Archivio dei post di Ottobre 2012


Figline Valdarno - 

Dopo il consiglio comunale del 27 settembre 2012, su proposta del MoVimento 5 Stelle e insieme alla presidenza del consiglio comunale, si è deciso di affrontare il tema dell'obbedienza civile e dell'acqua come bene comune.

Sono invitati i cittadini, i comitati e tutti i consiglieri a questa commissione che ha come scopo quello di indirizzare l'amministrazione comunale verso l'applicazione dell'esito del referendum del 12 e 13 giugno 2011.

Partecipate! fate sentire la vostra voce!

La commissione si terrà presso la Sala Consiliare del Comune di Figline Valdarno, lunedì 5 novembre 2012 alle ore 21.00.


Figline Valdarno - 

Resconto dei consigli comunali con particolare attenzione ai seguenti argomenti.
XVII Consiglio Comunale del 27 Settembre 2012


  • Rispetto del Referendum del 12/13 Giugno 2011 con la Clamorosa astensione di Pdl e Sinistra per Figline la mozione è stata BOCCIATA.

XVIII Consiglio Comunale del 3 Ottobre 2012


  • Mozione sul primo quesito referendario ritirato per ottenimento V commissione specifica.

  • Odg sulla trasparenza amministrativa ed anagrafe degli eletti fatta slittare al consiglio successivo del 25 Ottobre per presentazione di Odg condiviso da tutti i Gruppi Consiliari.

I Consiglio dell'Unione dei comuni di sabato 13 Ottobre 2012

Fiato sul collo - II Consiglio dell'unione dei Comuni - Figline/Incisa


Figline Valdarno - 

Presso il Palazzo Comunale alle ore 15.00 si terrà il II Consiglio dell'unione dei comuni Figline-Incisa.

  1. Approvazione verbale seduta precedente.
  2. Comunicazioni del Presidente dell'Unione - Relazione socio-economica a cura dell'IRPET in merito alla Fusione dei Comuni di Incisa in Val d'Arno e Figline Valdarno.
  3. Bilancio di previsione 2012 e Bilancio pluriennale 2012-2014: Approvazione.
  4. Bilancio di previsione 2012. Art. 193 del D.Lgs. n. 267/00: Verifica della salvaguardia degli equilibri di Bilancio.


Visualizzazione ingrandita della mappa


Figline Valdarno - 

In diretta da Santa Barbara - Cavriglia (AR)


Live stream by MoVimento 5 Stelle - Valdarno

E' importante conoscere cosa accadrà e quali sono le reali problematiche che queste terre, provenienti da Firenze, porteranno nel Valdarno.
Un incontro con degli esperti che spiegheranno tanti lati della cosa che non troverete mai su nessun giornale o in nessun telegiornale

Parteciperanno alla serata:


  • Maurizio Viligiardi - sindaco di San Giovanni Valdarno (AR)
  • Ivano Ferri - sindaco di Cavriglia (AR)
  • Riccardo Nocentini - sindaco di Figline Valdarno (FI)

  • Alfonso Bonafede - MoVimento 5 Stelle - Firenze
  • Prof. Alberto Ziparo - Associazione NOTAVTUNNEL
  • Tiziano Cardosi - Associazione NOTAVTUNNEL
  • Maurizio Da Re - Comitato Pendolari Valdarno Direttissima

Modera la serata: Mariarosa Ditermine

In diretta streaming testuale: www.valdarnopost.it


Figline Valdarno - 

Il Movimento 5 Stelle del Valdarno, dopo l'assemblea tenutasi il 4 Ottobre a Santa Barbara, Cavriglia (AR), sul tema: "Le terre di scavo delle TAV Fiorentine in Valdarno", esprime molta preoccupazione.

Segui la diretta Streaming della serata di dibattito


Live stream by MoVimento 5 Stelle - Valdarno

Il sindaco di Cavriglia ha dichiarato, con estrema chiarezza, la sua posizione in relazione al fatto che sarà un controllore attento e vigile in merito alle verifiche che ci saranno sulle terre di scavo della TAV.

