MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Jungo a Carpi, c'è ma non si vede


Carpi - 


Venerdì 18 febbraio abbiamo organizzato a Carpi una conferenza di presentazione alla cittadinanza di Jungo, un innovativo modo di spostarsi, ideato dall'avv. Enrico Gorini.
Tutti i presenti, fra questi anche il mobility manager di Carpi, sono rimasti piacevolmente colpiti dalla proposta, tanto che almeno una ventina di loro ha deciso di tesserarsi a fine conferenza. Uno di questi, che non conosco se non attraverso la mailing list di Jungo, dove si firma 'Locco', ha iniziato a spostarsi da jungonauta in provincia di Modena, e gli originali resoconti delle sue esperienze 'pilota' sulla mailing list di Jungo, sono diventati da stimolo ed incentivo anche per gli oltre 500 iscritti della provincia di Trento, che ha ufficialmente patrocinato e promosso il progetto.
Vì riporto, col suo consenso, l'ultimo resoconto che ha scritto, che descrive meglio di qualunque spiegazione cos'è Jungo e come funziona:

Ciao a tutti!!
Non ho avuto un gran tempo per aggiornarvi delle mie avventure in questi giorni...

Partiamo da Lunedì...
Carico come una molla mi metto in strada alle 17.10 al mio solito stango fuori dal lavoro... attendo... attendo... attendo... penso: "fa te... i casi sono due... Enrico aveva ragione che con la tessera si sarebbero allungati i tempi oppure porta sfortuna..." J
Quand'è che dopo 25 minuti di attesa una punto si avvicina. "Dove Vai?" "A Novellara, almeno per un pezzo ti porto!" Risponde.
Salgo, carichissimo del primo risultato ottenuto con la nuova Card !
Facciamo qualche chiacchiera e mi racconta la sua attuale condizione di invalido civile, a cui hanno tolto la pensione... insomma... un disastro. Mi racconta che si arrangia con lavoretti e cose del genere, ma molto dura.
Dato che Novellara è dopo Carpi, mi lascia praticamente davanti a casa. Faccio in tempo a scendere, che vedo l'autobus arrivare... Lo prendo al volo e vado in centro a farmi un giro.

Martedì,fiero di sventolare la mia tesserina, mi posiziono al solito Stango. Ad un certo punto sento una voce che viene da dietro: "ma perché non prendi l'autobus?!?" "Qua passa alle 19...", rispondo. È un ragazzo Marocchino. Gentilissimo, vuole Aiutarmi!
"Neanche a Medolla?"
"E' sempre lo stesso ed è alle 19."
"Neanche a Cavezzo?!?"
"NO! È sempre lo stesso!" J
"Faccio così per ridurmi i tempi di attesa! Se trovo qualcuno che mi porta a casa prima dell'autobus, faccio un affare!" gli spiego.
Allora mi offre un passaggio per Cavezzo, lui abita lì vicino. Lo ringrazio ed accetto!
Entriamo in macchina, mi guarda, mi allunga 5 euro e mi dice: "Dai prendili".
Un po' tra lo sconcerto e lo stupito gli rispondo che non ho bisogno di soldi ed un lavoro ce l'ho, anzi... che anche la macchina ce l'ho ed ho deciso di cercare di abbandonarla. Quindi non lo faccio perché sono "squattrinato", ma per una scelta di vita.
Mi risponde, toccandosi il petto come per dire che gli veniva dal cuore, : "Sai quando io vedo una cosa che mi sembra che non và, io non riesco a stare a guardare. Allora ti ho visto e mi sei sembrato che avevi bisogno, che magari non eri di queste parti. Allora ho cercato di aiutarti in tutti i modi!"
Il resto della storia da Cavezzo in poi è routine.
Mi sono quasi commosso. Ci ragionavo giusto Sabato scorso in uscita con gli scout (a proposito.. si sono una scout, ma non cancellatemi dalla mailing list J).
Quando si dice: essere povero tra i poveri. Si, uno fa il viaggio in Kosovo, in Albania, in Africa i più bravi. Ma si entra nelle vite di queste persone da "superiori", non da pari. Non come povero tra i poveri. Ma come Ricco che dona ai poveri. O almeno per come l'ho sempre vissuta io. Sicuramente c'è chi è riuscito a vivere questa dimensione senza Jungare... J
Da Martedì mi sta cambiando la visione di quello che sto facendo.

Ma il TOP GAMMA l'ho vissuto proprio oggi.
Dopo essere arrivato a casa Jungando ed assolutamente in anticipo rispetto all'orario previsto, mi sono detto: dai, l'autobus passa tra 20 minuti, Jungo un po' a Carpi (era la prima volta!!!!).
Passano un po' di macchine, aspetto... alla fine non raccolgo un passaggio... ma finalmente... un controllo della POLIZIA!!!
Mi passano davanti, io imperterrito a mostrare la mia tessera, dopo qualche secondo vedo una macchina che fa retromarcia, abbassa il finestrino... :
"cosa sta facendo?!?"
e io "Salve, lo sapevo che prima o poi Vi sareste fermati... Faccio parte di una Associazione che propone un nuovo sistema di mobilità... bla, bla, bla, bla..."
Il poliziotto mi guarda e dice: "fai l'autostop"
"Si...", insomma, a meno di non dovergli spiegare tutto su Jungo, non so che altro avrei potuto rispondere?!?! J
Alla fine ho vinto un controllo dei documenti e non mi hanno arrestato. È andata bene.

