MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Programma Elettorale 2014 - 2019

AMBIENTE E TERRITORIO


  • Raccolta Rifiuti porta a porta per tutte le utenze.

  • Tariffa puntuale sui rifiuti.

  • Gestione pubblica della raccolta dei rifiuti.

  • Riduzione incisiva dei costi del servizio per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti.

  • Creazione di laboratori per il riuso dei materiali e creazione di depositi di raccolta.

  • Raccolta dei rifiuti tramite l'utilizzo di mezzi elettrici leggeri.

  • I materiali riciclabili saranno fonte di reddito per il comune.

  • Potenziamento del trasporto e dei collegamenti tra Lugo centro e le frazioni.

  • Attuazione puntuale del Regolamento del Verde e suo potenziamento.

  • No alla centrale di stoccaggio gas.

  • No a trivellazioni e a sondaggi del sottosuolo invasivi.

  • Verifica puntuale degli impianti di produzione elettrica e del loro impatto inquinante (bio-digestori, centrali ad olio, ecc...).

  • Progetto città commestibile (orti sinergici ed alberi da frutto diffusi sul territorio).

SOSTENIBILITÀ ED ENERGIA


  • Entro il 2024 tutti i cittadini delle principali vie del centro e dei centri urbani delle frazioni potranno spostarsi solo in bicicletta e con mezzi pubblici elettrici.

  • Nuovi parcheggi serviti con bike-sharing,car-sharing e trasporto pubblico elettrico.

  • Stop alla cementificazione del territorio.

  • Riqualificazione del paesaggio urbano ed extra-urbano e recupero degli immobili.

  • Incentivare il recupero e la riqualificazione agliando Costi di Costruzione (-30%), Oneri di Urbanizzazione Primaria (-30%) e Oneri di Urbanizzazione Secondaria (-30%).

  • Creazione di un consorzio di agricoltori ed artigiani per la produzione di materiali bio-edili.

  • Incentivi alla realizzazione di impianti fotovoltaici su edifici pubblici e industriali per permettere a tutti i cittadini di comprare quote di energia solare.

  • Riduzione dei consumi energetici del 20% entro il 2019.

  • Creazione di una rete di trasporto urbano e della Bassa Romagna con mezzi elettrici.

  • Realizzazione di itinerari destinati a piedi-bus o bici-bus per gli scolari, gestiti in collaborazione con volontari ed operatori della terza età.

SVILUPPO ECONOMICO


  • Riduzione degli sprechi di bilancio per 2.000.000 di euro l'anno.

  • Riduzione delle tasse sugli immobili e i beni strumentali di commercianti, artigiani, agricoltori ed imprenditori.

  • Formazione del personale comunale nell'utilizzo di internet e creazione di strumenti burocratici rapidi e semplici online.

  • Elaborazione di procedure di autocertificazione obbligatoria per ridurre i tempi di avvio di progetti pubblici e privati.

  • Razionalizzazione ed applicazione puntuale del PEG (piano esecutivo di gestione) per verificare l'adempimento degli obiettivi da parte di dirigenti ed impiegati.

  • 200.000 euro di micro-credito ogni anno per chi apre un'attività nel centro storico.

  • Incentivi per la vendita di merce sfusa e alla spina e per l'acquisto e la rivendita di prodotti a chilometro 0 (sia materie prime che prodotti di artigianato ed industria locale).

  • 300.000 euro di investimenti l'anno per la riqualificazione degli edifici.

  • Locali del comune in comodato d'uso gratuito per due anni a tutti quei giovani che costituiranno un'impresa, un'attività o un'associazione.

AGRICOLTURA


  • Creazione di un ufficio per intercettare i fondi europei e regionali da distribuire sul territorio.

  • Facilitare l'accesso ai fondi per l'ammodernamento delle macchine, dei sistemi produttivi e dei metodi distributivi.

  • Creazione di un portale dell'agricoltura che permetta la vendita di prodotti via web DOP, DOC, DOCG, IGT e IGP della Bassa Romagna.

  • Ridurre il digital divide e favorire l'utilizzo di nuovi strumenti di comunicazione e nuove strategie di marketing.

  • Incentivi al turismo eno-gastronomico, tutelando il patrimonio culturale delle case coloniche e riconvertendole in agriturismi e case museo rurali.

TURISMO


  • Sarà promossa la nascita del progetto museale del sito preistorico della Fornace Gattelli.

  • Sblocco dei fondi europei e nazionali per la nascita del villaggio neolitico come polo turistico e didattico.