Nonostante le buone parole del sindaco emergono alcune preoccupazioni. Queste derivano da alcune riflessioni fatte alla luce dei fatti, già accaduti fuori dal Valdarno e che riguardano queste terre. Al momento l'unico dato estremamente chiaro è la sottovalutazione del problema, l'approccio non abbastanza approfondito della situazione da parte dei primi cittadini.

Tra i tanti i campanelli di allarme possiamo ricordare quello del "Centro di Geotecnologie". Questo dovrebbe monitorare la qualità delle terre dei tunnel. Il problema per niente secondario è che la persona che verrà incaricata di eseguire i controlli è la stessa persona che ha fatto la relazione geologica e geotecnica del progetto definitivo del Passante fiorentino. Non esistono dubbi in merito alle competenze del geologo, non è questo il punto. Il fatto è che il controllore è il controllato coincidono! Sono la stessa la persona! Lasciamo al lettore le conclusioni da trarre.

Altro punto di riflessione è la delega data ad ARPAT per il controllo delle terre. ARPAT di fatto è stato l'ente che, grazie al suo intervento, ha tenuto bloccato fino ad ora le terre di scavo della TAV a Firenze dichiarandole rifiuti. L'ARPAT attualmente possiede risorse appena sufficienti per la propria sopravvivenza. Come ha detto recentemente l'ingegner Parenti - ex presidente dell'Osservatorio Ambientale - in una audizione in Comune di Firenze, i monitoraggi effettuati finora da ARPAT sui cantieri TAV sono stati finanziati dall'Osservatorio stesso, altrimenti non ci sarebbero stati. Meno risorse significa meno controlli, meno controlli significa più rischio ambientale e sanitario per le popolazioni vicine all'intervento.

Il sindaco di Cavriglia, Ivano Ferri, comunque afferma: "non mi interessa quel che dice il decreto Clini, le terre devono essere pulite e basta!". Questo affermazione non ci rassicura affatto. Il motivo sta nel fatto che recentemente è entrato in vigore il decreto 161 del 10 agosto 2012 che, con un abile colpo d'inchiostro, trasforma quelli che finora sono stati definiti rifiuti in "sottoprodotti" autorizzandone così il loro conferimento in luoghi diversi dalle discariche autorizzate.

Un particolare subdolo e pericoloso del decreto è nell'articolo 1: "I materiali da scavo possono contenere, sempre ché la composizione media dell'intera massa non presenti concentrazioni di inquinanti superiori ai limiti massimi previsti dal presente Regolamento, anche i seguenti materiali: calcestruzzo, bentonite, polivinilcloruro (PVC), vetroresina, miscele cementizie e additivi per scavo meccanizzato". Il significato di questo passaggio è che il livello di inquinamento non viene stabilito in ogni singolo lotto di terra, ma sull'intera massa prodotta. Il campionamento degli inquinanti sarà compiuto ogni 5000 metri-cubi di terra prodotta, circa 1 camion ogni 200, ma il livello in base al quale il materiale potrà essere considerato "rifiuto" - da conferire in discarica - sarà sull'intera massa prodotta. Un camion "buono" ogni 200 e tutti i camion diventano "buoni". Sarebbe un po' come se un parcheggio "buono" a pagamento mi garantisse 200 parcheggi gratuiti non pagati. A voi il giudizio.

Si potranno avere molte analisi che stabiliscono un lotto contaminato, ma si potrà decidere il suo conferimento in discarica solo se TUTTO il materiale avrà concentrazioni superiori a quelle prescritte. I sindaci e i cittadini del Valdarno dovranno sapere che non potranno fermare un treno che fosse contaminato, ma dovranno aspettare che tutto il materiale sia accumulato nelle colline artificiali previste e POI fare una media delle analisi di TUTTI i terreni conferiti.

L'impressione del comitato NOTUNNELTAV di Firenze e quella del Movimento 5 stelle di San Giovanni Valdarno è quella che questo decreto sia uno strumento legislativo subdolo che servirà a smaltire terreni inquinati con il principio della diluizione.

