascolto in via Nuoro 53.

Grazie di cuore a tutti.

elicriso.jpg

TRIBUNA COMUNALE 2016


Carbonia - 

Vi siete persi la tribuna elettorale su Rai Tre? Ve la riproponiamo in questo video.

LE AMMUCCHIATE ELETTORALI


Carbonia - 

L'AVETE VISTA L'AMMUCCHIATA A SOSTEGNO DI GIUSEPPE CASTI AL LÚ HOTEL LUNEDÌ 16 MAGGIO? Son girate le immagini in rete e se ve la siete persa, ve la raccontiamo noi. C'erano tutti. Un'arca di Noè che andava da quelli di SEL che l'8 aprile, prendendo per i fondelli i loro elettori, hanno dichiarato: "Vittoria di SEL e del Centrosinistra. Nessun elemento proveniente da esperienze istituzionali di destra sarà candidato nelle liste di sostegno alla coalizione o avrà incarichi in una eventuale giunta", fino agli uomini di Claudia Lombardo e Giorgio Oppi nascosti in almeno tre liste.
E poi giù a picchiare duro contro il Movimento 5 Stelle. Tre quarti di riunione con un susseguirsi di ridicoli attacchi al nostro programma elettorale, alla nostra lista, al nostro modello organizzativo.
Non siamo particolarmente attenti ai sondaggi, perché prediligiamo il lavoro e il confronto con i cittadini. Ma se per un'ora e mezza hanno parlato di noi gettando quantità industriale di sterco nel ventilatore, allora, probabilmente, quei sondaggi che girano -proprio quelli commissionati dal PD e che ci danno testa a testa con la coalizione di Giuseppe Casti- beh, non possiamo non pensare che devono essere proprio veri.
Hanno una paura fottuta, questa è la verità.
Temono che una nuova classe dirigente si insedi alla guida della città e metta mano ad almeno trent'anni di mala amministrazione. Scavi tra le pieghe del bilancio, scovi sprechi e regalie agli amici degli amici. Porti alla luce un sistema finalizzato al mantenimento del potere, delle carriere politiche e a schiacciare, con ogni strumento, chi cerca di mettersi di traverso, di opporsi, di scoperchiare la pentola.
È esattamente questo ciò che temono perchè sanno che è esattamente quel che faremo.
Allora via con la delegittimazione, con le calunnie e le diffamazioni politiche.
Fra i tanti che si sono cimentati nel condurre la macchina del fango "meritano" menzione i ragazzi di SEL. Quelli puri. Quelli di Zorba il Gatto, la pasta per i poveri... Si proprio loro.
Non una parola sul programma, un'idea, un contenuto. Nulla.
Dalla poppa dell'Arca, i ragazzi del Filo Rosso ci fanno una lezione di diritti civili, di legalità, storia del '900, buona amministrazione. Pescando qua e la tra il fieno portato a bordo per la lunga traversata scovano parole come destra e sinistra. Ci spiegano cos'è la destra e cos'è la sinistra (manco fossero Gaber) e ovviamente, gridano con tutto il fiato che hanno in corpo che il Movimento 5 Stelle, è di destra. Cosa si può aggiungere di fronte a cotanto delirio. Ci ha pensato il sito Casteddu Online a raccontare chi sono e non c'è altro da aggiungere. Cari concittadini, noi non sappiamo come andrà a finire. Siamo sereni. Lavoriamo giorno per giorno per far conoscere il nostro programma, i nostri candidati e la nostra candidata a Sindaco Paola Massidda. Decideranno i cittadini.
Ma è bene che i partiti del malgoverno, i padroncini della città, i tenutari della verità sappiano che la festa è finita e che li manderemo a casa.

IL PROGRAMMA IN PILLOLE


Carbonia - 

Vi presentiamo alcune parti del nostro programma in pillole. Per leggerlo integralmente Vi invitiamo a cliccare su questa pagina web.

DEMOCRAZIA DIRETTA
democraziadiretta.jpg
SVILUPPO ALTERNATIVO
sviluppo_alternativo.jpg
CARBONIA CITTÀ INTELLIGENTE
citta_intelligente.jpg
BARATTO AMMINISTRATIVO
baratto_amministrativo.jpg

I candidati a Carbonia

  • user-pic
    adolfo lebiu
  • user-pic
    daniela marras
  • user-pic
    Eleonora Cera
  • user-pic
    Elio Loi
  • user-pic
    Giorgio Santoru
  • user-pic
    knox
  • user-pic
    manolo cossu
  • user-pic
    marco antonio serafini
  • user-pic
    Matteo Piras
  • user-pic
    Mauro careddu
  • user-pic
    mauro uccheddu
  • user-pic
    Mussittu*****
  • user-pic
    paola massidda
  • user-pic
    Sabrina Soru
  • user-pic
    SILVIA PINNA
  • user-pic
    silvio marco SODDU