MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

IL M5S PORTA IN CONSIGLIO LA MOZIONE CONTRO IL TTIP


Faenza - 

ttip-350x200.png

UNA DISASTROSA DEREGOLAMENTAZIONE DEL MERCATO, IN FAVORE DI GROSSI GRUPPI INDUSTRIALI E FINANZIARI, A DISCAPITO DELLA DEMOCRAZIA

Leggi la Mozione / Firma contro TTIP e CETA

Nel giugno 2013, Obama e il presidente della Commissione europea Barroso hanno lanciato i negoziati su un Partenariato Trans-Atlantico su commercio e investimenti (TTIP). Tali negoziati sono tuttora in corso, nella più totale opacità e segretezza, con l'obiettivo di concluderne l'iter entro il 2015. L'obiettivo prioritario di tale Partenariato è quello dell'eliminazione di tutte le barriere "non tariffarie", ovvero le normative che limitano la piena libertà d'investimento e i profitti potenzialmente realizzabili dalle società transnazionali a est ed ovest dell'Atlantico. Il Partenariato in corso di negoziazione prevede addirittura il diritto per gli investitori transnazionali di citare in giudizio, presso un tribunale arbitrale creato ad hoc (ISDS, Investor-State Dispute Settlement) i governi sovrani e le autorità locali, qualora le loro società subissero perdite, anche potenziali, di profitti in seguito a decisioni di politica pubblica adottate dalle autorità medesime.

LE BARRIERE "NON TARIFFARIE" SONO NORME VOLTE ALLA TUTELA DEI DIRITTI DEI LAVORATORI E DEI CITTADINI, ALLA SALVAGUARDIA DEI BENI COMUNI, ALLA GARANZIA DI STANDARD PER LA SICUREZZA ALIMENTARE, PER LA TUTELA DELL'AMBIENTE E DELLA DIGNITÀ SOCIALE.

Il programma di deregolamentazione previsto dal TTIP mira a creare nuovi mercati con l'apertura dei servizi pubblici e dei contratti per appalti governativi alla concorrenza di imprese transnazionali. Insomma, un'ulteriore ondata di privatizzazioni in settori chiave come la sanità e l'istruzione. L'assoluta segretezza con cui vengono condotti i negoziati, che non prevedono alcun coinvolgimento né delle popolazioni, né delle istituzioni che a tutti i livelli le rappresentano, costituisce un preciso attacco al diritto dei cittadini e delle comunità locali di conoscere i termini e le conseguenze di tali negoziati e di potersi pronunciare nel merito. Il diritto degli investitori transnazionali a citare in giudizio i governi e le autorità locali, in seguito all'approvazione di norme e/o delibere di interesse generale che potrebbero pregiudicarne i profitti, costituisce un gravissimo 'vulnus' democratico.

Con la nostra Mozione, che sarà presentata e discussa nel prossimo Consiglio comunale di Lunedì 21 Settembre, chiediamo al Sindaco e al Consiglio: di intraprendere tutte le azioni di pressione di propria competenza volte a promuovere il ritiro da parte del Governo Italiano, nell'ambito del Consiglio Europeo, dal TTIP e, in subordine, alla sua non approvazione da parte del Parlamento Europeo; di promuovere, presso i cittadini del nostro territorio e presso tutti gli altri enti locali, azioni di sensibilizzazione e mobilitazione contro il TTIP, in quanto viene leso il principio costituzionale della sovranità delle autonomie locali; di inviare la presente deliberazione all'Anci, al Consiglio Regionale, al Consiglio dei Ministri, al Parlamento Italiano ed Europeo e alla Commissione Europea.

I candidati a Faenza

  • user-pic
    massimo bosi
  • user-pic
    Alice Martini
  • user-pic
    Andrea "ANDY" Palli
  • user-pic
    christian integlia
  • user-pic
    Claudio rivola
  • user-pic
    Damiano Tabanelli
  • user-pic
    edda trerè
  • user-pic
    Elena Graziani
  • user-pic
    freemarcel
  • user-pic
    Gianluca Galassi
  • user-pic
    Leda Resta
  • user-pic
    Lorenzo Golfari
  • user-pic
    Marco neri
  • user-pic
    Maria Doriana Mercatali
  • user-pic
    Maria Maddalena Mengozzi
  • user-pic
    Silvia Dal Pane
  • user-pic
    Valentina Ranieri
  • user-pic
    vania resta
  • user-pic
    Vincenza Ciaravella

Partecipa ai nostri eventi