Dopo l'incontro una domanda continua ad assillarci. Cosa accadrebbe se l'intera mole delle colline realizzate avesse limiti di contaminazione superiore a quanto prescritto? Teoricamente andrebbe rispedita al mittente. Ma davvero pensiamo che Nodavia sia disponibile a riprendersi quasi 3 milioni di metri-cubi di terre inquinate, "o come dicono tutti" sottoprodotti, per poi portarle in una discarica che non esiste? Chi pagherebbe il controesodo di camion da Santa Barbara al nuovo sito?
Col tempo il decreto in vigore dal 6 ottobre 2012 si sta dimostrando sempre più un frutto avvelenato della potentissima lobby del cemento e tutti, cittadine/i di Firenze e del Valdarno, dovrebbero opporsi a progetti folli che, oltretutto, aumentano la spesa pubblica a scapito dei cittadini per il vantaggio di pochi.
Il territorio del Valdarno è da troppo tempo considerato una discarica per i rifiuti di Firenze (Podere Rota a Terranuova B.ni, Case le Borra a Figline Valdarno e Santa Barbara a Cavriglia).
Ci batteremo perché questo scempio non venga portato ancora avanti.

Fiato sul collo - XX Consiglio Comunale (Figline Valdarno)


Figline Valdarno - 

Presso il Palazzo Comunale alle ore 15.00 si terrà il XX Consiglio Comunale.

  1. Comunicazioni del Sindaco e del Presidente del Consiglio Comunale.
  2. Verbali n. 10 e 11 /2012 delle sedute consiliari del 27.09.2012 e del 3.10.2012. Approvazione
  3. Interrogazione del Consigliere Renzi (Gruppo Consiliare PDL): "costi di installazione dell'impianto fotovoltaico scuole M. Cavicchi".
  4. Interrogazione del Capogruppo Bagiardi (Gruppo Consiliare Sinistra per Figline-PSI): "punto della situazione dei lampioni in Via San Romolo".
  5. Interrogazione del Capogruppo Bagiardi (Gruppo Consiliare Sinistra per Figline-PSI): "punto della situazione sul funzionamento dei fontanelli per l'erogazione di acqua per uso domestico".
  6. Interrogazione del Capogruppo Leoni (Gruppo Consiliare SEL/IDV): "presenza di piccioni nel centro storico".
  7. Interpellanza del Consigliere Renzi (Gruppo Consiliare PDL): "mercato settimanale, riordino e rispetto codice della strada".
  8. Interpellanza del Consigliere Tani (Gruppo Consiliare PD): "manutenzione strade di Pavelli, San Leo, San Martino".
  9. Interpellanza del Consigliere Renzi (Gruppo Consiliare PDL): "manutenzione palestra Scuola Media Via Garibaldi".
  10. Interpellanza del Capogruppo Bagiardi (Gruppo Consiliare Sinistra per Figline-PSI): "porre attenzione su Via Console, zona San Biagio".
  11. Interpellanza de Consigliere Mugnai (Gruppo Consiliare Salvare il Serristori-UDC): "Società della Salute- Ente da rottamare".
  12. Regolamento per l'applicazione dell'Imposta Municipale Propria (I.M.U.): modifica.
  13. Bilancio di Previsione 2012. Variazioni
  14. Intesa tra Regione Toscana e gli Enti locali, quale esito della Conferenza di servizi regionale, contenente la proposta dei servizi di Trasporto Pubblico Locale di cui al comma 4, art. 6 della L.R. 42/98. Adesione del Comune e conseguenti impegni finanziari.
  15. Consulta delle Frazioni. Sospensione del rinnovo.
  16. Regolamento del Consiglio Comunale dei Giovani. Approvazione modifiche.
  17. Mozione del Consigliere Renzi (Gruppo Consiliare PDL): "variazione Regolamento T.I.A. servizio di gestione rifiuti urbani.
  18. Mozione del Capogruppo Bagiardi (Gruppo Consiliare Sinistra per Figline-PSI): "eccidio Stazzema: rispettare sentenze magistratura italiana per riconoscimento verità storica".
  19. Mozione del Consigliere Sarri (Gruppo Consiliare PD): "Sant'Anna di Stazzema, per non dimenticare".
  20. Ordine del Giorno del Consigliere Mugnai (Gruppo Consiliare PD): "Pirelli: quali prospettive per lo stabilimento di Figline Valdarno?".
  21. Ordine del Giorno dei Gruppi Consiliari IDV/SEL, Lega Nord Toscana, MoVimento 5 Stelle, PD, PDL, Salvare il Serristori-UDC, Sinistra per Figline-PSI: "trasparenza amministrativa degli incarichi pubblici".
  22. Ordine del Giorno del Capogruppo Frallicciardi (Gruppo Consiliare MoVimento 5 Stelle): "agevolazione all'installazione della fibra ottica nel Comune di Figline Valdarno".


