MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Omologa definitiva del concordato. Aamps è ufficialmente salva.

user-pic
di Donato

Livorno - 

9/3/2017

Clipboard-0007.jpg

Si chiude la trafila giudiziaria di Aamps: il Tribunale di Livorno ha approvato il concordato preventivo in continuità proposto dalla municipalizzata che si occupa della gestione dei rifiuti livornesi.
Con una nota, il consiglio di amministrazione dell'azienda annuncia che dopo l'udienza tenutasi ieri, oggi il Tribunale ha disposto l'omologa della proposta di Aamps alle condizioni indicate nel ricorso. Il via libera del Tribunale arriva dopo l'approvazione del piano da parte dei creditori che ora saranno rimborsati secondo quanto stabilito nel piano.
La maggior parte dei creditori dell'azienda, nel gennaio scorso, ha votato a favore: i detentori del 72,48% dei debiti di Aamps hanno approvato il piano di risanamento. Il debito di Aamps ammonta a circa 42 milioni dovuti a 300 creditori ammessi al concordato: il piano, con scadenza 2021, prevede oltre al pagamento integrale dei debiti in prededuzione e in privilegio, il pagamento dall'80% del credito chirografario in cinque anni.
Il cda della municipalizzata annuncia con soddisfazione la decisione del Tribunale di Livorno anche se ammette che «molto resta da fare per dare effettivamente ai livornesi l'azienda che abbiamo pensato per loro, per perseguire i risultati ambientali ed economici che ci siamo prefissi e perché i creditori vedano onorati gli impegni che abbiamo preso con loro».
13227144_1077864798936846_4966807022909601752_n.jpg

Non meno entusiasta il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, da sempre sostenitore della necessità di salvare la municipalizzata tramite concordato preventivo in continuità e piano industriale di rilancio. «Quella che ieri era una partecipata schiacciata da debiti e inefficienze - commenta Nogarin - oggi sta cominciando a macinare utili, a modernizzarsi e ciò che più conta a riorganizzarsi al proprio interno».
«La strada è ancora lunga ma le basi per il rilancio definitivo sono ottime. Lo hanno capito i creditori, lo hanno capito i dipendenti e chissà, forse in cuor loro lo hanno capito anche i profeti di sventura che nel 2015 hanno dipinto Livorno come una pattumiera a cielo aperto e noi come dei dilettanti improvvisati, destinati a far fallire l'azienda e ridurre sul lastrico le famiglie di 400 dipendenti. Voglio essere molto chiaro - conclude il sindaco - quella di oggi non è solo una vittoria di questa amministrazione, né solo del Movimento 5 stelle. E' una vittoria di tutti i livornesi».
Come già accennato nel servizio sotto del 17/1/2017 un risultato epocale che entra nella storia dopo due anni di attacchi ed ingiurie ( anche personali) dai vari media a tutta la giunta Livornese.
Nessuna rivincita nessuna riconquista solo fatti a fin di bene e non bla bla bla.
Livorno adesso un modello a 5 stelle !.

D.A.


Prossime elezioni amministrative programmate nel 2014