MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Melfi - 

Riduzione spreco acqua

L'acqua è un bene comune fondamentale per la vita. Una risorsa resa sempre più scarsa a causa dei mutamenti climatici, dell'inquinamento e degli sprechi.

Come segnalato da Legambiente "in Italia è diventato più urgente il problema della corretta gestione di questa risorsa che presenta varie criticità".

In quest'ottica abbiamo presentato una mozione presso il Comune di Melfi, per invitare l'amministrazione locale ad attivarsi al fine di limitare lo spreco d'acqua.

Siamo convinti dell'importanza di una corretta ed aggiornata mappatura della rete idrica e che sia necessario un adeguato sistema di controllo e lettura dei consumi che consenta di individuare anomalie e eventuali perdite in tempi rapidi, evitando che le fuoriuscite di acqua possano restare latenti per diversi giorni comportando un enorme spreco e un notevole esborso per il comune ed i cittadini.

Invitiamo il Sindaco e tutta la Giunta a discutere la nostra mozione al più presto in consiglio comunale.

Leggi la mozione: https://goo.gl/zHmP9V


Melfi - 

Introdurre il Bilancio Partecipato

Ho depositato una mozione per invitare il Sindaco e tutta l’Amministrazione di Melfi a discutere in Consiglio Comunale l’introduzione della pratica del Bilancio Partecipato.

Il BilancioPartecipato o partecipativo è una forma di partecipazione diretta dei cittadini alla vita politica della propria città, consistente nell'assegnare una quota di bilancio del Comune alla gestione diretta dei cittadini, che vengono così messi nelle condizioni di interagire e dialogare con le scelte dell’Amministrazione per modificarle a proprio beneficio.

Sono sicura che l’istituzione del Bilancio Partecipativo contribuirà alla trasparenza, favorendo la cooperazione e la partecipazione dei cittadini nelle politiche e nelle scelte della propria Amministrazione.

I cittadini in questo progetto potranno far emergere le esigenze comuni e partecipare ai processi decisionali dell’Amministrazione del Comune.

Invitiamo l’Amministrazione a discutere al più presto in Consiglio Comunale la nostra proposta.

Leggi la mozione: https://goo.gl/h3u23n


Melfi - 

Nomina Scrutatori - Per la trasparenza al prossimo giro?!

Ancora un atto di inaudita prepotenza da parte di questa amministrazione comunale. Ancora una gravissima mancanza nei confronti dei cittadini (per favorire solo alcuni di loro) e dell’opposizione in Consiglio Comunale che sono stati privati del diritto di rappresentanza e di qualsiasi forma di trasparenza amministrativa.

Oggi si è riunita la Commissione Elettorale per la nomina degli scrutatori. Il Sindaco e gli altri membri di maggioranza della commissione elettorale di fatto hanno impedito alla minoranza di partecipare ed esercitare la sua funzione, come previsto dalla legge 95/1989 (e successiva modifica legge 22/2006).

Già durante il Consiglio Comunale del 13 Ottobre scorso la maggioranza ha dimostrato di non voler accettare il dialogo con la minoranza e soprattutto di voler continuare ad assumere un atteggiamento di favoritismo e nepotismo, rigettando qualsiasi richiesta di sorteggiare gli scrutatori.

Quest’amministrazione, che sino ad oggi si è presentata in ritardo su qualsiasi situazione, non solo nei consigli e nelle commissioni, quest’amministrazione che si è contraddistinta per muoversi come una tartaruga in ogni circostanza, oggi ha aperto e chiuso la commissione elettorale in appena 20 minuti (come riportato nel verbale), senza attendere il consigliere di minoranza.

Non vogliamo assolutamente scusare il Consigliere Spera (che oggi ha sostituito il Consigliere Castaldi, anch'egli assente), che per noi oggi era in colpevole ritardo, ma vogliamo mettere in luce che, quando il Sindaco è direttamente interessato riesce ad adoperarsi in tempi assolutamente da record.

A dimostrazione del fatto che queste nomine sono frutto di mero favoritismo da parte del Sindaco, vogliamo sottolineare che tra i 61 scrutatori nominati ci sono anche diversi candidati delle liste che hanno sostenuto il Sindaco alle ultime elezioni comunali.

L’ennesimo atto che dimostra come non ci sia l’intenzione da parte del Sindaco (e della maggioranza) di lavorare in accordo con l’opposizione, per il bene dei cittadini, nonostante abbia più volte sostenuto che ciò non sia possibile per colpa delle minoranze e che anziché andare “avanti”, sia più propenso ad adottare le pratiche da vecchia politica.

Signor Sindaco, lei ha uno smartphone? Sa che non si usa solo per giocare? Lo avrebbe potuto usare per sollecitare l’arrivo del terzo membro assente della Commissione in modo da procedere in maniera regolare alla designazione degli scrutatori.


 

Rassegna stampa

Il Quotidiano del Sud

La Nuova del Sud

La Gazzetta del Mezzogiorno


Melfi - 

 #IoDicoNo Alla Riforma Della Costituzione Italiana, Melfi

#IoDicoNo

Sabato 12 Novembre, ore 18:00, presso la Sala Mostre, di Melfi, in Via Abele Mancini, convegno sulle motivazioni del NO alla riforma della Costituzione Italiana.