  • Promozione della produzione e della tradizione vitivinicola per divenire parte dell'Iter Vitis, la Strada Europea della Cultura.

  • Investimenti sul Pavaglione per creare un mercato multicolore e architettonicamente pregevole che attiri visitatori ed acquirenti da tutto il mondo.

POLITICHE SOCIALI E SANITÀ


  • Censimento sulla nuova povertà.

  • Rafforzamento delle politiche di sostegno alla genitorialità.

  • Reintroduzione al lavoro di cassa-integrati e disoccupati con l'istituzione della Banca del Tempo e con commesse comunali.

  • Abitazioni a canone agevolato o gratuito per le famiglie in sofferenza.

  • Assistenza ai gruppi di acquisto solidale (GAS) e corretta redistribuzione del cibo e altri generi di prima necessità in esubero.

  • Azioni per sostenere l'invecchiamento attivo attraverso progetti di volontariato per gli anziani e progetti che favoriscano lo scambio e la solidarietà tra generazioni.

  • Potenziamento dell'assistenza domiciliare per gli anziani e i disabili.

  • Creazione di un disegno di legge in concerto con tutti i comuni della Romagna per risolvere gli squilibri dell'AUSL unica.

  • Verifica della costituzionalità della legge sulla AUSL unica.

  • Potenziamento programmi di screening, con accantonamento di fondo dedicato, basati su studi epidemiologici mirati sul nostro territorio.

  • Battaglia politica per la tutela delle eccellenze professionali dell'ospedale di Lugo.

ISTRUZIONE E CULTURA


  • Stanziamento di 200.000 euro l'anno per la creazione di due eventi culturali di carattere regionale e nazionale, con la collaborazione di artisti e professionisti affermati.

  • Evento esclusivo una volta l'anno delle associazioni no profit e di volontariato presenti sul territorio.

  • Riqualificazione della Biennale.

  • Restituzione del teatro Rossini ai cittadini, distribuendo ogni mese un tot di biglietti gratuiti ai meno abbienti e concordando parte della programmazione stagionale con i cittadini e le compagnie del territorio.

  • Creazione dell'Università delle Arti e dei Mestieri.

  • Forme di incentivo per le aziende che implementeranno asili nido al loro interno.

  • Fondi per l'aggiornamento degli operatori e per l'adeguamento degli strumenti educativi.

  • Potenziamento dell'educazione civica mediante percorsi scolastici ed extrascolastici da contestualizzare all'interno delle istituzioni locali.

  • Servizio di scambio gratuito di libri di testo usati.

  • Ristorazione scolastica con prodotti a basso impatto ambientale, stagionali e, dove possibile, prodotti localmente.

POLITICHE GIOVANILI


  • Creazione di un Centro di Educazione Giovanile (Cag) in cui operano giovani motivati e capaci, in grado di affiancare minori preadolescenti (11-13) a rischio di emarginazione.

  • Connettività libera e gratuita: estensione zona wi-fi su tutto il territorio comunale e diffusione di piattaforme open source.

  • Creazione di un laboratorio multimediale in cui sperimentare le nuove tecniche di auto-produzione e di stampa 3D.

  • Le campagne promozionali di carattere sociale e le iniziative di comunicazione saranno, ove possibile, fonte di sperimentazione, sviluppo e remunerazione per giovani professionisti locali.

  • Istituzione di un centro giovani finalizzato allo sviluppo delle arti, della cultura, della legalità e del volontariato. Una struttura completamente dedicata in cui investire ogni anno un budget di spesa per migliorarne i servizi.

  • Istituzione di una Tessera Giovani per agevolazioni economiche su iniziative culturali, per il teatro, per il cinema e per l'acquisto di prodotti. In cambio il possessore garantisce al comune ore di volontariato.

POLITICHE PER LA FAMIGLIA


  • Revisione completa dei bandi di assegnazione per i servizi alle famiglie, in modo da cancellare le discriminazioni basate su dati fittizi (numero di figli, nazionalità, ecc..) e verificando le reali situazioni di criticità tramite gli assistenti sociali.

  • Sviluppo di forme innovative di sostegno tra famiglie: anziani che "adottano" una coppia di giovani ed i loro figli, corsi di economia domestica, pratiche di buon vicinato.

  • Sostegno a iniziative di riqualificazione del rapporto genitori/figli con validi progetti sulla genitorialità.

  • Sostegno alla formazione di educatori ed educatrici per i bambini in età da 0 a 3 anni. Ciò allo scopo di favorire quelle famiglie che si accordano e mettono a disposizione di suddetti educatori e di altri bambini la propria casa, in modo da accorciare le liste d'attesa per i nidi.

