Archivos Novembre 2012

Promesse 2011/12 che fine hanno fatto?

Voto 0 Votos

orologio.jpg

Mancano meno di 30 giorni alla fine del 2012, vogliamo ricordare alla Giunta i 4 importanti obbiettivi che si è impegnata per mezzo di mozioni e risposte di interrogazione a portare verso una soluzione e/o ad un punto avanzato entro l'anno.


1. Lista dei beni storico/culturali da tutelare  (passati 330 giorni dall'impegno)
2. Elaborazione del Piano Urbanistico Comunale (passati 410 giorni dall''impegno)
3. Messa in sicurezza della ex-discarica in zona Galizia (passati 210 giorni dall''impegno)
4. Ampliamento copertura rete Wi-Fi per libero accesso a internet (passati 180 giorni dall''impegno)

Chiediamo di rispondere pubblicamente in che stato siano i lavori riguardanti i 4 punti in questione. E' un diritto della cittadinanza sapere che quanto promesso sia poi mantenuto.

La Giunta ci ha dimostrato che quando vuole può essere anche più veloce dell'orologio. Crediamo che il miracolo possa compiersi anche per argomenti di interesse pubblico dall' importanza strategica ...... oppure no ?

Comune, i Consiglieri sono sconosciuti.

Voto 0 Votos
cervello.jpg

Affidare lavori pubblici a una ditta gestita da un Consigliere in carica potrebbe indurre molti a pensare male, soprattutto se questo Consigliere di opposizione (Laga Nord), più di una volta ha mostrato instabilità cardinale, per il corrente motivo vogliamo analizzare la faccenda. Non vorremmo mai pensare male, ma vista la decadenza della politica italiana poco ci rimane da fare. 

Ufficialmente ci viene risposto che il responsabile del procedimento non sapeva che il soggetto appaltatore fosse anche Consigliere Comunale. Buffo  per uno che lavora in Comune, no? A Laives accade pure questo...... Consigliamo alla Sindaca di portarsi sempre dietro la carta attestante la sua carica amministrativa, non vorremmo mai che qualcuno la scambiasse per una impostora.

Si vuole quindi verificare "come per il caso Forti" la moralità della cosa e mettere a conoscenza la cittadinanza di un consuetudine a parer nostro da estirpare, sradicare dalle pubbliche amministrazioni. Crediamo siano da vietare affidamenti a ditte collegate direttamente a esponenti politici in carica , in quanto non risulta dimostrabile la nascita o meno di favoritismi politici collegati all'atto stesso.

 
Chiediamo quindi all'Amministrazione comunale se, prima di affidare l'incarico alla ditta del Consigliere siano stati richiesti altri preventivi ed a quali ditte. Si chiede in oltre sulla base di quale valutazione sia stato affidato l'incarico.  Chiediamo in fine, vista l'etica, di non assegnare più a ditte di Consiglieri comunali incarichi per l'esecuzione di lavori pubblici.

Leggi interrogazione, clicca qui.

Leggi risposta, clicca qui.

Amministrazione investe sulle frane.

Voto 0 Votos

sill.jpg

Mentre il campo da hockey Sill di Bolzano soccombe sotto una frana, Laives pensa bene di acquistare un campo da hockey nell'analoga situazione. Qua non si tratta di puntare sul rosso o sul nero, ma sull'alluvione o sulla frana.  Si perché a Laives si investe in consulenze geologiche, non per evitare le zone a rischio, ma per costruire in quelle, come si volava fare per la Cittadella ed ora con il campo da hockey in Vallarsa, investire inutilmente milioni di Euro, non per renderle immuni, ma solo per renderle a norma di legge.

Scusate, ma noi non appoggiamo questo pensiero. Per noi la sicurezza viene prima di tutto, e nel 2012 non è pensabile investire e/o costruire in zone ad elevato rischio idrogeologico, malgrado la legge lo permetta. Legge che garantisce una discreta sicurezza dell'impianto ma non la salvaguardia dello stesso. Quindi, a breve, potremmo ritrovarci a rinvestire gli stessi soldi, per ripristinare l' impianto appena ristrutturato, perché colpito da frane o alluvioni.

Ogni anno in Italia, per frane e alluvioni, si perdono milioni di euro di patrimonio pubblico. Perché realizzato in zone ad elevato rischio, smettiamola ed investiamo il denaro pubblico per realizzare le opere in zone sicure.

Una ciclabile per cyclette

Voto 0 Votos

cyclette.jpg

Siamo andati in cerca di nuove ciclabili, ma non siamo stati in grado di trovare differenze tra oggi ed il pre-elezioni 2010. Comprendiamo che la Giunta non abbia avuto tempo da dedicare alle biciclette, vista l'ingente mole di progetti che  non ha portato a conclusione in questi due anni.... auspichiamo però che esista uno schizzo, fatto anche su un postil, che dimostri che per lo meno ci hanno pensato. Qualora non aveste fatto ancora nulla, crediamo che nei 30 giorni che avete a disposizione per risponderci, possiate fare un discreto lavoro, visto che con lo Stadio e la zona Vallarsa avete dimostrato di riuscire a fare quasi dei miracoli.

Mentre Bolzano risulta in Europa tra le città più virtuose nell'utilizzo della bicicletta, grazie al sviluppato circuito ciclabile, Laives risulta la più virtuosa nell'utilizzo dell'automobile, grazie al sottosviluppato circuito ciclabile.

Interroghiamo quindi la giunta su quale sia lo stato di progettazione del circuito ciclabile promesso in campagna elettorale, quali siano le volontà di giunta ed i tempi di attuazione previsti.

Leggi l'interrogazione, clicca qui.

 

Crear nueva entrada
« Ottobre 2012 | Incio - Blog | Archivos | Dicembre 2012 »