MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle


Manduria - 

L'amministrazione comunale di Manduria continua a spremere i cittadini anziché cercare risorse economiche alternative. Con gli ultimi provvedimenti, collegati al bilancio, si sono mantenuti gli altissimi livelli di tassazione locale (Imu, Tasi, Tari, ecc.) per continuare a corrispondere i livelli (bassissimi) di servizi di cui la popolazione può usufruire.
C'è bisogno di un'amministrazione per far sì che le spese sostenute vengano ripartite tra i cittadini? L'unica attività svolta da questa amministrazione è quella di ripartirsi e equilibrare le poltrone!
I livelli di tassazione locale sono altissimi e i servizi di cui usufruiscono i cittadini sono ormai all'osso. Quindi per i prossimi anni non si prospetta alcun miglioramento nella qualità della vita della nostra cittadina.
Anche le opere pubbliche che si vorrebbero realizzare nei prossimi anni non sono altro che prestiti, con la cassa depositi e prestiti, che comunque tutti noi dobbiamo restituire e che peseranno sulle nostre teste e sulle generazioni future come una spada di Damocle.

L'attività politica (oltre la spartizione delle poltrone e altri interventi di equilibrismo politico), di questa amministrazione, dov'è?

Mentre l'Amministrazione era indaffarata a litigare su come indebitare la comunità o spartire le spese del programma estivo tra amici e sostenitori (qualcuno è riuscito a procurarsi il programma? qualcuno si ricorda di qualche evento in particolare?), si sono persi anche dei finanziamenti come quelli per il recupero delle strade rurali.

Il meetup Manduria 5 Stelle, nel solo mese di luglio, ha presentato a questa amministrazione diverse proposte che potrebbero fornire delle entrare straordinarie non indifferenti al nostro Comune o, comunque, venire incontro ai cittadini che non possono far fronte al pagamento delle esose tasse locali.

E' stato proposto di partecipare all'avviso C.S.E. 2015 che prevedeva la concessione di contributi a fondo perduto per l'efficientamento energetico degli edifici comunali.
E' stato proposto di organizzare un workshop (con fondi europei) per formare dei dipendenti comunali all'ottenimento di fondi europei (molti a fondo perduto) che possono finanziare varie attività Comunali.
E' stato proposto di applicare l'art. 24 della legge 164 del 2014 ("baratto amministrativo") per venire incontro ai cittadini in difficoltà economiche, di poter pagare le imposte comunali con attività socialmente utili.

Finora nulla è stato realizzato e il tempo passa e alcuni finanziamenti scadono inesorabilmente.

Vogliamo ora mettere al corrente, sia l'Amministrazione che tutti i cittadini, che altri finanziamenti sono disponibili (17 milioni di euro) per i Comuni pugliesi che intendono procedere alla ristrutturazione e riqualificazione del proprio patrimonio artistico e architettonico, cioè per interventi di recupero, restauro e valorizzazione di beni culturali immobili e mobili di interesse artistico e storico appartenenti a enti pubblici. Inoltre, i progetti saranno selezionati in base alla loro capacità di stimolare l'occupazione e l'economia locale e promuovere la valorizzazione integrata del patrimonio territoriale.
Le domande potranno essere presentate dal 1° al 15 di settembre. Invitiamo, oltre che l'Amministrazione a non lasciarsi sfuggire questa possibilità di finanziamento, tutti i cittadini a vigilare con attenzione a come vengono spesi i soldi che pagano attraverso le altissime imposte locale, anche alle altre forme di finanziamento Comunale che, oltre a valorizzare i vari aspetti del nostro territorio, potrebbero influire sul livello di pressione fiscale locale.


Senza volere chiedere troppo all'amministrazione ci limitiamo ad una semplice domanda: esistono nel palazzo comunale le competenze per redigere e presentare simili progetti? Se si, come ci auguriamo, è possibile spiegare ai cittadini ed elettori perché Manduria continua a non beneficiare di nessuno di questi finanziamenti? Comprendiamo che gli amministratori siano sommersi dal lavoro e da responsabilità ma i tempi che stiamo attraversando ci obbligano a stare con il fiato sul collo a chi deve prendere delle decisioni: crediamo di farlo in modo rispettoso delle cariche pubbliche. Siamo stati sempre propositivi con tanti progetti a costo zero, e abbiamo stimolato l'amministrazione con iniziative per il bene comune ma finora tutte le proposte inviate sono cadute nel vuoto. É questo l'esempio che si vuole continuare a dare? Che una buona idea passa solo se c'è la bandiera giusta? Che il dialogo si fa solo tra gente della stessa combriccola? Non sono questi i tempi per perdersi in simili sciocchezze.