  • Potenziamento della formazione degli assistenti sociali allo scopo di poter gestire nel migliore dei modi i nuovi scenari di disagio sociale, le nuove criticità all'interno dei nuclei familiari e le forme di disabilità recentemente riconosciute.

  • Istituzione di un budget economico a sostegno delle coppie giovani.

SPORT


  • Rivedere la festa dello sport come evento di alcuni giorni in cui sia possibile sperimentare diverse discipline (in modo che funga da orientamento) e durante il quale i cittadini che si sono distinti siano giustamente tributati.

  • Borse di studio per finanziare l'attività sportiva di giovani meritevoli.

  • Politiche di integrazione tra la scuola e lo sport, per incentivare attività sportive pomeridiane ed extra-scolastiche e creare un contesto di competizione sportiva tra i diversi istituti del comprensorio, da allargare alla Bassa Romagna tutta.

  • Progetto motori: si individuerà uno spazio semi-permanente e adeguato per iniziative sportive "su due ruote" e manifestazioni "su quattro ruote".

  • Il comune intende stipulare convenzioni con psicologi per la gestione dello stress e dell'ansia degli atleti che ne faranno richiesta, con particolare attenzione per i giovani.

  • Istituzione di un tavolo permanente all'interno del comune con cadenza trimestrale a cui siederanno i dirigenti delle varie società sportive del lughese e i gestori delle strutture sportive per discutere di iniziative e programmare le attività sportive da promuovere.

SICUREZZA E IMMIGRAZIONE


  • Lotta alle truffe ai danni del welfare locale grazie alle nuove banche dati di cui l'amministrazione finanziaria si è recentemente dotata.

  • Video sorveglianza attiva mediante l'installazione di telecamere posizionate a coprire la totalità dei luoghi pubblici.

  • Ordinanze ad hoc del sindaco per contrastare la microcriminalità e il degrado urbano.

  • Inasprimento dei limiti di prossimità per i locali con slot-machine.

  • Riordino delle mansioni e potenziamento della Polizia Municipale al fine di presidiare il territorio in modo costante, puntuale e con pattuglie in borghese.

  • Aggiornamento della Polizia Municipale per specialità (reati ambientali, reati finanziari, ecc..).

  • Censimento della popolazione per commisurare il tenore di vita con l'attività lavorativa.

  • Favorire l'integrazione delle nuove etnie mediante attività culturali in particolare per le donne e i bambini.

  • Istituzione di un numero gratuito per le segnalazioni dei cittadini via MMS relative ad illeciti.

TRASPARENZA E BILANCIO


  • Piena accessibilità delle informazioni, per tutti i cittadini, relative all'amministrazione comunale e disposizione di servizi telematici più semplici.

  • Pubblicazione dei bilanci corredati da schemi e grafici che aiutino a comprendere con immediatezza l'andamento della spesa pubblica.

  • Trasmissione in diretta video dei consigli comunali via internet e istituzione del relativo archivio storico.

  • Analisi dei bilanci come primo provvedimento d'inizio mandato e, in caso di riscontri anomali da parte della Guardia di Finanza, richiesta di verifica da parte della Corte dei Conti.

  • Bandi di gara e di concorso, laddove possibile, per opere pubbliche, consulenze tecniche e prestazioni occasionali.

  • Obbligo di pianificare appalti pubblici con la partecipazione della cittadinanza.

  • Creazione di una piattaforma online per la democrazia partecipata.

  • Incontro con il sindaco aperto al pubblico (assemblea cittadina) due volte al mese.

  • Assunzione degli Assessori tramite il vaglio di curricola e senza alcun pregiudizio di tipo politico.

I candidati a Lugo

  • user-pic
    Domenico Coppola
  • user-pic
    Ada Romano
  • user-pic
    ALBERTO BOLOGNESI
  • user-pic
    andrea cavriani
  • user-pic
    antonio palma
  • user-pic
    Donatella Albonetti
  • user-pic
    Fabrizio Landi
  • user-pic
    Gabriele Lamanna
  • user-pic
    Giorgio Bertini
  • user-pic
    Giovanni Penazzi
  • user-pic
    matteo alcuri
  • user-pic
    maurizio neri
  • user-pic
    monica albonetti
  • user-pic
    PAOLA DIRANI
  • user-pic
    Rosella Francesconi
  • user-pic
    valentina bertini
  • user-pic
    vincenzo romano

Archivio

Partecipa ai nostri eventi


   © 2010 Beppegrillo.it - I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons  Creative Commons