Scarica gli atti del consiglio comunale.



Visualizzazione ingrandita della mappa


Figline Valdarno - 

A dispetto di quanto accaduto nell'ultimo anno di vita politica, e anche a fronte della mancata approvazione della mozione del comitato acqua bene comune presentata da parte del MoVimento 5 Stelle in consiglio a settembre, il PD, la Sinistra per Figline e l'ldV sembrano intenzionati a cambiare rotta sulle gestione dell'acqua e sull'esito referendario del 2011.

"Sono rimasto profondamente colpito dall'atteggiamento, comunque altalenante, del PD in consiglio comunale" afferma Andrea Frallicciardi, consigliere portavoce del M5S di Figline Valdarno "perché ho verificato una buona volontà di apertura sull'attuazione della campagna di obbedienza civile da parte dell'amministrazione del Comune di Figline Valdarno."
"Dico altalenante perché sono rimasto stupido dalla successiva apertura sul tema "acqua bene comune", visto che nell'ultimo consiglio di settembre è stata bocciata dal PD e dalla Sinistra per Figline, con il puntuale appoggio della minoranza PdL che ha consentito l'affossamento definitivo della nostra mozione, la ripubblicizzazione del servizio idrico integrato. In più dopo un anno di muro totale a tutte le proposte che venivano dai forum sull'acqua bene comune."
"L'apertura è stata di tutta la maggioranza" continua Frallicciardi "e ha portato ad affermare, nel consiglio di inizio ottobre, che entro il 31 dicembre 2012 si definisca un percorso che consenta di far applicare la rimodulazione delle tariffe, escludendo la remunerazione del capitale investito (13% del costo in bolletta)"
"Ancora più stupito perché dalle parole si sta passando a fatti concreti: il 5 novembre 2012, presso la sala giunta del Comune di Figline Valdarno si terrà la prima riunione della V commissione mirata all'analisi di questo argomento. "
"È una vittoria dei cittadini" ribadisce il portavoce "e dei movimenti dell'acqua che avranno la possibilità di confrontarsi fattivamente con l'amministrazione per creare un percorso che porti ad una corretta attuazione della volontà di 27.000.000 di cittadini che si sono espressi nel referendum di giugno 2011"
"Invitiamo tutti i cittadini" conclude Frallicciardi "a partecipare numerosi alla commissione, pubblica per legge"

Fiato sul collo - I Consiglio dell'unione dei Comuni - Figline/Incisa


Figline Valdarno - 

Presso il Palazzo Comunale alle ore 15.00 si terrà il II Consiglio dell'unione dei comuni Figline-Incisa.

  1. Comunicazioni del Presidente dell'Unione.
  2. Elezione dei componenti del Consiglio dell'Unione. Esame della condizione degli Eletti.
  3. Norme per la formazione e approvazione del bilancio dell'Unione.