 

Parteciperanno:

  • Mirella Liuzzi - Portavoce M5S alla Camera
  • Gianni Leggieri - Portavoce M5S alla Regione Basilicata
  • Giorgio Fontana - Ordinario di Diritto Università di Reggio Calabria

Introduce Angela Bisogno - Portavoce M5S al Comune di Melfi


Melfi - 

Luci spente al cimitero di Melfi

A seguito delle segnalazioni di cittadini preoccupati dall'improvviso "buio calato sul cimitero" di Melfi, abbiamo provveduto a prendere informazioni sull'accaduto.

 Ad onor del vero va puntualizzato che, al contrario di quanto affermato dal Sindaco sul suo blog, ad oggi non risulta alcuna "asportazione deliberata di parti dell'impianto elettrico", ma trattasi del distacco dell'alimentazione elettrica delle lampade votive a causa della scadenza dei contratti con l'utenza.

Va infatti precisato che il contratto tra il Comune e l'azienda che ha in gestione l'impianto elettrico cimiteriale scade il 26/11/2016, e che i contratti tra azienda ed utenti sono scaduti il 31 Ottobre e non sono stati rinnovati perché il nuovo contratto si sarebbe concluso dopo appena 4 settimane.

Apprendiamo, inoltre, con nostro rammarico che sia il comune che l'azienda che gestirà i servizi cimiteriali per i prossimi 30 anni non abbiano saputo gestire tale evenienza, tuttavia si sono preoccupati dell'adeguamento ISTAT dei canoni, che dal 26 Novembre salirà circa del 12,46%.

Rimaniamo perplessi nel vedere che il Sindaco Valvano, invece di ammettere l'errore e cercare una rapida soluzione preferisca scrivere un post farcito di imprecisioni, menzogne e mezze verità.

Questa mancanza conferma una inadeguata linea amministrativa di maggioranza.

Gli unici a pagare saranno ancora una volta i cittadini.


Melfi - 

L'intervento di Angela Bisogno, portavoce del Movimento 5 Stelle al Consiglio Comunale di Melfi, sul piano di riordino della sanità lucana e dell'ospedale di #Melfi durante il Consiglio Comunale Aperto del 26 Ottobre 2016.

#GiuLeManiDallOspedale


Melfi - 

La chiusura della chirurgia ortopedica dell'ospedale di Melfi priva di un importante servizio un bacino di circa 70 mila cittadini del Vulture-Melfese

Chiuse le attività di chirurgia ortopedica dell'ospedale di Melfi

Lo ha annunciato l’Azienda sanitaria di Potenza con una nota in cui scrive che "si dispone, in via temporanea e provvisoria e fino all’assunzione di ulteriore dirigente medico, la sospensione delle attività di ricovero ordinario e chirurgiche in acuto presso l'unità di Ortopedia del Psa di Melfi. Resta intesa la prosecuzione delle attività in Day Surgery e ambulatoriali.”

Questa chiusura è un grave e serio danno alla cittadinanza di Melfi e ad un bacino di circa 70 mila abitanti che, seppur con delle criticità, aveva a disposizione un importante presidio medico di terapia e chirurgia ortopedica, in un territorio caratterizzato dalla presenza di un polo industriale che fa sovente ricorso ai servizi offerti dal reparto di ortopedia dell’ospedale federiciano.

Tutto l'opposto del paventato potenziamento dell’organico che il sindaco di Melfi, Valvano, pubblicizza sul suo blog dove ha scritto che “sono in corso procedure per rinforzare l’organico prendendo altri due medici ortopedici”.

Altro che rinforzare l’organico.  Qui si sta smantellando un reparto trasformandolo in mero ambulatorio. Un servizio che potrà garantire solo la terapia in orario diurno, perché si preannuncia anche l’addio alla reperibilità per i due ortopedici ancora in servizio a Melfi con la conseguenza che se un cittadino si rompe una gamba dopo le ore 20.00 il pronto soccorso sarà costretto a trasportare il paziente fino a Potenza, con tutti i rischi e le conseguenze del caso.

Provate ad entrare nell’ormai ex-reparto di ortopedia ed a chiedere se è possibile ricoverarsi anche solo per essere operati per un alluce valgo, vi sentirete rispondere che non è possibile.

Oppure provate a telefonare al Cup (Centro Unico di Prenotazione), vi sentirete addirittura dire che l’ortopedia di Melfi non compare più tra le disponibilità.

In questa situazione di incertezza per le sorti dell’ospedale, il giorno 26 si terrà una seduta straordinaria del Consiglio comunale di Melfi durante il quale si parlerà proprio dell’Ospedale di Melfi e del riordino del sistema sanitario. Il Consiglio Comunale sarà aperto agli interventi dei cittadini e si presume anche la partecipazione del presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella.

Siamo davvero curiosi di sentire quale racconto fantastico vorranno propinarci questa volta il governatore lucano e il sindaco Valvano.


 

Rassegna stampa

La Gazzetta del Mezzogiorno

La Nuova del Sud

Il Quotidiano del Sud

I candidati a Melfi

Partecipa ai nostri eventi