MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Richiesta esenzioni ticket malattie da inquinamento ambientale nella Regione Lazio

estck.jpg

COMUNICATO STAMPA

Richiesta esenzioni ticket malattie da inquinamento ambientale nella Regione Lazio

Nessuno si azzarda a pubblicare o a commissionare studi specifici sulla condizione di salute dei cittadini rispetto ai danni ambientali. Non esiste quindi un quadro sinottico o una mappatura delle zone a maggior concentrazione di tumori e malattie derivanti dalla devastazione ambientale dei territori, motivo che ci ha spinto a fare noi questo tipo di lavoro, partendo proprio dalle persone affette da sintomatologie di tipo cardio vascolare, respiratorio e tumorale.

Con un'iniziativa che è già partita nelle regioni Campania e Basilicata, alla quale si aggiungeranno tutte le altri, nel Lazio la cittadina 5 stelle al Senato Elena Fattori insieme ai consiglieri regionali sempre del M5S Davide Barillari e Devid Porrello, hanno dato il via a una richiesta di accesso agli atti a tutte le ASL della Regione Lazio, toccando tutte le provincie e i distretti.

Avvalendosi della collaborazione del dott. Vincenzo Petrosino, chirurgo a indirizzo Oncologico, il Movimento 5 stelle ha richiesto in particolare alle asl tutte le persone che risultano esentate dal pagamento dei ticket per asma, ipertiroidismo, ipotiroidismo, tiroidite di Hashimoto, tumori, neonati prematuri, Alzheimer e malattia di Parkinson.

Le basi dell'azione risiedono nella costante e perpetrata azione di devastazione del territorio del Lazio attraverso l'uso di discariche e inceneritori per lo smaltimento dei rifiuti, nonchè della proliferazione di nuovi e scandalosi impianti a biomasse e biogas realizzati o in via di realizzazione, per non parlare dei problemi legati alle falde acquifere e alla qualità dell'aria.

"La UE sta già multando il nostro Paese per l'assenza di una ragionevole e opportuna percentuale di raccolta differenziata porta a porta e anche su questo punto non molleremo" dice Elena Fattori, che aggiunge:" Con questo accesso abbiamo l'opportunità di avere per lo meno una mappatura di massima su come sul territorio siano distribuite questo tipo di malattie, per poi farne oggetto di studio e analisi scientifica. Ricordiamo che non solo gli inceneritori, ma anche biogas, biomasse e le nuove frontiere di pirovalorizzatori e pirogassificatori, per noi non sono nemmeno da prendere in considerazione per il trattamento dei rifiuti, che oggi più che mai vanno considerati risorse. Con lo scandalo Falcognana che si aggiunge a Roncigliano, Monti dell'Ortaccio, Malagrotta, Colfelice e altri, si è avuta l'ennesima riprova del disinteresse bipartisan del commissario Goffredo Sottile e di chi gli ha dato pieni poteri, rispetto al problema in questione"

Si rende necessario acquisire sul territorio indicato i dati rilevati in merito al numero e alla variazione di esenzioni rilasciate per le patologie elencate relative al periodo 2006-2013. Questi dati saranno oggetto di studio e di comparazione con dati provenienti da altre province ed altre Regioni e comunque serviranno per controllare l'andamento di alcune patologie in riferimento ai vari distretti Sanitari in funzione del tempo.

Ancora tutto tace, ma siamo convinti che tutti i direttori generali saranno ben lieti di mettersi a disposizione della collettività per quanto domandato.

I candidati a Genzano di Roma

  • user-pic
    Alessandro Scoppoletti
  • user-pic
    Claudio Mariani
  • user-pic
    CRISTINA BERNARDI
  • user-pic
    Daniela Fattori
  • user-pic
    Daniele Lorenzon
  • user-pic
    dario d'amico
  • user-pic
    Elena Mercuri
  • user-pic
    Giggioneilsalumiere
  • user-pic
    Marco Fermanti
  • user-pic
    Maurilio Silvestri
  • user-pic
    silvia bongianni

Partecipa ai nostri eventi

Pagine

Archivio

Archivio