Visualizzazione ingrandita della mappa


Figline Valdarno - 

Cassonetti in Via Gramsci - Figline Valdarno

Questa la situazione l'8 ottobre 2012

Cassonetti in via Gramsci, Figline Valdarno


Figline Valdarno - 

Area cani dietro la stazione di FIgline Valdarno

Questo lo stato al 26 settembre 2012

Area Cani - Figline Valdarno


Figline Valdarno - 

Dalla sala consiliare di Reggello in diretta l'evento sui trasporti.


Live streaming by MoVimento 5 Stelle - Reggello


Figline Valdarno - 

In diretta da Santa Barbara - Cavriglia (AR)


Live stream by MoVimento 5 Stelle - Valdarno

E' importante conoscere cosa accadrà e quali sono le reali problematiche che queste terre, provenienti da Firenze, porteranno nel Valdarno.
Un incontro con degli esperti che spiegheranno tanti lati della cosa che non troverete mai su nessun giornale o in nessun telegiornale

Parteciperanno alla serata:


  • Maurzio de Zordo - architetto urbanista

  • Piera Ballabio - Lista civica Libero Mugello

  • Tiziano Cardosi - Associazione NOTAVTUNNEL

  • Alfonso Bonafede - MoVimento 5 Stelle - Firenze

Serata sulla destinazione delle terre di scavo TAV Fiorentina


Figline Valdarno - 

Alle ore 21.00 presso la casa del popolo di Santa Barbara il MoVimento 5 Stelle analizza Il problema delle terre di scavo delle TAV Fiorentine "sotterrera'" il valdarno.
E' importante conoscere cosa accadrà e quali sono le reali problematiche che queste terre porteranno nel Valdarno.
Un incontro con degli esperti che spiegheranno tanti lati della cosa che non troverete mai su nessun giornale o in nessun telegiornale

Parteciperanno alla serata:

Maurzio de Zordo - architetto urbanista
Piera Ballabio - Lista civica Libero Mugello
Tiziano Cardosi - Associazione NOTAVTUNNEL
Alfonso Bonafede - MoVimento 5 Stelle - Firenze

La serata è aperta ai cittadini e alle amministrazioni invitate.

Serata su mobilità, trasporti e pendolarismo


Figline Valdarno - 

Il 5 Ottobre alle ore 21.00 presso la Sala Consiliare del comune di Reggello è organizzata una serata tematica sugli aspetti della mobilità nel Valdarno.

SERATA INFORMATIVA E DI DIBATTITO CON CITTADINI ED ISTITUZIONI TRASPORTI, MOBILITÀ, INFRASTRUTTURE E PENDOLARISMO NEL VALDARNO
PROPOSTE PER OTTIMIZZARE LA MOBILITÀ

Evento su Trasporti, mobilità e pendolarismo


  • Ore 21.00 - Introduzione di Saverio Galardi (Capogruppo del MoVimento 5 Stelle)


    • Intervento di Maurizio Monticini (MoVimento 5 Stelle) su Trasporto Pubblico Locale e sull'iniziativa di raccolta informazioni fatta dal M5S di Reggello.

    • Intervento del portavoce del comitato pendolari Valdarno-Direttissima Maurizio Da Re.

    • Intervento di Antonio Ortolani sulle possibili soluzioni relative alla capienza del parcheggio di Figline Valdarno.

    • Intervento di Andrea Frallicciardi, Consigliere M5S di Figline Valdarno su sistemi alternativi di trasporto come Car Pooling

    • Integrazione dell'intervento sul sistema Jungo da parte di Samuele Segoni (M5S)

    • Intervento di Daniel Moscardini sullo stato delle infrastrutture stradali e sulle problematiche relative

  • Ore 22.00 Apertura del dibattito

  • Ore 23.30 Conclusione della serata (Tiberio Papi - Consigliere M5S)


Figline Valdarno - 

Il 5 Ottobre alle ore 21.00 presso la Sala Consiliare del comune di Reggello è organizzata una serata tematica sugli aspetti della mobilità nel Valdarno.