Manduria 23 agosto 2015
Meetup Manduria 5 Stelle


Manduria - 

Al Sindaco del Comune di Manduria
dott. Roberto Massafra

agli Assessori di competenza

Gent. Sindaco, Egregi Assessori,
al fine di evitare ritardi nell'utilizzo di fondi e la perdita di importanti risorse comunitarie in scadenza, il Meetup di Manduria Cinque Stelle sollecita l'Amministrazione Comunale di Manduria a partecipare all' Avviso C.S.E. 2015 - Comuni per la Sostenibilità e l'Efficienza energetica, relativo alla concessione di contributi a fondo perduto al 100% per la realizzazione di interventi di efficientamento energetico e/o produzione di energia da fonti rinnovabili a servizio di edifici di Amministrazioni Comunali delle Regioni di Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), attraverso l'acquisto e l'approvvigionamento dei relativi beni e servizi con le procedure telematiche del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA).
L'avviso, pubblicato il 28/05/2015, ha una dotazione finanziaria elevata di 50 milioni di euro e offre alle amministrazioni comunali la possibilità di ottenere il finanziamento totalmente a fondo perduto per l'acquisizione tramite MePA dei seguenti prodotti:
• impianto fotovoltaico connesso in rete;
• impianto solare termico acs (acqua calda sanitaria) per scuole con annessa attività sportiva;
• impianto solare termico acs per uffici;
• impianto a pompa di calore per la climatizzazione;
• interventi di relamping (ovvero sostituzione dei vecchi corpi lampade con nuovi , efficienti e a risparmio energetico);
Si sottolinea che i comuni non dovranno far fronte ad esporsi di denaro per riqualificare energeticamente scuole ed uffici, essendo un finanziamento concesso nella forma del contributo a fondo perduto (100% dei costi ammissibili), in base ad una procedura a sportello gestita dal Ministero dello Sviluppo Economico. Il contributo concesso in relazione a ciascun intervento oggetto della singola istanza, deve essere di importo almeno pari a € 40.000,00, Iva esclusa e complessivamente concesso in favore di ciascun Comune, in relazione ad uno o più interventi , deve essere inferiore alla soglia di rilevanza comunitaria di cui all'art. 28, co. 1, lett. b) del D. Lgs. n. 163/2006, che attualmente è pari ad Euro 207.000,00 oltre Iva.
In sostanza si tratta di un' occasione quasi irripetibile per poter intervenire in modo virtuoso su edifici pubblici, generando negli anni importanti risparmi nei costi di fornitura di energia, i quali potrebbero essere utilizzati per opere di utilità sociale.
Con la speranza che nell'interesse collettivo la nostra Amministrazione Comunale riesca ad utilizzare queste risorse per una sana ed efficace gestione dei finanziamenti messi a disposizione dello Stato centrale si porgono
cordiali saluti
Manduria 03/07/2015
Meetup Manduria 5 Stelle

1° Decoro Urbano Day


Manduria - 

Abbiamo pedalato tanto ma siamo soddisfatti per aver provato a dare un esempio di interesse per tutto il nostro territorio e di aver provato a diffondere nuovi strumenti per la comunicazione con le istituzioni. Un po' meno per il numero di segnalazioni che, per forza di cose, abbiamo dovuto fotografare.

Siamo convinti che l'utilizzo di nuovi percorsi di dialogo, che non obblighino i cittadini a passare attraverso le lungaggini burocratiche di una denuncia o di un esposto, consenta di liberare da questi impegni una parte dei dipendenti comunali preposti ed impegnarli in altre attività, ugualmente importanti. Lo stesso principio si potrebbe applicare ad altri contesti.

Siamo anche convinti che avere la possibilità di evitare di impantanarsi nella burocrazia, grazie a tutti quegli strumenti di comunicazione diretta di cui DecoroUrbano.org è solo un esempio, consenta inoltre maggiore capillarità e dettaglio nella denuncia rappresentando sicuramente uno strumento di crescita culturale e professionale. Infatti l'iniziativa, essendo aperta sia nel codice che nei dati prodotti, può essere studiata, modificata e migliorata dalla comunità dei cittadini che vorranno impegnarsi in questo settore. Noi auspichiamo che la sua formula semplice ed immediata invogli chiunque ad interessarsi al bene del nostro territorio, della nostra città, del nostro ambiente. Quello che dovremmo preservare il più possibile perché è l'unica reale ricchezza che ci consentirebbe di sviluppare un' economia sostenibile e con occupazione per tutti.