GRAZIE MILLE!!!!

Grazie a te Locco.

Andrea Losi

PS

Per saperne di più vedi anche questo video

15 commenti

| Commenta
  • We just couldn't leave your internet site before saying that we actually treasured the useful information you offer to your readers. Will undoubtedly be come back shortly to check up on the new items you post!

  • però non confondiamo il Carpooling con Jungo, sono due cose completamente differenti! :) Te lo posso assicurare, ho abbandonato uno per utilizzare l'altro!

  • user-pic

    ciao, volevo segnalarvi anche http://www.roadsharing.com che a livello nazionale è ben pizzato :)

  • user-pic

    Bisogna guardare il video o il sito prima di parlare ! Il sistema è agguerritissimo, perchè prima di mandarti la "licenza jungo" a casa, vieni visurati su casellario giudiziale ! Poi chi vuole può fare un tracciamento via sms, che è un bel deterrente per i malintenzionati; poi c'è un sofisticato sistema di esclusione a seguito di segnalazioni. Il sistema è molto più "professionale" di quanto non faccia apparire di primo acchito. Mauro

  • Guarda il video con attenzione, ci sono tutte le risposte che cerchi.

  • user-pic

    Bisogna studiarla bene la cosa, non basta un tesserino perchè poi se quello che ti rimorchia o che fai salire in macchina ti rapina o peggio ti stupra, come la mettiamo?

  • user-pic

    E se invece le amministrazioni comunali vietassero semplicemente l'ingresso in centro alle automobili con una persona sola dentro? Mi pare che in qualche città facciano già così. NON sarebbe più solo buona volontà fermarsi e caricare ma l'incentivo sarebbe decisamente più forte. L'alternativa per quell'autista sarebbe di parcheggiare ed andare a piedi anche lui

  • user-pic

    Intervengo subito per avvertirvi che STA GIA' FUNZIONANDO (in Trentino). Nel 2010 su 354 imbarchi monitorati, il tempo medio di attesa è stato 8.7 min per gli uomini, e 6.9 min per le donne (l'autostop tradizionale è stato misurato nel 2008 con 22 min di attesa). Nel 2011, su 46 imbarchi monitorati, la media si è abbassata a 5.7 gli uomini, e 4.3 le donne (dati controllabili).
    Chi scrive "jungo è un'utopia" deve dare atto che la realtà è diversa da quella che pensano !
    enrico gorini pres. di ass.jungo

    • user-pic

      Credo che questa idea sia semplicemente fantastica. Vorrei mettermi in contatto con Lei per contribuire in modo serio ed efficace alla diffusione e utilizzazione del progetto.
      Rimango in attesa di un suo contatto. Complimenti ancora.
      Antonio Grassi

  • Mi piace molto, secondo me è molto utile e si da un forte contributo alla diminuzione dell'inquinamento

  • Ciao,

    qui scrive appunto l'oggetto del post... io... :)

    Intanto grazie ad Andrea che ha permesso che al post l'uscita sul Blog!!! Sono MOLTO emozionato!!

    Ho una dura verità da proporvi: FUNZIONA!!!

    Io è dal 28 febbraio che lascio la macchina a casa e come obbiettivo 2012 abbandonarla in toto, e mi faccio tutti i giorni San Giacomo Roncole - Carpi Jungando per tornare a casina bella e non sono mai rimasto a piedi!

    Sicuramente la mia situazione è favorevole alla mia scelta di vita... Lavoro in un azienda molto grande, quindi ho un sacco di colleghi, ma piano piano sto allargando, proprio mettendomi in strada, la conoscenza e l'abitudine a questo sistema di mobilità e sto raccogliendo passaggi anche da "sconosciuti"!

    Ragazzi: ISCRIVETEVI!!! :)

    Locco

  • Secondo me potrebbe anche funzionare, ma servirebbe tantissima pubblicità prima di tutto e tantissimi iscritti iniziali. Anche perchè se un utente si iscrive e poi nessuno gli da' un passaggio perchè non conosce il servizio nel giro di pochi giorni l'utente abbandona tutto.
    A questo punto tanto vale fare car pooling.

  • Da autostoppista convinto faccio i complimenti per l'iniziativa a cui voglio partecipare presto.....mi adopererò per la sua diffusione!!!
    Giacomo - Camposanto (MO)

  • Bisognerebbe cambiare radicalmente mentalità per poter realizzare un progetto del genere. Credo sia importante concentrarsi sulle tecnologie alternative che riducano l'inquinamento atmosferico. A livello conscio, trovate del genere, sappiamo essere irrealizzabili.

Invia un commento

I candidati a Carpi

  • user-pic
    Eros Andrea Gaddi
  • user-pic
    Luca Severi
  • user-pic
    monica MEDICI

About this Entry

This page contains a single entry by Andrea Losi published on 13.04.11 00:06.

2 aprile: giornata di mobilitazione contro la guerra... il comune di CARPI NON PARTECIPA was the previous entry in this blog.

Oggi ci sei, domani... is the next entry in this blog.

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.

Partecipa alle nostre iniziative