SERATA INFORMATIVA E DI DIBATTITO CON CITTADINI ED ISTITUZIONI TRASPORTI, MOBILITÀ, INFRASTRUTTURE E PENDOLARISMO NEL VALDARNO
PROPOSTE PER OTTIMIZZARE LA MOBILITÀ

Evento su Trasporti, mobilità e pendolarismo


  • Ore 21.00 - Introduzione di Saverio Galardi (Capogruppo del MoVimento 5 Stelle)


    • Intervento di Maurizio Monticini (MoVimento 5 Stelle) su Trasporto Pubblico Locale e sull'iniziativa di raccolta informazioni fatta dal M5S di Reggello.

    • Intervento del portavoce del comitato pendolari Valdarno-Direttissima Maurizio Da Re.

    • Intervento di Antonio Ortolani sulle possibili soluzioni relative alla capienza del parcheggio di Figline Valdarno.

    • Intervento di Andrea Frallicciardi, Consigliere M5S di Figline Valdarno su sistemi alternativi di trasporto come Car Pooling

    • Integrazione dell'intervento sul sistema Jungo da parte di Samuele Segoni (M5S)

    • Intervento di Daniel Moscardini sullo stato delle infrastrutture stradali e sulle problematiche relative

  • Ore 22.00 Apertura del dibattito

  • Ore 23.30 Conclusione della serata (Tiberio Papi - Consigliere M5S)

Fiato sul collo - XIX Consiglio Comunale (Figline Valdarno)


Figline Valdarno - 

Presso il Palazzo Comunale alle ore 19.30 si terrà il XIX Consiglio Comunale.

  • Comunicazioni del Sindaco e del Presidente del Consiglio Comunale.
  • Verbale n.9/2012 della seduta consiliare del 24.07.2012. Approvazione
  • Interrogazione del Consigliere Renzi (Gruppo Consiliare PDL): "aiuole e spartitraffico e rotatorie in erba sintetica".
  • Interrogazione del Consigliere Renzi (Gruppo Consiliare PDL): "poco spazio per piante nei parcheggi ed aiuole rialzate".
  • Interpellanza del Consigliere Pancrazi (Gruppo Consiliare PD): "quale sorte per la zona umida denominata 'La Garzaia di Figline Valdarno'".
  • Nomina rappresentanti del Consiglio Comunale nell'Unione dei Comuni di Figline e Incisa in Valdarno.
  • Presa d'atto del recesso del Comune di Rignano sull'Arno dal Servizio Associato di Polizia Municipale.
  • Presa d'atto del recesso del Comune di Rignano sull'Arno dal Servizio Associato di Protezione Civile e antincendio boschivo.
  • Ordine del Giorno del Capogruppo Trambusti (Gruppo Consiliare Lega Nord): "in merito ai LAOGAI, campi di concentramento del terzo millennio".
  • Mozione del Gruppo Consiliare PD: "lotta contro le infiltrazioni di associazioni criminali e mafiose negli appalti pubblici: stipula Protocollo di Legalità".
  • Ordine del Giorno del Capogruppo Frallicciardi (Gruppo Consiliare MoVimento 5 Stelle): "rispetto del referendum sull'abrogazione della 'adeguata remunerazione' del 12/13 Giugno 2011.
  • Mozione dei Gruppi Consiliari IDV-SEL, PD, PSI : "Unione dei Comuni d Figlne Valdarno ed Incisa in Val d'Arno. Prospettive e scenari post-referendum.
  • Mozione del Capogruppo Frallicciardi (Gruppo Consiliare MoVimento 5 Stelle): "trasparenza amministrativa e anagrafe degli eletti".
  • Mozione del Consigliere Renzi (Gruppo Consiliare PDL): "ripristino Consulta delle Frazioni".
  • Mozione del Consigliere Renzi (Gruppo Consiliare PDL): "barriera antirumore delle ferrovie, troppo vicina ad edifici?".
  • Mozione del Consigliere Renzi (Gruppo Consiliare PDL): "valutazione data svolgimento Perdono cittadino, possibile variazione".
Scarica gli atti del consiglio comunale.



Visualizzazione ingrandita della mappa