Quando ognuno di noi pensa «ma perché a Manduria non fanno questo o quello?» oppure «ma perchè a Manduria la mentalità è sempre la stessa?» provate anche a pensare che ci sono tante persone, associazioni o movimenti che cercano di spendersi per Manduria non certo per pavoneggiarsi o prendersi meriti propri rispetto ad altri. Per quanto ci riguarda è anche questo il motivo per cui questa iniziativa non è stata lanciata durante la precedente campagna elettorale (eppure l'idea l'avevamo già avuta come testimonia la data di questo post sul nostro meetup: http://www.meetup.com/Meetup-5-stelle-Manduria/boards/thread/28882222/10/): non abbiamo nessun interesse a svendere le nostre convinzioni per una manciata di voti. Non siamo nemmeno interessati a mettere il cappello su quello che facciamo per poi parlare male nei confronti di coloro che il cappello non l'hanno messo. Vi lasciamo con le segnalazioni raccolte fino ad ora dai vostri concittadini e ringraziamo di cuore tutti coloro che hanno creduto in questo progetto, che si sono spesi per raccogliere le segnalazioni e che hanno diffuso l'iniziativa anche in altri comuni! Un ringraziamento speciale infine ad Alessandro Leo e a Mario Mancini del meetup di Erchie che si sono dati da fare per aiutarci ad organizzare tutto quando noi eravamo impegnati: siete delle persone speciali ed esemplari!


Manduria - 

Nei comuni pugliesi (ma si spera anche in tutta Italia) si sta portando avanti una iniziativa che più ce n'è meglio è: il DecoroUrbano day (Gruppo di lavoro su facebook https://www.facebook.com/groups/decorourbanoday/).

Si tratta di approfittare della bella stagione per girare nelle nostre città, campagne e marine e segnalare fotograficamente le situazioni di degrado/discariche/incuria/dissesti tramite l'app DecoroUrbano o il sito DecoroUrbano.org.

Dato che molti comuni si rifiutano di aderire all'iniziativa (in qualità di comuni possono gratuitamente accedere al pannello di controllo per ricevere le segnalazioni e comunicare a quali stando dando corso) una partecipazione in massa, meglio ancora se a livello NAZIONALE, porterebbe
1) all'attenzione di giornali/tg/opinione pubblica un interesse generale sul problema
2) i comuni intelligenti a pianificare interventi di bonifica/ripristino manti stradali per tempo, durante la bella stagione, prima della prossima stagione delle piogge.
REQUISITI: uno smartphone collegato ad internet (eventualmente in un gruppo basta una connessione condivisa tramite smartphone o MiFi). E' possibile catturare le foto mediante smartphone, includendo le coordinate GPS, e poi caricarle in un secondo momento.
TENETE PRESENTE CHE: se organizzata in una domenica di sole, ci sarebbe molta gente che potrebbe segnalare le zone di mare.

Invitiamo tutti i cittadini, associazioni e movimenti a diffondere l'iniziativa e a partecipare alla riunione di coordinamento dell'iniziativa Sabato 15/6 alle ore 17 presso la nostra sede in piazza Commestibili. Il DecoroUrbano Day si terrà in molti comuni pugliesi il giorno 23/6 a partire dalle ore 10:00.

I candidati a Manduria

  • user-pic
    Sandro Zacchino
  • user-pic
    Aldo Gennari
  • user-pic
    Cosimo Antonio Capogrosso
  • user-pic
    Federico Traversa
  • user-pic
    Franca Benevento
  • user-pic
    Gabriella Marasco
  • user-pic
    Giuseppe Panzuto
  • user-pic
    Gregorio Greco
  • user-pic
    loredana stano
  • user-pic
    Michele Dinoi
  • user-pic
    Pasquale Greco
  • user-pic
    pasquale lobarco
  • user-pic
    Roberto De Gabriele
  • user-pic
    Stefania Fanuli
  • user-pic
    Vito Perrucci

Partecipa ai nostri eventi