MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Lista Civica Empoli a 5 Stelle - beppegrillo.it

La Lista Civica Empoli a 5 Stelle certificata beppegrillo.it si presenterà alle prossime elezioni comunali del 6 e 7 giugno 2009.

La Lista nasce dalla volontà dei ragazzi del Meetup Amici di Beppe Grillo di Empoli di proseguire il percorso attraverso un movimento politico i cui candidati abbiano le caratteristiche necessarie alla certificazione.

Il nostro candidato a sindaco di Empoli è Massimo Giacomelli.

5 commenti

| Commenta
  • user-pic

    Mi piacerebbe aderire al movimento 5 stelle per il mio comune che è Fucecchio, potete aiutarmi?

  • user-pic

    PROPOSTA DI LEGGE ELETTORALE

    L’idea è semplicissima perciò innovativa e credo possa finalmente mettere d’accordo sia chi vuole una legge elettorale, che dia la possibilità di governare il paese, sia chi vuole un parlamento in cui siano presenti più partiti che rappresentino meglio le diverse convinzioni politiche.
    L’idea è questa: I PARTITI NON POSSONO ALLEARSI TRA LORO, né prima, durante la campagna elettorale, né dopo, ad elezioni avvenute. Infatti è irritante assistere, prima delle elezioni, alla formazione di coalizioni, messe insieme all’ultimo momento e senza nessun nesso, costituite da partiti che hanno in comune solamente la voglia di superare la coalizione avversa. Successivamente si assiste poi al ricatto dei partiti più piccoli verso i più grandi sotto scacco. Se due o più forze politiche hanno idee così simili da permettere loro di governare insieme devono far parte di un unico partito, altrimenti si devono presentare separate nella competizione politica.

    DOPPIO TURNO: è necessario per permettere ad ogni italiano di esprimere fino in fondo la sua preferenza politica. Troppo spesso capita che si rinuncia a votare il partito/coalizione preferito perché non ha i numeri per poter vincere e si ripiega su un partito/coalizione più grande, cioè si sceglie il meno peggio.
    Nel 1° turno tutti i cittadini potranno votare il proprio partito di riferimento (è importante conoscere i reali orientamenti politici della nazione, soprattutto per chi governerà successivamente). Nel 2° turno tutti i cittadini avranno la possibilità di decidere da chi farsi governare tra i due partiti che hanno ottenuto più voti nel 1° turno. Chi prenderà più voti governerà (non ci saranno più polemiche di una maggioranza in parlamento ottenuta con un numero di voti inferiore al 50%)

    Il 55% dei seggi parlamentari andrà al partito che ha vinto le elezioni, come premio di maggioranza. L’altro 45% sarà suddiviso tra gli altri partiti proporzionalmente al risultato ottenuto al 1° turno.

    VANTAGGI

    - Massima governabilità: con al governo un solo partito è difficile pensare che non si arrivi a fine legislatura;
    - Maggiore competizione: i partiti che potrebbero ambire a vincere sarebbero almeno 3 o 4 e non le sole 2 coalizioni raffazzonate (nelle situazione attuale probabilmente ci sarebbe la sfida tra un partito di centrodestra, uno di centrosinistra ed uno di centro). La maggiore competizione spingerebbe i partiti a dare il meglio di loro, anche perché con un più alto numero di concorrenti le possibilità di vincere e di andare al governo diminuiranno.
    - Maggiore rappresentanza di partiti in parlamento: con un legge che permette di governare con più facilità, c’è la possibilità di abbassare la soglia elettorale di nuovo al 2,5%. Partiti con concetti minoritari nel paese, ma che comunque rappresentino un vasto numero di persone, è importante che esprimano le proprie esigenze nel parlamento, nei limiti di un processo democratico, evitando eventuali derive violente. I partiti più piccoli avrebbero anche un altro importante compito: non avendo mai la possibilità di entrare nelle stanze del potere, controllerebbero i partiti più grandi affinché non devino verso forme di malgoverno o peggio di corruzione.

    Cordialmente
    Gianfranco Castaldo

  • Dategliene secche e tante,capisci a me direbbe un certo di pietro.

  • Per chi volesse conoscere meglio le nostre proposte e il candidato sindaco per Empoli a 5 Stelle, rimandiamo ai seguenti appuntamenti televisivi:
    mercoledì 20 maggio alle 9,10 su Rai3
    venerdì 22 maggio alle 21,30 su Antenna 5

  • Il mio vuole essere un semplice invito alla coesione ed al sostegno verso il nostro candidato, il quale si sta impegnando al Massimo...!

Invia un commento

I candidati a Empoli